Milano, Fase 3: Atm intensifica la sanificazione. Disponibile app per monitorare le affluenze alle stazioni

giovedì 10 settembre 2020 12:32:21

Atm Milano mette in atto nuove regole di viaggio in vista della ripresa delle attività scolastiche, in applicazione delle nuove norme contenute nel Dpcm del 7 settembre in materia di trasporto pubblico locale.

Tra le disposizioni più rilevanti del Dpcm, è consentito un coefficiente di riempimento dei mezzi fino all’80%. Di conseguenza, saranno progressivamente rimossi all’interno dei veicoli sia gli adesivi dei posti a sedere, che tornano a essere tutti utilizzabili, sia i marker rossi “stai qui” a bordo di treni, bus, tram e filobus. Resteranno invece i marker rossi in tutte le zone di attesa, così come rimarrà la segnaletica dei percorsi guidati nelle stazioni per indirizzare i flussi in entrata e uscita, nei corridoi e negli snodi di interscambio.

Come avviene fin dall’inizio di maggio, il servizio Atm prosegue a pieno regime su tutta la rete metropolitana e di superficie, mettendo in campo tutti i mezzi e tutto il personale.

In metropolitana vengono ricalibrati i sistemi di conteggio automatico dei passeggeri ai tornelli, portando la capienza massima dei mezzi non oltre l’80%: ove necessario, vale a dire nel caso in cui il numero di passeggeri dovesse superare la soglia prevista, gli ingressi saranno contingentati con la chiusura temporanea dei tornelli. Specifici annunci informeranno la clientela.

In superficie: in caso di raggiungimento della capacità massima del mezzo, il conducente inviterà con annunci sonori gli ultimi passeggeri saliti a scendere e ad attendere il mezzo successivo. La clientela deve prenotare sempre la fermata per scendere, poiché il conducente potrebbe non effettuarla nell’eventualità di vettura già completa. In ogni caso, in situazione di necessità il conducente, sempre in costante collegamento con la sala operativa Atm, potrà richiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine.

Nuovi interventi si aggiungono al piano straordinario che Atm ha messo in atto fin dall'inizio dell'emergenza, che già prevede una sanificazione quotidiana di tutte le superfici di contatto su treni, bus, tram e filobus, di tutte le stazioni e le banchine, utilizzando prodotti a base di candeggina/cloro, solventi, etanolo, acido paracetico e cloroformio. Queste azioni vengono rafforzate con attività di igienizzazione dei mezzi anche durante il giorno, ai capolinea delle linee di superficie più frequentate e ai capolinea delle metropolitane, grazie a un sistema con atomizzatore che vaporizza una sostanza disinfettante su tutti le superfici di contatto. Oggi, tra attività notturne e diurne, sono impiegate 400 persone per sanificare i 1.600 mezzi e tutte le 113 stazioni della rete metropolitana.

Già da fine agosto Atm ha dotato tutte le 113 stazioni delle quattro linee metropolitane di distributori di gel igienizzante per le mani, posizionati al piano mezzanino oltre la linea dei tornelli, invitando i passeggeri a disinfettarsi le mani prima e dopo il viaggio. In più, grazie a una tempestiva organizzazione, da lunedì 14 settembre, come primo step per le linee di superficie, tutti i 100 filobus della linea 90/91 saranno dotati di dispenser di gel, tre per ogni veicolo, in corrispondenza di porte e convalidatrici.
Inoltre, sui bus e sui treni del metrò dotati di impianti di climatizzazione, il ricambio d’aria costante a bordo è previsto ogni 3 minuti sui bus, ogni 6 minuti sui treni.

Dalla settimana prossima i passeggeri avranno a disposizione anche una nuova funzione finalizzata sulla App, con la quale potranno consultare l’affluenza in tutte e 113 le stazioni della metro secondo le diverse fasce orarie della giornata. Questo nuovo strumento, disponibile anche in lingua inglese e consultabile anche sul web, si basa su un algoritmo che elabora i dati sull’andamento dei flussi e fornisce una previsione costantemente aggiornata del grado di frequentazione delle stazioni.

Dalla App mobile di Atm, grazie alle ultime soluzioni introdotte, si possono acquistare tutti i biglietti e i carnet, ricaricare tutti gli abbonamenti (settimanali, mensili, annuali) e prenotare l’appuntamento agli sportelli degli Atm Point.

Per viaggiare sui mezzi pubblici è obbligatorio indossare la mascherina, responsabilità individuale di ogni passeggero. È importante indossarla sempre correttamente, coprendo bene naso e bocca a bordo, in fermata, all’interno delle stazioni e in tutti gli spazi comuni. Questo è uno dei contenuti della campagna di Atm che verrà diffusa con affissioni in tutte le stazioni, fermate e sui mezzi, oltre ad annunci sonori a bordo e una comunicazione mirata su tutti i canali social dell’Azienda. Oltre al corretto uso della mascherina, la campagna di Atm informerà altresì sulle misure messe in atto dall’Azienda in questa fase, ricordando che la collaborazione di tutti i viaggiatori rimane fondamentale: rispettare le disposizioni definite dalle Autorità sanitarie è il primo passo per viaggiare in sicurezza.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Roma e Lazio: venerdì sciopero bus e metro, ecco orari e modalità

Sciopero del trasporto pubblico di 24 ore per la giornata di venerdì 25 settembre, su scala regionale. Lo sciopero, a Roma e nel Lazio, interesserà Atac, Roma Tpl e Cotral. L'agitazione...

Emilia-Romagna, il ticket bus si pagherà con carta di credito entro la prima metà del 2021

A bordo dei bus in Emilia-Romagna, entro la prima metà del 2021 biglietti potranno essere acquistati utilizzando una carta bancaria contactless EMV, appartenente inizialmente ai circuiti...

Milano: Atm, situazione regolare con la ripresa delle scuole

A Milano, nella prima giornata di rientro a scuola la situazione sulla rete Atm è stata regolare sia in metropolitana sia in superficie. Si è registrato un aumento dei passeggeri...