Mercato autocarri: a luglio confermato il trend positivo ma si registra un calo ad agosto

CONDIVIDI

giovedì 23 settembre 2021

Estate a due velocità per il mercato autocarri. A luglio si conferma la tendenza positiva del primo semestre 2021, che si inverte, invece, ad agosto. Di contro, i veicoli trainati confermano sia a luglio che ad agosto il trend di ripresa dei primi 6 mesi dell’anno (ne avevamo parlato qui).

Nel periodo gennaio-agosto 2021 17.282 libretti di circolazione di nuovi autocarri

Analizzando nel dettaglio il mercato di luglio 2021, nel mese sono stati rilasciati 2.438 libretti di circolazione di nuovi autocarri (+9,9% rispetto a luglio 2020) e 1.386 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti, ovvero con ptt superiore a 3.500 kg (+30,1%), suddivisi in 135 rimorchi (-1,5%) e 1.251 semirimorchi (+34,8%).
Ad agosto, i libretti di circolazione di nuovi autocarri rilasciati sono 1.262 (-7,7%), mentre per i rimorchi e semirimorchi pesanti ammontano a 1.150 (+94,3%), suddivisi in 104 rimorchi (+42,5%) 1.046 semirimorchi +101,5 %).
Nel cumulato gennaio-agosto 2021 si contano 17.282 libretti di circolazione di nuovi autocarri, il 35% in più rispetto allo stesso periodo del 2020, e 10.372 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (+44,6% rispetto a gennaio-agosto 2020), così ripartiti: 984 rimorchi (+45,3%) e 9.388 semirimorchi (+44,5%).
Per gli autocarri, a gennaio-agosto 2021 tutte le aree geografiche italiane registrano nuovamente incrementi a due cifre: +43,6% l’area del Sud e Isole +38,6% il Nord Est, +34,8% il Nord-Ovest, +18,4% le regioni del Centro.

Le classi di peso


Per classi di peso, la maggior parte dei segmenti registra un risultato positivo. I veicoli da 16 tonnellate in su a riportano la crescita più significativa, +39,4%, nei primi otto mesi del 2021. Con 14.344 unità vendute a gennaio-agosto dell’anno corrente, questo segmento rappresenta la classe di peso più consistente in termini di volumi. Seguono, nella classifica, gli autocarri con peso superiore a 6 e fino a 8 tonnellate (+35,5%) e quelli sopra le 12 e sotto le 16 tonnellate (+32,9%). Peggiora, invece, la flessione, già registrata a giugno, degli autocarri superiori a 3,5 e fino a 5 tonnellate, che chiudono a -22,9%. Ribasso più contenuto per il segmento sopra le 5 e fino a 6 t (-8,7%) e per quello sopra le 8 e fino a 11,5 tonnellate (-8,3%). Per i veicoli sopra le 11,5 e fino a 12 t la variazione è invece positiva (+25%).
Gli autocarri rigidi risultano in aumento del 29,3% nel periodo gennaio-agosto 2021, mentre i trattori stradali chiudono il cumulato a +41,6%. Sia i veicoli da cantiere che i veicoli stradali mantengono un trend di crescita a doppia cifra nel progressivo 2021, rispettivamente a +47,3% e +34%.


Analizzando il mercato per alimentazione, nei primi 8 mesi del 2021 la quota di mercato dei veicoli alimentati a gas risulta del 6,1% (era del 5,4% a gennaio-agosto 2020), per un totale di 1.055 unità, mentre gli autocarri elettrici e ibridi gasolio/elettrico rappresentano appena lo 0,2% del totale (era 0,4% a gennaio-agosto 2020).

Anche i veicoli trainati, nei primi otto mesi del 2021, risultano in crescita a doppia cifra in tutte le aree geografiche: +69,9% nel Nord-Est, +53,7% per le regioni del Centro, +39,5% nell’area Sud e isole, +22,2% nel Nord-Ovest.
Le marche estere totalizzano 5.914 libretti di circolazione nel progressivo da inizio anno (+52,2%), mentre le marche nazionali, con 4.458 libretti, crescono del 35,5%.

