Boeing prevede oltre 2400 aerei cargo nei prossimi venti anni

CONDIVIDI

mercoledì 18 novembre 2020

Nei prossimi venti anni la domanda di aerei cargo sarà di 2430 unità: 930 aerei nuovi e 1500 convertiti da aerei passeggeri. E’ quanto rivela il World Air Cargo Forecast, la previsione di mercato biennale di Boeing, che riflette l’impatto e le opportunità derivanti dalla situazione Covid-19, nonché la sostanziale domanda a lungo termine per gli aerei merci nei prossimi due decenni. Secondo le nuove previsioni, il traffico aereo mondiale di merci crescerà del 4% all’anno nei prossimi 20 anni. Questa crescita è influenzata dal commercio e dall’aumento delle spedizioni espresse per supportare l’e-commerce in grande crescita. Con questi sviluppi e la comprovata necessità di capacità di cargo dedicati per supportare il sistema di trasporto mondiale, si prevede che la flotta globale di aerei merci crescerà di oltre il 60% fino al 2039.
“Gli operatori di cargo si sono trovati in una posizione unica nel 2020 per soddisfare i requisiti del mercato in termini di velocità, affidabilità e sicurezza, trasporto di forniture mediche e altri beni per le persone e le comunità in tutto il mondo - ha affermato Darren Hulst, Vicepresidente Commercial Marketing di Boeing -. Guardando al futuro, i cargo dedicati saranno ancora più importanti per competere nel mercato degli aerei cargo; trasportano più della metà del traffico aereo merci e le compagnie aeree che li operano guadagnano quasi il 90% del fatturato dell’industria del trasporto aereo cargo”.

Oltre a proiettare la domanda a lungo termine per gli aerei merci, il World Air Cargo Forecast di Boeing fornisce approfondimenti sulle performance degli aerei cargo durante la pandemia, tra cui:

l’e-commerce, che stava crescendo a tassi a due cifre prima della pandemia, ha accelerato il suo impatto sul mercato delle merci aviotrasportate poiché un numero maggiore di aziende è passato a piattaforme di vendita online. Da inizio anno a settembre, i vettori espressi hanno aumentato il traffico del 14%;

il cargo, che nel 2019 rappresentava circa la metà della capacità di carico aereo mondiale, è stato notevolmente ridotto quando le compagnie aeree hanno messo a terra migliaia di aerei. Gli operatori cargo hanno risposto operando al di sopra dei normali livelli di utilizzo e il traffico per i vettori 100% cargo è cresciuto del 6%;

finora nel 2020 circa 200 compagnie aeree hanno utilizzato più di 2.000 aerei widebody passeggeri per operazioni di solo carico per generare cash flow e supportare le catene di fornitura globali. Questi aerei hanno assorbito parte della carenza di capacità e, in alcuni casi, hanno generato profitti trimestrali per i vettori nonostante le operazioni minime di trasporto passeggeri.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Civitavecchia: sdoganamento in mare per il settore automotive

Parte la sperimentazione della procedura di sdoganamento in mare, "pre-clearing", del settore automotive nel porto di Civitavecchia. L’attivazione sperimentale delle procedure, già...

Vueling ritorna a Firenze con 15 rotte nazionali e internazionali

Vueling torna ad operare sull’aeroporto di Firenze. La compagnia del gruppo IAG baserà un aereo sullo scalo toscano e offrirà 15 rotte, tra domestiche e internazionali, per...

Alitalia: Commissione Ue approva aiuti italiani per compensare ulteriori danni causati dalla pandemia

La Commissione europea ha stabilito che la misura di aiuto italiana di 12.835 milioni di euro adottata a sostegno di Alitalia è conforme alle norme dell'Ue in materia di aiuti di Stato....

Italia-Svizzera: patenti, rinnovato l'accordo per il riconoscimento reciproco

Rinnovato l'accordo per il riconoscimento reciproco Italia-Svizzera in materia di patenti di guida, la cui attuazione ha ricadute importanti per la vita dei cittadini dei due Paesi, in...

Logistica sostenibile: Deutsche Post DHL investe 7 miliardi di euro in dieci anni

Un mondo sempre più globalizzato in cui, nonostante la pandemia, il commercio ha ripreso a crescere e la globalizzazione è ormai un fattore chiave per assicurare i mezzi di sussistenza...

Volkswagen: la Way to Zero è la strada verso un futuro elettrico

Volkswagen è pronta alla sfida. Entro il 2050 l'Europa vuole arrivare alla completa decarbonizzazione dei trasporti, e la casa tedesca sta lavorando per essere puntuale all'appuntamento....

Porti: Assarmatori incontra la viceministra Teresa Bellanova (Mims)

È un dialogo aperto e costruttivo quello instaurato tra Assarmatori e la viceministra alle Infratsrutture e alle Mobilità Sostenibili Teresa Bellanova. Il presidente...

Roma: 20 nuovi bus Iveco per il trasporto pubblico

Venti nuovi autobus Iveco Bus Urbanway da 18 metri sono stati acquistati da Roma Capitale nell'ambito del piano di rinnovo della flotta Atac. Questi mezzi rientrano negli ordini fatti negli ultimi...