American Airlines: a settembre più di mille voli solo cargo per l’Europa

giovedì 10 settembre 2020 09:43:52

American Airlines ha rilanciato a partire da marzo servizi solo cargo, partendo con 20 voli strategici verso due destinazioni chiave. A settembre, il programma di solo cargo della compagnia statunitense totalizzerà più di 1.000 voli che serviranno 32 città; un piano iniziato come esperimento è cresciuto in modo esponenziale negli ultimi 6 mesi. Più che raddoppiando i voli solo cargo rispetto ad agosto, American Airlines Cargo è in grado di soddisfare le esigenze dei clienti in un momento di domanda record. American opererà dagli Stati Uniti per l’Europa 16 voli solo cargo durante il mese di settembre, comprese otto nuove rotte. I nuovi voli solo cargo includono le tratte da Monaco a Charlotte; da Parigi Charles de Gaulle a Miami, da Chicago O’Hare a New York; da Dublino a Philadelphia; da Londra Heathrow a Los Angeles; da Madrid a JFK e da Roma Fiumicino a Dallas/ Fort Worth. I servizi di solo cargo di American verso l'Europa sono operati in aggiunta alle nove rotte passeggeri, che trasportano anche merci.
Da quando sono stati reintrodotti i voli di solo cargo di American – che non operavano da più di 35 anni – sono stati spostati più di 45 milioni di libbre di merci in tutto il mondo. Ma far decollare il primo volo – sottolinea il management della compagnia – non è stato semplice perché American è cambiata radicalmente da quando il suo ultimo Boeing 747 Cargo atterrò nel 1984. I team del Cargo, Network Planning e Operations della compagnia hanno unito le forze per delineare una nuova strategia per consentire ad American Airlines Cargo di servire al meglio i propri spedizionieri nonostante un orario ridotto dei voli passeggeri causato dalla pandemia da Coronavirus.
"Non avevamo un piano a nostra disposizione. Non l'avevamo mai fatto prima – ha spiegato Maulin Vakil, all'epoca direttore cargo revenue di American –. Abbiamo iniziato ad esplorare quanto carico avremmo potuto portare se non avessimo potuto trasportare passeggeri".
Dopo aver esplorato dozzine di scenari ipotetici, i membri del team hanno scoperto che sarebbe stato possibile effettuare con successo un servizio di lungo raggio regolarmente programmato con nient'altro che merci nella pancia dell'aereo. Il primo volo, tuttavia, avrebbe dovuto essere pianificato senza lasciare nulla di intentato. La spinta finale per pianificare la ripresa da parte di American del servizio di solo merci è arrivata con il progredire dell'epidemia da Covid-19 e con la sospensione della maggior parte dei voli passeggeri verso l'Asia e l'Europa.
Il 17 marzo, il team che aveva inizialmente esplorato la possibilità di volare solo cargo è stato chiamato per mettere in atto il proprio piano. Dopo aver esplorato tutte le opzioni, il gruppo ha iniziato a pianificare un volo solo cargo da Dallas-Fort Worth a Francoforte programmato per il decollo venerdì 20 marzo. Quattro giorni dopo che il team aveva messo in atto il proprio piano, American ha utilizzato un Boeing 777-300 come primo volo solo cargo del 21°secolo.
Dopo il successo del volo, American ha iniziato a operare voli solo cargo per Hong Kong. Dopo poche settimane, il team ha pianificato operazioni per servire Shanghai, Pechino e Seoul. Molti di questi voli forniscono DPI e forniture mediche dall'Asia al suolo statunitense, oltre a posta, abbigliamento e beni durevoli.
"In sostanza abbiamo creato la nostra piccola compagnia aerea – ha commentato Tom Howard, manager presso l'Integrated Operations Center di American, che ha guidato lo sviluppo dell'operazione –. Abbiamo dovuto costruire tutto questo e coordinare il suo flusso anche con il nostro team del servizio passeggeri di linea perché, dopotutto, siamo una compagnia aerea passeggeri".
“È premiante per noi sapere che stiamo entrambi mantenendo American in volo, contribuendo anche a mantenere a galla l'economia mondiale – ha dichiarato Dennis Fiddler, un responsabile del servizio clienti presso l'impianto cargo di American a Miami –. Garantiamo che i paesi siano in grado di fornire ad altri rifornimenti essenziali. Anche se sembra che i nostri confini siano più lontani a causa del COVID-19, il nostro team è in grado di accorciare quella distanza durante questo periodo di bisogno".
Quello che inizialmente era iniziato come pochi voli di prova è poi fiorito, diventando rapidamente un servizio affidabile per i clienti poiché la domanda in tutto il mondo continua a crescere.
A settembre, oltre 1.000 voli di linea solo cargo saranno accompagnati da oltre 1.200 voli passeggeri che offrono anche servizi cargo, offrendo ai clienti Cargo l'accesso a oltre 2.200 voli durante il mese.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

La Spezia Container Terminal: preoccupazione per le voci di un cambio di proprietà

Il Consiglio di Amministrazione di La Spezia Container Terminal, a nome dei suoi azionisti, il Gruppo Contship Italia e Marinvest, ha ritenuto necessario esprimere preoccupazione per le recenti...

Delta pronta a gestire le prossime spedizioni di vaccini Covid-19 in tutto il mondo

Delta mette a disposizione le proprie capacità, il proprio network e le strutture logistiche per il trasporto di vaccini Covid-19. I grandi magazzini merci e le strutture per il...

Camion, inasprimento divieti Tirolo: europarlamentari chiedono un atto formale alla Commissione Ue

Gli europarlamentari italiani Borchia e Campomenosi (Lega) hanno presentato un'interrogazione alla Commissione Ue sulle ulteriori restrizioni previste dal Tirolo al valico del Brennero previste da...