Il mercato degli autobus con ptt superiore a 3.500 kg totalizzano a luglio 373 nuove unità, con un incremento del 48,6% rispetto a luglio 2020. Nel settimo mese del 2021, riportano un rialzo a doppia cifra gli autobus e midibus turistici (+59,3%) e gli scuolabus (+193,3%), mentre gli autobus adibiti al TPL registrano una variazione positiva del 34,8% (risultante da una crescita del 173% del segmento urbano e da una flessione del 29,1% del segmento interurbano). Crescono anche i minibus, seppur mantenendo una quota marginale del mercato (+43,8%).

Ad agosto, l’immatricolato autobus ammonta a 258 unità, il 40,2% in più rispetto allo stesso mese del 2020. Nel mese, l’unico segmento a riportare una contrazione a doppia cifra è quello degli autobus e midibus turistici (-11,1%), mentre gli autobus adibiti al TPL registrano una variazione positiva a doppia cifra, del 33% (risultante da una crescita dell’80,5% del segmento urbano e del 4,4% del segmento interurbano), così come i minibus (+90,6%) e gli scuolabus (+44%).
Nel periodo gennaio-agosto 2021, i libretti di autobus rilasciati sono 2.273 (+14,3%, rispetto a gennaio-agosto 2020). Ancora in ribasso gli autobus e midibus turistici (-6,7%) e i minibus (-14,8%), mentre chiudono positivamente i primi otto mesi dell’anno gli autobus adibiti al TPL (+20,2%; pur con una flessione del 15,2% per gli interurbani) e gli scuolabus (+80,6%)

Tag: anfia, autocarro

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Anfia: il mercato degli autocarri torna positivo a settembre. In crescita anche gli autobus

A settembre, il mercato degli autocarri torna a segnare un rialzo a doppia cifra dopo il risultato negativo registrato ad agosto, mentre i veicoli trainati proseguono il trend di ripresa dei mesi...

Focus Anfia: i dati del mercato auto a settembre

A settembre 2021 in Italia sono state immatricolate 105.182 nuove autovetture, in calo del 32,7% rispetto a quelle di settembre 2020. Nei primi nove mesi del 2021, le immatricolazioni sono aumentate...

Anfia: settembre peggiore del previsto per il mercato auto in Italia

Continua – sembra anzi accentuarsi – a settembre la tendenza in discesa dei mesi di luglio e agosto, per il mercato dell’auto in Italia. Le elaborazioni Anfia sulla base dei dati...

In corso la Formula SAE organizzata da Anfia: ecco le novità dell'edizione 2021

Il Covid-19 aveva fermato anche la Formula SAE Italy, la competizione tecnico-sportiva internazionale per gli studenti di ingegneria provenienti dalle università di tutto il mondo organizzata...

Anfia: dopo un 2020 nero, l'automotive continua ad arrancare

Che il 2020 sia stato un annus horribilis è inutile sottolinearlo. Le economie dei principali Paesi europei (e non solo) hanno ceduto sotto il peso della pandemia. Quasi ogni settore è...

Dl Infrastrutture: via libera alla circolazione degli autoarticolati fino a 18 metri

Liberalizzata la circolazione in ambito nazionale degli autoarticolati con una lunghezza fino a 18 metri. Lo stabilisce il Decreto Legge Infrastrutture, pubblicato recentemente in Gazzetta Ufficial...

Anfia: mercato in calo ad agosto ma crescono le elettrificate

Agosto non è stato affatto un buon mese per il mercato automotive. L'elaborazione di Anfia dei dati di immatricolazione del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili...

Anfia, rimorchi e semirimorchi: tutti i numeri del mercato 2020

Il 2020, prevedibilmente, non è stato un buon anno per il mercato dei veicoli trainati. L’anno scorso, infatti, in base ai dati comunicati da Anfia, le immatricolazioni di rimorchi e...