Anfia: ad aprile calo per il mercato autocarri (-20,6%) e trainati (-14,3%)

CONDIVIDI

giovedì 19 maggio 2022

Brusca inversione di tendenza per il mercato degli autocarri e per quello dei veicoli trainati ad aprile, dopo la chiusura positiva del primo trimestre 2022. Flessione più modesta per gli autobus, dopo il pesante calo a doppia cifra registrato a marzo.
La stima arriva dall'Anfia.

Il dettaglio del mercato di aprile 2022 evidenzia che sono stati rilasciati 1.907 libretti di circolazione di nuovi autocarri (-20,6% rispetto ad aprile 2021) e 1.270 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti, ovvero con ptt superiore a 3.500 kg (-14,3%), suddivisi in 78 rimorchi (+43,1%) e 1.192 semirimorchi (-11,4%).

I dati del primo quadrimestre 2022

Nei primi quattro mesi del 2022 si contano 8.644 libretti di circolazione di nuovi autocarri, il 5,3% in meno rispetto ai primi quattro mesi del 2021, e 5.558 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (+4,6% rispetto a gennaio-aprile 2021), così ripartiti: 433 rimorchi (-10,7%) e 5.125 semirimorchi (+6,2%).
Per gli autocarri, nel primo quadrimestre del 2022 tutte le aree geografiche riportano un segno negativo: -6,4% l’area Sud e Isole, -6% il Nord-Ovest, -5% il Nord-Est e -2,2% il Centro.
Per classi di peso, i veicoli sopra le 3,5 e fino a 5 tonnellate registrano la flessione più marcata (-45,3%), seguiti dai veicoli sopra le 8 e fino a 11,5 tonnellate (-28,2%), dai veicoli sopra le 11,5 e fino a 12 t (-19,3%) e dal segmento sopra le 12 e sotto le 16 tonnellate (-10,7%). Contrazione più contenuta per i veicoli da 16 tonnellate in su (-5,4%) e per il segmento sopra le 6 e fino a 8 tonnellate (-4,5%). L’unico segno positivo è riportato dai veicoli sopra le 5 e fino a 6 tonnellate (+59%).

Gli autocarri rigidi risultano in calo del 5,5% a gennaio-aprile, mentre i trattori stradali chiudono il trimestre a -5%. I veicoli da cantiere mantengono un trend positivo, a +7,4%, mentre i veicoli stradali calano del 6,4% nel quadrimestre.

Analizzando il mercato per alimentazione, a gennaio-aprile 2022 la quota di mercato dei veicoli alimentati a gas risulta del 3,7% (era del 7,7% a gennaio-aprile 2021), per un totale di 325 unità, mentre gli autocarri elettrici e ibridi gasolio/elettrico rappresentano appena lo 0,09% del totale contro lo 0,2% del primo quadrimestre 2021.

In riferimento ai veicoli trainati, nei primi quattro mesi del 2022, risultano in crescita a doppia cifra le regioni del Centro (+36,4%) e del Nord-Ovest (+15,2%), mentre per il Nord-Est l’incremento delle immatricolazioni è dell’8,7% e l’area del Sud e Isole registra un decremento del 16,1%.

Le marche estere totalizzano 3.326 libretti di circolazione nel primo quadrimestre 2022 (+5,9%); variazione positiva (+2,8%) anche per le marche nazionali, con 2.232 libretti.
Il mercato degli autobus con ptt superiore a 3.500 kg totalizza ad aprile 180 nuove unità, con un decremento del 3,7% rispetto ad aprile 2021. Nel quarto mese dell’anno, mantengono il segno negativo gli scuolabus (-34,3%), i minibus (-21,6%) e gli autobus e midibus turistici (-19,5%), mentre chiudono il mese in rialzo a due cifre, in forte recupero rispetto al mese precedente, gli autobus adibiti al TPL (+28,4%).

Nei primi quattro mesi del 2022, i libretti di autobus rilasciati sono 997 (-13,9%, rispetto a gennaio-aprile 2021). Tutti i comparti presentano segno negativo: continuano a calare a doppia cifra gli autobus adibiti al TPL (16,3%) e i minibus (-23,1%), mentre la contrazione risulta più contenuta per autobus e midibus turistici (-4,4%) e scuolabus (-1,2%).

Tag: anfia, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Volvo Trucks: veicoli per la distribuzione nelle città più guidabili ed efficienti

I modelli Volvo FL e FE,  dedicati alla distribuzione nelle città e nelle aree urbane, sono stati aggiornati con nuove trasmissioni in grado di offrire una maggiore efficienza e una guida...

Digitalizzazione dei trasporti: smeup investe in Cargoful

smeup, azienda del settore informatico, ha deciso di investire in Cargoful con un aumento di capitale di 250mila euro guidato da S2Capital. Le nuove risorse supporteranno Cargoful nel consolidamento...

Camion, aree di sosta: attenti ai colori

Da uno studio del 2019 è emerso che nel territorio dell’UE mancano circa 100 mila parcheggi notturni per veicoli pesanti e che, a fronte di 300 mila posti disponibili, soltanto 7.000 -...

Autotrasporto conto terzi: il MEF comunica l’importo delle deduzioni forfetarie 2022

Il ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato, sulla base delle risorse disponibili, gli importi relativi alle alle deduzioni forfetarie per spese non documentate a favore degli...

Cresce il trasporto merci su gomma in Italia: dal 2015 al 2020 +14,1%

Arrivano nuovi dati in materia di trasporto merci su gomma: il settore registra una crescita negli ultimi anni. Nel 2015 in Italia sono state trasportate su gomma 116.820 milioni di tonnellate di...

Porto di Trieste: via al nuovo collegamento ferroviario con la Slovenia

“Il porto di Trieste si caratterizza per essere una piattaforma ferroviaria totale. Ormai non esiste nessun terminal nel nostro scalo che non sviluppi treni sia di tipo tradizionale sia...

Daimler Truck: al via test su strada per camion a idrogeno liquido

Idrogeno liquido come combustibile per i mezzi pesanti. Daimler Truck sta mettendo in funzione un prototipo di camion a idrogeno (H2) per testare su strada l'uso di questo combustibile. Verso...

Vettori ucraini: il Mims estende l'esenzione da autorizzazione per il trasporto internazionale di merci

Estesa l'esenzione da autorizzazione al trasporto internazionale di merci su strada per i vettori di nazionalità ucraina.  Il provvedimento è in atto dallo scorso marzo e consente...