Sezione: Cargo - logistica

Osservatorio cargo aereo: lanciato il bando per un nuovo studio

CONDIVIDI

martedì 3 settembre 2019

L’Osservatorio cargo aereo – il progetto avviato nel 2018 da Anama, l’associazione nazionale agenti merci aeree, e dal Cluster cargo aereo – ha lanciato oggi il bando di selezione pubblica per la realizzazione del “II Studio Osservatorio Cargo Aereo”, con l’obiettivo di capire quando e perché la modalità aerea è competitiva e per quali tipologie di merci, facendo un confronto con il recente passato e con quanto succede nei principali aeroporti competitor di Germania, Francia e Olanda. Lo studio proverà poi a individuare quali sono le categorie di merce a più alto potenziale di crescita per il trasporto aereo, svolgendo un’indagine su un campione selezionato di imprese clienti, per capire quali sono le principali motivazioni che le spingono a scegliere o meno la via aerea per certe tipologie di merci.
Inoltre, si analizzerà l’impatto del trasporto ferroviario tra Cina ed Europa, anche in termini di erosione di quote di traffico oggi del cargo aereo. Si svilupperà, infine, un’indagine per comprendere perché importanti filiere come l’elettronica e l’ortofrutta non scelgono gli aeroporti italiani, cercando di sviluppare, insieme al Cluster delle proposte per migliorare la competitività degli scali italiani per queste categorie di merci. Le società interessate al bando dovranno far pervenire la propria manifestazione di interesse entro il 15 settembre all’indirizzo di posta elettronica fasisrl@pec.it. Il 25 settembre si terrà un’audizione aperta a tutte le società che avranno manifestato il proprio interesse a partecipare, al fine di rispondere a eventuali richieste di approfondimenti. La data fissata per la consegna dello studio nella sua forma definitiva è il 28 febbraio 2020.
Il primo Studio dell’Osservatorio pubblicato in primavera, che ha messo a confronto gli hub italiani – Milano Malpensa e Roma Fiumicino – con i principali competitor a livello europeo, è stato pubblicato a primavera ed è stato realizzato da Ernst & Young (aggiudicataria del bando 2018).

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Aeroporto di Palermo: nel 2020 passeggeri diminuiti di oltre il 60%

L’aeroporto internazionale di Palermo ha chiuso il 2020 registrando complessivamente 2.688.042 passeggeri transitati (il 2019 si era chiuso con sette milioni di passeggeri: +6% rispetto al...

Ristori: in arrivo fondi per gli Open bus, pubblicato il decreto con le disposizioni per il riparto

In arrivo ristori per le aziende che gestiscono servizi di trasporto con gli open bus. E' stato pubblicato, infatti, il decreto del ministro per i beni culturali ed il turismo che individua le...

Bollo auto: come calcolare importo ed eventuali agevolazioni

Se per il 2020 l’emergenza Covid-19 aveva determinato una moratoria (ne avevamo parlato qui), per il 2021 si dovrà tornare a pagare il bollo auto secondo le norme standard - ossia entro...

Ricarica elettrica: Enel X e IP attivano le prime stazioni ultrafast in Italia

Una rete di stazioni ultrafast che permetterà ai possessori di veicoli elettrici e ibridi plug-in di fare il pieno di energia in circa 15 minuti. L'iniziativa è targata Enel X e IP, che...

De Micheli: nel Recovery Plan 5 miliardi per il trasporto pubblico locale

Nel Recovery Plan sono previsti 5 miliardi per il trasporto locale, ai quali ne vanno aggiunti i 2 della legislazione vigente. L'ha detto il ministro dei Traporti, Paola De Micheli, partecipando a...

Costa Crociere: varo tecnico per la nuova Costa Toscana alimentata a LNG

Al via il varo tecnico, in Finlandia, della nuova ammiraglia di Costa Crociere, Costa Toscana, che entrerà in servizio a dicembre 2021. Come Costa Smeralda, la nuova nave è...

Regione Lazio: 300mila euro per realizzare la Pista ciclabile Circumlacuale del Lago di Bracciano

La Giunta Zingaretti si impegna a stanziare 300.000 euro nel 2021 per finanziare la progettazione esecutiva della Pista ciclabile Circumlacuale del Lago di Bracciano. Si tratta di un progetto che...

Al consorzio guidato da e-GEOS la gara per monitorare via satellite i movimenti del suolo

Il consorzio ORIGINAL (OpeRatIonal Ground motion INsar Alliance) guidato da e-GEOS, azienda costituita da Telespazio e dall’ASI, si è aggiudicato il contratto quadro di servizio...