Bus: nuovi collegamenti giornalieri tra Puglia e Sicilia

lunedì 17 settembre 2018 14:59:10

Puglia e Sicilia saranno ancora più vicine. Grazie ad una partnership tra l’azienda pugliese MarinoBus S.r.l. e le siciliane SAIS Autolinee S.p.a e Autoservizi Salemi S.r.l dal prossimo 11 ottobre saranno attivi nuovi collegamenti giornalieri tra le due regioni.

Previsti oltre nuovi 30 collegamenti tra capoluoghi di provincia e non, centri demografici, turistici e religiosi di rilievo. Tra questi: Marsala, Agrigento, Enna, Catania, Messina e Palermo in Sicilia e Taranto, Bari, Brindisi, Lecce, Gallipoli, Foggia e San Giovanni Rotondo in Puglia.

Le tratte saranno percorse a bordo dei nuovi veicoli Van Hool Astromega, a un prezzo vantaggioso. Diversi i servizi previsti per i passeggeri: allestimenti di interni di alto livello, poltrone XXL, poggiapiedi e maggiore spazio tra i sedili, Wi-Fi gratuito, supporto ricarica veloce per dispositivi mobili e possibilità di viaggiare con due bagagli, uno in stiva e uno a mano sul bus.

“Sicilia - Puglia – Il piacere di viaggiare comodi” è lo slogan scelto dalle tre aziende per sottolineare il nuovo standard di qualità e di comfort del viaggio in perfetto stile italiano

Le tre aziende italiane simbolo del viaggio di qualità su gomma rafforzano sinergicamente la loro presenza sul territorio costituendo un’Associazione Temporanea di Impresa (ATI) sotto il brand BigBus - che commercializza i titoli di viaggio a mezzo bus, da anni attivo sul territorio siciliano grazie alla volontà e all’esperienza di SAIS Autolinee e Autoservizi Salemi.

Tutte le parti in campo hanno mostrato particolare soddisfazione per l’accordo.

“Siamo soddisfatti dell’accordo con operatori affidabili quali SAIS Autolinee e Autoservizi Salemi, fiduciosi che questa partnership premierà l’utenza, innanzitutto siciliana e pugliese, e conseguentemente le nostre rispettive aziende”, afferma Gerardo Marino, Amministratore Unico di MarinoBus.

Le linee annunciate intercettano bisogni - di lavoratori e studenti ma anche a quelli dei turisti e quelli dei tantissimi devoti di San Pio - e siamo certi che i clienti apprezzeranno ancora una volta la qualità dei servizi che il mercato riconosce alla nostra società così come a MarinoBus e SAIS Autolinee”, aggiunge Gaspare Marino, Presidente di Autoservizi Salemi.

“Le nostre aziende – conclude Fiorella Rodio, Direttore Generale di SAIS Autolinee - svolgono un riconosciuto ed indispensabile servizio per i cittadini, in regioni spesso caratterizzate da reti di comunicazione e trasporto insufficienti o precarie. In tal senso, la collaborazione con Autoservizi Salemi e MarinoBus, offre ai viaggiatori un’alternativa estremamente confortevole, a tariffe accessibili.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Seta pubblica la Carta dei Servizi 2018: un percorso condiviso con cittadini e utenti

venerdì 15 febbraio 2019 14:26:23
Seta ha pubblicato l'edizione aggiornata al 2018 della propria Carta dei Servizi, il documento di riferimento del servizio di trasporto pubblico su gomma...

Mom 4.0: a Treviso il trasporto pubblico è semore più smart

venerdì 15 febbraio 2019 14:52:15
La rivoluzione 4.0, intesa come digitalizzazione e innovazione di servizi e processi, è il più grande cambiamento che le imprese stanno...

Convegno nazionale Asstra: investire nel TPL, scenari e fabbisogni

giovedì 14 febbraio 2019 11:21:09
A due anni dalla presentazione del Rapporto “Investire nel trasporto pubblico”, ASSTRA in collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti presenta un...

Ferrovie Roma, dalla Giunta ok per 11 nuovi treni

giovedì 14 febbraio 2019 14:59:47
In arrivo nuovi convogli per le ferrovie della Capitale Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. La Regione, proprietaria delle due linee gestite da Ata...

Trasporto pubblico: firmato il decreto di riparto di 3,89 mld per le Regioni e sbloccato fondo da 300mln

martedì 12 febbraio 2019 10:01:30
Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha firmato il decreto interministeriale con il quale vengono ripartiti tra le Regioni a...