Raccolta rifiuti: Gorent acquista Renault Trucks D Wide Z.E., il veicolo 100% elettrico

CONDIVIDI

martedì 23 marzo 2021

Renault Trucks Italia e Gorent, azienda attiva nel noleggio di veicoli per servizi di igiene urbana, hanno siglato un importante accordo per l’acquisto del primo veicolo industriale elettrico in Italia: D Wide Z.E., 100% elettrico, dotato di compattatore per la raccolta dei rifiuti.

In vista dell'obiettivo di riduzione delle emissioni inquinanti, Gorent S.p.A è pronta per intervenire nell’ambito del trasporto rifiuti con una flotta elettrica che impatta sul territorio in modo sostenibile, facendo la differenza per la salute delle persone. Il compattatore di rifiuti elettrico lavora anche nelle parti più sensibili della città, andando ad eliminare la problematica delle emissioni.

L’azienda ha un modello di business che si basa sull’economia circolare e sul rendere concreto il valore del rispetto per l’ambiente attraverso scelte pragmatiche. Gorent si è “armata” per combattere le polveri sottili e le emissioni di CO2 non solo introducendo i camion pesanti elettrici, che restano la punta di diamante del suo business model, ma anche attraverso l’investimento progressivo in veicoli alimentati con carburanti ecosostenibili.

Il Villaggio della Sostenibilità

Da anni il Gruppo Gorent studia possibili fonti di energia alternative. Una progettualità che sfocia nel cosiddetto “Villaggio della Sostenibilità”, ovvero un centro per lo sviluppo dell’economia circolare che avrà un’area di 25 mila metri quadrati a Firenze sud (nel comune di Bagno a Ripoli), dotato anche di una stazione di ricarica elettrica e dove si produrrà energia da fotovoltaico, da biometano e dal riciclaggio delle plastiche residue, a impatto zero.

Gli obiettivi di sostenibilità di Renault Trucks

Renault Trucks, impegnata nella ricerca di soluzioni alternative al diesel che siano efficaci e, allo stesso tempo, sostenibili, punta a una penetrazione di vendita dei veicoli elettrici ad un livello del 10% dei volumi totali nel 2025, del 35% nel 2030, con l'ambizione complessiva di essere al 100% senza combustibili fossili a livello di flotta in esercizio nel 2050.
Si tratta di un obiettivo obbligatorio per raggiungere l'accordo di Parigi per il quale Renault Trucks si è impegnata.

Per facilitare la transizione energetica degli autotrasportatori, Renault Trucks è ora al fianco dei clienti con la gamma di veicoli Z.E. (Zero Emission), 100% elettrici su misura, con PTT da 3,1 T a 26 T e autonomia fino a 400 km:

Tag: renault trucks, emissioni co2

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trento: prevista una deroga alle limitazioni al traffico per il trasporto merci

Deroghe a Trento per il trasporto merci in relazione alle limitazioni al traffico per il rischio di superamento dei livelli di inquinamento atmosferico per il periodo invernale 2021-2022 in vigore...

A Ecomondo 2021 il viaggio di Volvo Trucks verso le emissioni zero

Appuntamento con Volvo a Rimini alla nuova edizione di Ecomondo. Dal 26 al 29 ottobre 2021, torna in presenza la grande fiera dedicata all'innovazione industriale e tecnologica dell'economia...

Fercam presente a ROM-E, la fiera dedicata alle nuove fonti di energia e alla smart mobility

Fercam, operatore logistico di Bolzano parteciperà alla manifestazione ROM-E, presentando il progetto Fercam Green Logistics. ROM-E è il festival dedicato all'eco-sostenibilità...

CO2: arriva in aiuto la tecnologia per la riduzione delle emissioni

Quale è il potenziale della tecnologia per ridurre le emissioni di CO2? E quali sono i costi per la riduzione dei livelli di emissioni di CO2 dei veicoli? Secondo uno studio condotto...

Mobilità elettrica: in Ue pochi punti di ricarica

Lungo le reti stradali nella maggior parte degli Stati membri dell'Ue scarseggiano punti di ricarica elettrica. Lo dicono i nuovi dati dell'Associazione europea dei produttori di automobili (Acea). I...

Carburanti: arriva Rimula R7, l'olio motore Shell di nuova generazione per i mezzi pesanti

Maggiore risparmio di carburante, controllo dell’ossidazione, protezione contro la corrosione e pulizia dei pistoni migliorata del 36%: Shell potenzia la gamma di oli ad alte prestazioni per...

Decarbonizzazione trasporto marittimo: la proposta dell'International Chamber of Shipping

Una tassa globale sulle emissioni di carbonio delle navi. La propone l'ICS-International Chamber of Shipping, che rappresenta le associazioni nazionali degli armatori mondiali e oltre l'80% della...

Veicoli elettrici: la Bers finanzia 650 milioni per la produzione di Ford Otosan

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) finanzia l’azienda turca Ford Otosan con un prestito di 650 milioni di euro per la  produzione di una gamma di varianti ibride...