Veicoli immatricolati all'estero: chiarimenti sul fermo amministrativo

CONDIVIDI

giovedì 10 giugno 2021

Arrivano chiarimenti in merito all’applicazione della sanzione accessoria del fermo amministrativo di veicoli immatricolati all’estero, con riferimento ad alcune violazioni previste dalla Legge 298/74. Lo ha comunicato l'Anita.

Recentemente il ministero dell'Interno aveva fornito istruzioni in materia di circolazione sul territorio italiano di veicoli immatricolati all'estero (ne avevamo parlato qui). 

Il codice della strada stabilisce che in caso di mancato pagamento immediato della sanzione amministrativa pecuniaria o della cauzione, si procede al fermo amministrativo del veicolo estero con affidamento al custode acquirente, ovvero al deposito autorizzato dal Prefetto.
In tutti i casi in cui il veicolo estero sottoposto a fermo amministrativo è affidato in custodia all’interessato, il veicolo deve essere depositato in un luogo di cui egli abbia la disponibilità – anche non esclusiva – ubicato sul territorio nazionale, così da consentire alle forze di polizia di controllare il rispetto dell’adempimento.

Il veicolo estero deve essere depositato in un luogo ubicato in Italia

Il recente  chiarimento fa riferimento a una prassi adottata da alcune Sezioni di Polizia
stradale, le quali consentono il rientro del veicolo nel Paese di immatricolazione adottando in tal modo una sorta di “interdizione alla circolazione sul territorio nazionale”, nel momento in cui viene pagata da parte del trasgressore la sanzione pecuniaria o la cauzione, a seguito di contestazione degli artt.26 (esercizio abusivo dell’autotrasporto) o 46 (trasporto abusivo) della Legge 298/74.

La circolare specifica che tale prassi non è suffragata da nessuna disposizione e ribadisce pertanto che il veicolo estero deve essere depositato in un luogo ubicato in Italia per il periodo di durata del fermo amministrativo, che è pari a 3 mesi.

Tag: immatricolazioni

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Veicoli immatricolati all'estero: arrivano chiarimenti operativi sulla circolazione

Arrivano chiarimenti dal ministero dell'Interno in merito alla circolazione in Italia di veicoli immatricolati all’estero. Lo ha comunicato l'Anita. Ecco gli aspetti più rilevanti per...

Mercato rimorchi e semirimorchi: Unrae, a febbraio 2021 + 31,6%

Nel mese di febbraio 2021, il mercato dei rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore alle 3,5t registra + 31,6% (1.345 unità immatricolate verso 1.022).Lo ha comunicato il...

Veicoli rimorchiati: ottobre negativo (-5,1%). Il 2020 registra una perdita del 26,6%

Il mercato dei rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore a 3,5t per il mese di ottobre 2020 denuncia un calo delle immatricolazioni di - 5,1% rispetto ad ottobre 2019 (1.080...

Mercato auto: Anfia, ottobre stabile con 0,2% in meno rispetto allo stesso mese del 2019

A ottobre il mercato italiano dell’auto totalizza 156.978 immatricolazioni, ovvero lo 0,2% in meno rispetto allo stesso mese del 2019. Il consuntivo dei primi dieci mesi del 2020 conta, quind...

Veicoli rimorchiati: mercato in netta ripresa, a settembre 2020 +21,4%

Il mercato dei rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore a 3,5t per il mese di settembre 2020 restituisce un incremento delle immatricolazioni pari al 21,4% rispetto al settembre del...

Veicoli commerciali: a giugno calo contenuto del mercato, -5,8%. Si rischia un crollo del 26% a fine anno

In giugno sono stati immatricolati 16.000 autocarri con ptt fino a 3,5t rispetto ai 16.990 dello stesso mese del 2019. La piena ripresa delle attività in giugno e la conseguente esigenza di...

Veicoli commerciali: il mercato perde 1/3 dei volumi. Primi 5 mesi in flessione del 41,8%

Gli effetti della pandemia sul mercato dei veicoli commerciali si fanno sentire anche sul mese di maggio che cede 1/3 dei volumi venduti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Gli 11.948...

Immatricolazioni: via a nuove procedure telematiche obbligatorie

Diventa obbligatorio da oggi l'utilizzo delle nuove procedure telematiche per le operazioni di immatricolazione, di reimmatricolazione e di trasferimento della proprietà. Già dal 4...