Iata: crollo senza precedenti del cargo aereo ad aprile

CONDIVIDI

venerdì 5 giugno 2020

Il cargo aereo ad aprile ha registrato un calo del 27,7% rispetto allo stesso mese 2019 (-29,5% per i mercati internazionali), il calo più netto mai registrato. Nonostante questo, non è stato possibile soddisfare interamente la domanda a causa della perdita della capacità di carico a seguito della cancellazione degli aerei passeggeri. La capacità globale, misurata in tonnellate di carico disponibili (ACTK), è diminuita del 42% ad aprile rispetto all'anno precedente (-40,9% per i mercati internazionali).
La capacità per il trasporto aereo internazionale di merci si è ridotta del 75% ad aprile rispetto all'anno precedente. Questo aspetto è stato solo parzialmente compensato da un aumento di capacità del 15% attraverso l'uso esteso di aeromobili cargo.
Il load factor è aumentato di 11,5 punti percentuali, il maggiore aumento dall'inizio del monitoraggio. L'entità dell'aumento suggerisce che esiste una domanda significativa di merce aerea che non può essere soddisfatta a causa della cancellazione della maggior parte dei voli passeggeri.

"C’è una grave crisi di capacità nel trasporto aereo di merci. La domanda è diminuita del 27,7% rispetto ad aprile 2019. Ma la capacità è diminuita del 42% a causa dei forti tagli nelle operazioni passeggeri che trasportano anche merci – ha spiegato Alexandre de Juniac, direttore generale e Ceo della Iata –. Il risultato sta danneggiando le catene di approvvigionamento globali con tempi di spedizione più lunghi e costi più elevati. Le compagnie aeree stanno impiegando la massima capacità possibile, comprese le operazioni speciali di charter e l'uso temporaneo delle cabine passeggeri per il carico. I governi devono continuare a garantire che le linee di approvvigionamento vitali rimangano aperte ed efficienti. Mentre molti hanno risposto con velocità e chiarezza per facilitare la circolazione delle merci, la burocrazia di alcuni governi, in particolare in Africa e in America Latina, sta impedendo all'industria di distribuire in modo flessibile aeromobili per soddisfare le esigenze create della pandemia e in generale dell'economia globale".

Affinché il trasporto aereo sia efficace, le merci aviotrasportate devono muoversi in modo efficiente lungo l'intera catena di approvvigionamento. A questo proposito Iata esorta i governi a: accelerare le approvazioni per le operazioni di carico, accelerare lo sdoganamento per le forniture mediche più urgenti, garantire che a terra ci siano personale adeguato e infrastrutture per spostare le merci in modo efficiente.

I volumi trasportati dalle compagnie aeree dell'Asia del Pacifico sono diminuiti del 28,1% rispetto ad aprile 2019. Nonostante questo, il mercato Asia-Nord America ha registrato un calo inferiore (7,3%) a causa dell'aumento dei movimenti dei dispositivi di protezione individuale (DPI). La capacità è diminuita del 42,5%.

I vettori nordamericani hanno registrato una contrazione di volumi movimentati del 20,1%. Si tratta del calo più contenuto tra tutte le regioni. Pur significativo, rimane inferiore al calo registrato all'apice della crisi finanziaria globale nell'aprile 2009 (-32,3%). La capacità è diminuita del 27,7%.

I vettori europei hanno registrato un calo del 33,8% nei volumi di merci internazionali in aprile, molto più significativo del risultato di marzo (-18,5%). Come per l’America, anche in questo caso il mercato Europa-Asia ha registrato un calo inferiore a causa dell'aumento dei movimenti di DPI. La capacità internazionale è diminuita del 46,9%.

I vettori del Medio Oriente hanno registrato un calo del 36,2%, significativamente peggiore del calo del 14,1% di marzo. Nonostante un certo numero di vettori nella regione abbia mantenuto una buona capacità di carico, il traffico su tutte le rotte chiave era basso. La capacità internazionale è diminuita del 42,4%.

I vettori latinoamericani hanno registrato il calo più marcato, -38,9% della domanda internazionale. La capacità è diminuita del 55,5%. La crisi Covid-19 si sta rivelando particolarmente impegnativa per le compagnie aeree con sede in America Latina a causa delle rigide misure di contenimento e della mancanza di supporto da parte dei governi per mantenere in movimento le merci.

Le compagnie aeree africane sono state meno colpite dalle interruzioni da Covid-19 rispetto ad altre regioni in aprile. I volumi movimentati su rotte internazionali sono scesi del 20,9%. Il mercato Africa-Asia è stato il percorso più resistente in aprile, in calo solo dell'1%. La capacità internazionale è diminuita del 36,6%

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Stazioni ferroviarie d'Italia: un antico monastero per lo scalo Como San Giovanni

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più importanti, più antiche o...

Scania: Fedel nominata Executive Vice President e Head of Sales & Marketing

Stefano Fedel, attualmente Regional Director Eurasia, Middle East and Africa di Scania, è stato nominato Executive Vice President e Head of Sales & Marketing. Primo italiano a entrare...

Sicurezza, urban air mobility, viaggi aerospaziali: Teoresi all’Aerospace & Defense Meetings di Torino

Il settore aerospaziale sta affrontando sfide enormi che significano però anche nuove potenzialità e applicazioni tecnologiche. Da un lato il ritorno di interesse per i viaggi spazial...

Autotrasporto: dall'Ue una risoluzione per migliorare i parcheggi per i camion

Finanziamenti per creare più capacità di parcheggio per l'autotrasporto e migliorare le strutture già esistenti. Lo chiede una risoluzione adottata dal Parlamento Ue con 681 voti...

Turchia: economia circolare e sostenibilità al centro del vertice di Uludağ

Si è svolto nei giorni 24-25 novembre l’Uludağ Economy Summit, uno dei più importanti incontri di economia e commercio della Turchia, organizzato dalle riviste Capital, Economist...

Nuovo Codice della strada: le novità per patente e foglio rosa

Il Codice della strada ha ricevuto recentemente importanti modifiche, con novità che riguardano diversi ambiti della circolazione stradale (ne avevamo parlato qui). Importanti cambiamenti...

Wizz Air: 40% di sconto per il Black Friday

Dopo una settimana di offerte, Wizz Air ha deciso di alzare ulteriormente l’asticella. La compagnia ha infatti deciso di offrire ai suoi clienti, fino a lunedì 29 novembre, giorno del...

Digitalizzazione delle procedure doganali al Porto di Venezia: operazioni più veloci e sostenibili

Via al Porto di Venezia al sistema per la gestione dell'uscita informatizzata delle merci realizzato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) in collaborazione con l’Autorità...