Lufthansa Cargo: più frequenze e aumento di capacità nella programmazione estiva

lunedì 4 marzo 2019 11:04:49

La pianificazione dei voli cargo operati dalla flotta Lufthansa nella prossima stagione estiva segna un deciso aumento delle frequenze e della capacità, anche grazie all’introduzione dei due nuovi Boeing 777F recentemente consegnati alla compagnia. Complessivamente l’aumento di capacità sarà pari al 10% su tutto il network. 
Prevista dal prossimo 31 marzo l’introduzione di nuove frequenze sulle rotte da e per l’Asia: altri due voli a settimana saranno aggiunti sulla rotta da Francoforte a Tokyo Narita. In aggiunta il volo quotidiano operato con Boeing 777F e MD-11F collegherà il mercoledì e venerdì il Giapoone con Francoforte via Novosibirsk, centro della Siberia che rappresenta un importante snodo per i trasporti, offrendo una capacità ulteriore di 170 tonnellate. Il volo per Osaka passerà da due a tre frequenze a settimana, operato con MD-11F. Sarà operato un volo di sola andata da Francoforte anche verso Seoul Incheon, che porterà il numero dei voli cargo verso la Corea del Sud a nove a settimana. Diventerà quotidiana – invece di sei volte a settimana – la frequenza del volo per Hong Kong, operato con MD-11F, che offrirà una capacità aggiuntiva di 85 tonnellate a settimana su questa rotta.
Nuovi collegamenti verranno aperti anche verso l’India, con sette voli ogni settimana verso Mumbai. Verrà raddoppiata l’offerta di voli da Francoforte per Chennai e verso Ho Chi Minh City, con due voli a settimana. Verrà aumentata la capacità anche sulle rotte per il Nord America: in futuro, diventerà giornaliero il volo per Atlanta, invece delle attuali sei frequenze settimanali, e a partire dall’estate diventeranno dodici a settimana i voli per Chicago, invece degli attuali otto. 
Previsti, inoltre, cambiamenti sugli aeromobili utilizzati per servire l’America centrale e meridionale: un Boeing 777F sarà utilizzato per i voli diretti verso Città del Messico e sulla rotta Francoforte-Buenos Aires via Viracopos (Brasile) e Montevideo (Uruguay) e da Francoforte a Viracopos via Curitiba (Brasile) come sul volo diretto da Francoforte a Viracopos, con sosta a Dakar sulla rotta di ritorno. Questo faciliterà nuovi voli diretti tra Europa e Sud America che ridurranno di diverse ore i tempi di volo tra i due continenti. 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Aicai-Luiss: presentato il Libro Bianco dei corrieri aerei internazionali

Oltre 52.000 lavoratori tra indotto e dipendenti diretti, un fatturato superiore ai 3 miliardi di euro, 300 voli settimanali da e per l’Italia, 7.000 veicoli, 133,5 milioni di spedizioni di cui...

Auto: prezzi in crescita, in agosto impennata per il nuovo (+2,7%)

Crescono i prezzi delle autovetture nuove. In agosto il tasso di crescita tendenziale (cioè su base annua) dei prezzi è infatti salito al +2,7%, in aumento rispetto alla crescita di...

Unatras scrive a De Micheli: indispensabile proseguire il confronto e definire i provvedimenti attesi dall'autotrasporto

  Definire i provvedimenti attesi dal comparto autotrasporto in merito all’imminente ripubblicazione dei valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio e alla norma sul rispetto...