Milleproroghe e Ecobonus: Federauto Trucks&Van critica assenza misure per i commerciali

CONDIVIDI

giovedì 12 gennaio 2023

Delusione per la mancata attenzione al comparto veicoli commerciali nel decreto Milleproroghe e nel rinnovo dell’Ecobonus. L'ha espressa Massimo Artusi, vicepresidente e responsabile Trucks&Van di Federauto.

In particolare, l'associazione critica il fatto che la legge di Bilancio 2023 e il collegato decreto Milleproroghe non hanno rinnovato i crediti d’imposta per gli investimenti in beni strumentali tradizionali e innovativi, e non hanno neppure previsto la proroga dei termini di consegna per i beni già ordinati (e confermati con il versamento dell’anticipo del 20%), "nonostante i gravissimi ritardi che la crisi di disponibilità delle materie prime e dei semiconduttori sta causando alle filiere produttive e distributive".

Prorogare i termini di sei mesi

Il Vicepresidente di Federauto si augura quindi che il ministero delle Imprese raccolga l'appello e "si impegni, in fase di conversione del decreto, ad apportare le modifiche necessarie, prorogando i termini almeno di sei mesi, per evitare che le imprese vadano in difficoltà per una banale scadenza formale fissata in tempi con condizioni del tutto differenti rispetto a quelli attuali (alterati da eventi quali blocco canale Suez, pandemia e guerra in Ucraina)".

Infine, Federauto, critica il fatto che il nuovo Ecobonus per l’acquisto di veicoli commerciali utilizzati nella logistica urbana e regionale abbia i medesimi vincoli attuativi "che hanno reso quasi del tutto inutilizzate le risorse a disposizione nel 2022. Anche in questo caso è necessario intervenire subito per correggere le regole su queste agevolazioni, liberando finalmente risorse che altrimenti sono destinate a restare inutilizzate a danno di tutti".

Tag: federauto, veicoli commerciali, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Cantieri Liguria: un tavolo tecnico per rimborsare gli autotrasportatori per i disagi in autostrada

La Regione Liguria, in collaborazione con il Comune di Genova e l'Autorità Portuale, ha annunciato l'apertura di un tavolo tecnico con Autostrade per definire le modalità dei rimborsi...

Randstad for Driving: a Tortona nasce l'Academy per formare nuovi autotrasportatori

La formazione dei nuovi autotrasportatori "Randstad for Driving", l'Academy per la formazione di autotrasportatori promossa da Randstad, Gruppo Gavio e Agenzia Piemonte Lavoro, ha ufficialmente preso...

Gruber Logistics investe in un futuro più sostenibile con 50 camion elettrici

Espansione della flotta con 50 camion elettrici entro i prossimi due anni per Gruber Logistics, l'azienda di trasporti altoatesina. L'azienda sta seguendo una strategia multimarca e i camion...

Intermodalità: TX Logistik estende l'offerta di trasporto ferroviario in Europa

TX Logistik, società controllata da Mercitalia Logistics, sta ampliando la sua offerta di trasporto ferroviario con l'aggiunta di due nuove rotte settimanali di andata e ritorno tra...

Trasporti eccezionali: nuovi strumenti digitali per ridurre i costi e semplificare i processi

Il piano di trasformazione digitale di Autostrade per l’Italia cresce grazie all'implementazione di nuovi servizi dedicati al trasporto merci. Dal 6 febbraio 2023 saranno disponibili per...

Bonus patente autotrasporto, Fit-Cisl: ottima opportunità per i giovani ma è necessario intervento su stipendi

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha stanziato un bonus patenti di 25,3 milioni di euro destinato ai giovani tra i diciotto e trentacinque anni che desiderano conseguire la patente o le...

Nuova flotta per Autotrasporti Pigliacelli: 50 IVECO S-WAY in consegna

Autotrasporti Pigliacelli, azienda che si occupa di trasporto nazionale ed internazionale, ha ricevuto cinquanta IVECO S-WAY. La cerimonia si è svolta presso la sede del cliente a Veroli, alla...

Autotrasporto: la Serbia chiede all’Italia l’abolizione dei permessi per i camion

Abolizione reciproca dei permessi di transito per i camionisti che percorrono le tratte che collegano l'Italia alla Serbia. Lo ha proposto al ministro Matteo Salvini il suo omologo serbo Goran...