Mobilità Milano: nei mesi di lockdown crollati gli spostamenti di persone e merci

martedì 19 maggio 2020 13:15:42

Il Centro Studi di Assolombarda ha realizzato uno studio da cui emerge come gli spostamenti di merci e persone in Lombardia si siano quasi completamente fermati nel corso del lockdown. Giù anche le vie del cargo aereo con il -35% registrato da Malpensa ad aprile.

Per dare una dimensione della situazione di stand-by innescata dalla quarantena, l’indagine, pubblicata su “Genio & Impresa”, il magazine dell’associazione, analizza i dati della mobilità di persone e merci in Lombardia nei mesi di marzo e aprile. In particolare la pandemia ha completamente cambiato il volto della mobilità a Milano e nell’hinterland.

Su tutti – sottolinea l’associazione delle imprese che operano nelle province di Milano, Lodi, Monza e Brianza – spicca il dato degli ingressi nelle linee della metropolitana di Milano ad aprile, che vedono un calo del 94%, incrementando ancora il dato già importante di marzo, mese nel quale la diminuzione degli accessi nella metropolitana più lunga d’Italia era stata pari all’82%. Non sono da meno anche gli ingressi nelle aree a viabilità limitata del centro storico: l’Area B segna una contrazione del 70%, mentre l’Area C arriva addirittura a registrare un -75%.

Con riferimento agli spostamenti delle persone, sia sulle tangenziali milanesi sia in città, la riduzione a marzo e aprile è stata significativa: gli indicatori convergono verso un -70% circa a marzo, e un -75-85% ad aprile. Numeri di poco superiori alla media italiana e – spiega Assolombarda – in linea con le altre potenze economiche mondiali, eccezion fatta per Germania e USA, dove gli spostamenti sono continuati con meno limitazioni.
Significativi sono poi i numeri relativi ai transiti dei veicoli pesanti e leggeri: secondo i dati forniti da Milano Serravalle, sulle tangenziali milanesi la flessione rispetto al 2019 è stata del 50% per i primi e dell’88% per i secondi.

Infine, i dati evidenziano come anche il trasporto aereo sia stato messo in ginocchio dalla situazione di emergenza: il traffico merci nell’aeroporto di Malpensa è diminuito del 29% a marzo e del 35% ad aprile.

Con l’allentamento delle misure e la ripresa delle attività i numeri mostrano già una prima ripresa: dopo l’avvio della fase 2 le rilevazioni indicano che gli spostamenti delle persone per e da i luoghi di lavoro sono aumentati del 22%.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Trasporto pubblico, 7 mln euro per la filovia di Ancona e oltre 470 mln per quella di Genova

venerdì 7 agosto 2020 10:44:14
Via libera dalla Conferenza unificata al Decreto proposto dalla Ministra De Micheli che prevede l’erogazione di circa 7 milioni di euro da destinare al...

Trasporto pubblico locale nella Fase3: il 10 agosto vertice tra Conferenza delle Regioni e i ministri Boccia, Speranza e De Micheli

venerdì 7 agosto 2020 14:22:45
Si terrà il prossimo 10 agosto l'incontro chiesto con urgenza dalla Conferenza delle Regioni per un confronto sull'organizzazione...

Abruzzobus: nel fine settimana torna il pullman che collega Roma al Parco Nazionale d'Abruzzo

venerdì 7 agosto 2020 18:31:38
Torna il pullman dei Parchi. Da domani, 8 agosto, e fino al 13 settembre Abruzzobus collegherà Roma con i comuni del Parco Nazionale d’Abruzz...

Emilia Romagna: nuove campagne per la sicurezza stradale e sensibilizzazione degli utenti

giovedì 6 agosto 2020 16:24:13
“L’educazione stradale è una priorità, l’obiettivo è sempre la ‘vision zero’: zero morti sulle...

Regione Umbria: 7 milioni di euro per percorsi pedonali e ciclabili e sistemi di accesso ai centri storici

giovedì 6 agosto 2020 18:00:28
“Il paesaggio e i borghi dell’Umbria sono un patrimonio di valore assoluto, che hanno la nostra massima attenzione. Nell’ottica di favorire...