Boeing prevede raddoppio traffico di aerei cargo in 20 anni

mercoledì 17 ottobre 2018 12:08:59

Boeing prevede che per stare al passo con l’incremento globale del traffico cargo, che, in base alle previsioni, raddoppierà annualmente crescendo del 4,2%, nei prossimi due decenni gli operatori aerei cargo avranno un fabbisogno di oltre 2.600 freighter. I dati sono contenuti nel nuovo World Air Cargo Forecast,pubblicato ieri da Boeing durante The International Air Cargo Association's Air Cargo Forum and Exhibition.
Tra i fattori che guidano il mercato cargo ci sono una crescita del mercato express in Cina e l’incremento globale dell’e-commerce, che si prevede in crescita del 20% annualmente a circa 5 trilioni di dollari nel 2021, in base all’analisi di Boeing.
I 980 nuovi freighter medium e large e i 1.670 converted freighter vanno a rimpiazzare gli aerei più vecchi e ad accrescere la flotta mondiale per soddisfare la domanda. 
“Il mercato aereo cargo continua a essere un elemento fondamentale nella storia della crescita dell’aviazione commerciale – ha commentato Darren Hulst, managing director of Market Analysis & Sales Support di BoeingCommercial Airplanes –. La nostra nuova previsione indica forti trend a lungo termine nel settore aerei cargo, che coincidono con la ripresa del mercato alla quale abbiamo assistito negli scorsi anni in Europa, Nord America e Asia”.
Boeing inoltre prevede che, per soddisfare le esigenze del crescente mercato, la flotta mondiale di freighter si espanderà di oltre il 70%, dagli attuali 1.870 fino a 3.260 aerei. La nuova produzione di freighter in consegna avrà un valore stimato in circa 280 miliardi di dollari.
La domanda per i servizi regionali express nelle economie in rapido sviluppo spingerà la quota stardand-body della flotta cargo dal 37% odierno al 39%: 1.170 aerei standard body e 500 medium wide-body passeggeri saranno convertiti in cargo nei prossimi vent’anni.
I freighter dedicati, che garantiscono capacità che il belly-cargo passeggeri non possiede, continueranno a trasportare oltre il 50% della domanda mondiale cargo. La maggior parte sarà nella categoria large widebody, come i 747-8 Freighter e il 777 Freighter.
“Boeing, con il 90% di quota del mercato cargo, è ben posizionata per catturare questa crescita – ha aggiunto Hulst –. Abbiamo investito nella nostra famiglia cargo per supportare gli operatori cargo express e gli operatori cargo in generale a completare le loro missioni in tutto il mondo. Sia con il nostro programma 777 Freighter che con il 737-800BCF, Boeing offre la famiglia di freighter più capace con la migliore combinazione di carico, range e risparmio di carburante”.
Da gennaio 2017 Boeing ha venduto 128 freighter, tra i quali 80 nuovi e 48 converted.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Cargo - Logistica

Altri articoli della stessa categoria

FedEx Express inaugura nuovo volo Sydney-Singapore

giovedì 8 novembre 2018 08:56:11
FedEx Express, società controllata di FedEx Corp., ha inaugurato un nuovo volo dedicato che collega quattro volte alla settimana Sydney con Singapore....

Il 2019 sarà l’anno della digitalizzazione del cargo aereo in Italia

giovedì 8 novembre 2018 10:52:58
Il cargo aereo compie un passo avanti verso la piena digitalizzazione dei processi. Come deciso dalla Iata, dal prossimo 1° gennaio, infatt...

Iata: in chiaroscuro l’andamento del cargo aereo a settembre

martedì 6 novembre 2018 12:40:48
I dati diffusi dall’Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata) indicano che nel mese di settembre il traffico merci è cresciuto del 2%...

Boeing prevede raddoppio traffico di aerei cargo in 20 anni

mercoledì 17 ottobre 2018 12:08:59
Boeing prevede che per stare al passo con l’incremento globale del traffico cargo, che, in base alle previsioni, raddoppierà annualmente crescendo...

Iata: traffico cargo si mantiene in crescita ad agosto

martedì 2 ottobre 2018 15:48:42
I dati diffusi dall’Associazione internazionale del trasporto aereo indicano che il traffico cargo è cresciuto ad agosto del 2,3% rispetto ad...