Mobilità sostenibile: l'Ue approva la riduzione delle emissioni di CO2 per le auto

mercoledì 26 febbraio 2014 13:01:39

Approvate dal Parlamento europeo le nuove regole destinate alla riduzione di emissioni CO2 per le nuove autovetture. L'obiettivo stabilito è pari a 95 g/km entro il 2020. Il testo prevede una fase di adattamento limitato a un anno (2020) e un sistema di "supercrediti", valido tra il 2020 e il 2022, in cui le vetture meno inquinanti "contano" di più rispetto a quelle più inquinanti.
Durante i negoziati tra Parlamento e Consiglio, i rappresentanti hanno limitato la fase di adattamento a 95 g/km come obiettivo obbligatorio per le nuove vetture durante un anno solo, il 2020.
“Questo voto significa che l'Europa continuerà a essere all'avanguardia nella riduzione delle emissioni di CO2 delle automobili, con il target di 95g che rappresenta un risparmio di 15 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 all'anno. Tuttavia, il costo d'innovazione deve essere socialmente accettabile ed economicamente fattibile, sia per i consumatori sia per i produttori - ha dichiarato il relatore Thomas Ulmer (EPP, DE) -. Stiamo anche introducendo nuovi cicli di test per rispecchiare meglio le condizioni reali di guida”.
Questo sistema di incentivi (il meccanismo che permette ai produttori di compensare la produzione di vetture inquinanti con quelle meno) potrebbe essere permesso tra il 2020 e il 2022, ma con un tetto di 7,5 g/km. Non sono previsti supercrediti tra il 2016 e il 2020.
Una vettura che emette meno di 50 g/km conterà per due passeggeri di una macchina nel 2020, per 1,67 nel 2021, per 1,33 nel 2022 e 1 passeggero nel 2023.
La nuova procedura internazionale di prova per i veicoli leggeri riflette in maniera più sicura le reali condizioni di guida e dovrebbe entrare in vigore al più presto. La Commissione europea ha indicato il 2017 come scadenza massima.
Alcuni studi recenti dimostrano che i produttori hanno approfittato delle lacune dell'attuale procedura che hanno portato ai dati ufficiali delle emissioni, in verità lontani dalle realtà dei fatti.
L'attuale aggiornamento dovrà essere approvato dal Consiglio dei Ministri per entrare in vigore.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Anche la Sicilia ripristina il riempimento 100% dei posti sui mezzi di trasporto pubblico locale

lunedì 6 luglio 2020 09:55:41
Anche la Regione Sicilia, come altre amministrazioni regionali nei giorni scorsi, provvede con un’Ordinanza a ripristinare l’occupazione del 100%...

Rapporto Intesa Sanpaolo-Asstra: crescita dei trasporti pubblici azzerata dal Covid

venerdì 3 luglio 2020 15:56:44
Presentato il Rapporto “Le performance delle imprese di trasporto pubblico locale. Dal miglioramento dei risultati gestionali alle sfide del...

Aosta: in vigore le nuove “zone 30” cittadine

venerdì 3 luglio 2020 16:58:28
Con un'Ordinanza firmata dal comandante della Polizia Locale di Aosta, sono stati istituiti oggi in diverse vie e piazze cittadine i nuovi limiti di...

A Venezia 69 vaporetti ibridi. Previsti anche altri 28 nuovi mezzi

giovedì 2 luglio 2020 12:45:45
La Giunta del Comune di Venezia ha approvato lo schema di convenzione con la Regione Veneto per un importante finanziamento al Comune di Venezia e al Gruppo...

Dl Rilancio, FlixBus: il trasporto autobus ha bisogno di risorse adeguate

giovedì 2 luglio 2020 17:49:09
“Fino a ora il settore del trasporto stradale di linea è stato completamente dimenticato, rimanendo escluso da qualsiasi forma di supporto. Ogg...