Camion e autobus a emissioni zero: l'industria chiede di ampliare la rete di ricarica elettrica

CONDIVIDI

mercoledì 14 aprile 2021

Più stazioni di ricarica elettrica per i veicoli pesanti. I produttori di autocarri e le associazioni ambientaliste chiedono all'Ue di implementare 11.000 punti di ricarica per camion elettrici in tutta l'Ue entro il 2025. L'obiettivo successivo è quello di arrivare a 42.000 entro il 2030.

Lo European Automobile Manufacturers Association (ACEA) e Transport & Environment (T&E) ha rivolto l'appello alla Commissione europea in una lettera congiunta.

Dato che attualmente ci sono quasi zero stazioni di ricarica specifiche per camion, questi obiettivi sono ambiziosi, ma necessari per rispondere al Green Deal europeo, affermano le associazioni. Inoltre, entro il 2025 dovrebbero essere avviate circa 300 stazioni di rifornimento di idrogeno adatte ai veicoli pesanti, che aumenteranno a circa 1.000 entro il 2030.

La richiesta comune dell'industria anticipa la prevista revisione della direttiva europea sulle infrastrutture per i combustibili alternativi (AFID) quest'anno.

Una rapida transizione verso veicoli a emissioni zero

Nella lettera, ACEA e T&E sollecitano la Commissione a rendere l'AFID adatto per autocarri e autobus a emissioni zero, con obiettivi vincolanti per le infrastrutture in tutti gli Stati membri dell'UE per garantire operazioni transfrontaliere senza soluzione di continuità. Ciò è urgente e cruciale per incoraggiare gli operatori di trasporto professionali a effettuare una rapida transizione verso veicoli a emissioni zero.

I camion elettrici e alimentati a idrogeno richiedono un'infrastruttura specifica per la ricarica e il rifornimento di carburante a causa della loro elevata domanda di potenza ed energia, nonché dei requisiti di spazio, parcheggio e accesso. La Commissione europea deve affrontare queste esigenze specifiche nella revisione AFID, assicurando che la ricarica e il rifornimento siano possibili nei depositi di camion, nei centri logistici (durante il carico e lo scarico), nei siti pubblici nelle aree urbane e lungo i corridoi autostradali.

“La nostra industria è pienamente impegnata nel Green Deal e quindi nel trasporto merci su strada a emissioni zero entro il 2050 al più tardi. A tal fine, stiamo investendo massicciamente in autocarri a emissioni zero”, ha dichiarato Martin Daum, presidente del consiglio di amministrazione dei veicoli commerciali ACEA e CEO di Daimler Truck AG. 

Tag: camion elettrici, acea, sostenibilità, emissioni co2

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Torna il Gran Prix Truck, in scena a ottobre con 6mila ospiti al giorno

Ci sono buone notizie per il Gran Prix Truck, la gara di camion in programma a Misano World Circuit il 16 e 17 Ottobre 2021.  Dopo la pausa forzata dello scorso anno causata dal Covi...

Acea: a giugno mercato europeo dei veicoli commerciali in crescita

Rispetto all’annus horribilis 2020, il mercato europeo dei veicoli commerciali registra dati postivi. Lo ha comunicato l'Acea-Associazione dei produttori europei, nel suo aggiornamento...

Green Deal Turco: il piano per la progettazione di zone industriali verdi

Obiettivo green per la Turchia: al via zone e regioni industriali verdi come parte del piano d'azione Green Deal dell'Unione europea, che mira a rendere l'Europa il primo continente a impatto zero...

Trasporto pubblico: PNRR, in arrivo 860mln per nuovi autobus ecologici

Il mondo del trasporto pubblico italiano è in fase di transizione ecologica. Stanziati per le regioni seicento milioni di euro alle Regioni e alle Province Autonome di Trento e Bolzano per...

Veicoli elettrici: la Bers finanzia 650 milioni per la produzione di Ford Otosan

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) finanzia l’azienda turca Ford Otosan con un prestito di 650 milioni di euro per la  produzione di una gamma di varianti ibride...

Uggè (Conftrasporto): Green Deal autolesionistico, nostre preoccupazioni condivise anche da Cingolani e Giorgetti

Il piano europeo sul green deal recentemente adottato dalla Commissione Ue, continua ad animare il dibattito nel mondo dell'autotrasporto. La decisione del Consiglio europeo, che tra le altre...

Transpotec Logitec tornerà in presenza dal 27 al 30 gennaio 2022

Transpotec Logitec, l’appuntamento dedicato al mondo dell’autotrasporto e della logistica, tornerà in presenza. L’evento si terrà, infatti, a Fiera Milano dal 27 al 30...

Unrae: il mercato europeo dell'auto ha perso il 23% nei primi sei mesi dell'anno

Il mercato automotive europeo continua a perdere immatricolazioni. Stando ai dati riportati da Unrae sulla scorta delle analisi dell’associazione europea dei costruttori Acea, infatti, a giugno...