Caro carburanti, l'allarme di Trasportounito: oggi 70mila mezzi a rischio fermo

CONDIVIDI

lunedì 14 marzo 2022

Trasportounito aveva annunciato nei giorni scorsi la possibilità - per oggi lunedì 14 marzo - di fermi di protesta del settore a causa del caro carburanti (vedi l'articolo qui).

Ieri, con una nota, era stato precisato dall'associazione che non si tratterebbe di una proclamazione ufficiale di sciopero, ma di una spontanea volontà di spegnere i motori.

Trasportounito: "non è mai stato proclamato un fermo nazionale"

E secondo una prima stima stilata sulla base dell’esito delle assemblee che si sono svolte in varie regioni, potrebbero non accendere il motore circa 70.000 mezzi pesanti (fra bilici e autotreni), "in seguito alla decisione delle imprese di autotrasporto di non caricarsi di ulteriori oneri finanziari per l’impossibilità a far fronte da sole agli aumenti record nel costo del carburante. Solo grazie all’intervento in extremis di molte società della committenza, che hanno riconosciuto all’autotrasporto una parte degli extra costi in tariffa, il numero dei mezzi che non partiranno, non sarà di quattro volte maggiore".

“Ciò accade indipendentemente da qualsiasi sostegno e coordinamento - ha affermato Maurizio Longo, segretario generale di Trasportounito – fornito dalla nostra Associazione a livello nazionale. Trasportounito, quindi, per evitare ulteriori contenziosi con la Commissione scioperi, nel ribadire che non è mai stato proclamato un fermo nazionale, non può far altro oggi che confermare come ciascuna impresa sia libera di decidere se continuare o meno a sottostare ad obblighi contrattuali gravosi ovvero a subire ricatti operativi e finanziari”.

Tag: sciopero autotrasporto, costo gasolio

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Costi di esercizio fermi a gennaio 2022: Assotir chiede l'intervento del ministro Giovannini

  L'associazione Assotir chiede di procedere alla ripubblicazione dei valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio di un’impresa di autotrasporto per conto terzi, "fermi a...

Decreto carburanti: prorogato fino al 21 agosto lo sconto di 30 centesimi

La misura per contrastare il caro carburanti è stata estesa fino al 21 agosto. Il ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e il ministro della Transizione ...

Trasportounito: rinviato il fermo nazionale a causa della crisi di Governo

Rinviato il fermo dell'autotrasporto che era stato annunciato da Trasportounito per i giorni dal 18 al 22 luglio. Lo ha comunicato la stessa associazione con un comunicato. "A conferma del grande...

Caro carburanti, viabilità, continuità territoriale: il 27 giugno protesta degli autotrasportatori in Sardegna

Non sarà una marcia su Cagliari, come si era paventato nei giorni scorsi, ma verranno allestiti tanti presidi nei porti sardi e nelle principali aree di servizio dell'isola. Lunedì 27...

Caro carburanti: prorogato fino al 2 agosto il taglio delle accise di 30 centesimi

Prorogate fino al 2 agosto le misure attualmente in vigore per ridurre il prezzo finale dei carburanti.  Si estende quindi fino a tale data il taglio di 30 centesimi al litro per benzin...

Autotrasporto: 16 giugno incontro MIMS-associazioni di categoria

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha convocato le associazioni di categoria per giovedì 16 giugno. Al centro dell’incontro, che si terrà in...

Droni per la consegna di merci e medicine: accordo Enac-Regione Emilia-Romagna

I droni rivoluzioneranno la logistica? La ricerca e lo sviluppo dei servizi aeromobili a guida autonoma, la cosiddetta Mobilità aerea avanzata (Advanced air mobility), sarà oggetto di...

Autotrasportatori in sciopero in Corea del sud, Hyundai Motor taglia la produzione

Lo sciopero dei camionisti sudcoreani, proclamato all'inizio del mese di giugno, sta provocando significative conseguenze. La casa automobilistica sudcoreana Hyundai Motor ha dovuto tagliare...