Veicoli industriali, Federauto: tavolo per contenere effetti del coronavirus

CONDIVIDI

lunedì 2 marzo 2020

Il comparto dei veicoli industriali trema per gli effetti del coronavirus. ll traffico delle merci da e per il nostro Paese viene reso difficile, se non bloccato, dalla troppa dipendenza da vettori e conducenti stranieri, che – in questo frangente – sono addirittura arrivati a rifiutarsi di lavorare in Italia.

A lanciare l’allarme Anfia, Federauto, Unrae, in rappresentanza delle Aziende impegnate nella produzione, distribuzione e assistenza di veicoli industriali e delle loro componenti, chiedonoal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di aprire un Tavolo di confronto per definire al più presto le misure e gli interventi da attuareper affrontare la crisi in atto e frenare una prossima pericolosa caduta.

I provvedimenti urgenti da adottare per supportare un settore strategico per l’economia sono : l’emanazione in tempi brevi dei decreti attuativi per la fruizione immediata dei fondi già destinati al finanziamento degli investimenti; la concessione di deroghe d’accesso alla zona rossa, per consentire la continuità operativa della logistica industriale e l’approvvigionamento di parti e componenti del settore automotive; dilazione di almeno quattro mesi dei termini previsti per il perfezionamento delle domande di finanziamento già avviate ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di superammortamento (che scadono il prossimo 30 giugno), di fronte alle sopravvenute difficoltà di approvvigionamento di parti e componenti; concessione di una proroga per terminare i corsi di formazione per la patente qualificante di autista (CQC). La sospensione dei corsi per l’emergenza Coronavirus potrebbe impedire infatti a molti conducenti di mettersi alla guida.

Tag: trasporto merci, anfia, federauto, unrae, coronavirus

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Unrae: il mercato europeo dell'auto perde il 25% nel mese di maggio

L’Europa dell’auto continua a soffrire. Anche nello scorso mese, infatti, le flessioni di mercato sono state considerevoli, in media del 25% rispetto a maggio 2019 (sì...

Il commercio mondiale viaggia su nave: nel 2019 trasportate 11 miliardi di tonnellate di merci

Il commercio mondiale è profondamente interconnesso con le infrastrutture di trasporto marittimo. Circa il 90% del commercio mondiale in termini di volume e oltre il 70% in termini di valore...

Anfia: a maggio cresce il mercato di autocarri, trainati e bus. Ma il confronto è con l'anno nero del Covid

Cresce a maggio 2021 il mercato degli autocarri e dei veicoli trainati: lo conferma Anfia nel suo confronto con lo stesso mese del 2020 (che ricordiamo però essere stato intaccato pesantemente...

Veicoli commerciali: mercato in stagnazione, a maggio -0,4% rispetto al 2019

Il mercato dei veicoli commerciali a maggio segna una stagnazione con 17.750 unità immatricolate rispetto alle 17.826 dello stesso mese 2019 (-0,4%, il confronto con il 2020 rimane ancora non...

Traffico: a maggio 2021 crescita del 25% sulla rete Anas

L’allentamento ad aprile delle misure restrittive legate all’emergenza da Covid-19 ha permesso agli italiani di riprendere le abitudini legate agli spostamenti sul territorio nazionale....

Anfia: la produzione dell'industria auto perde il 5,7% nei primi mesi del 2021

La produzione dell’industria automotive italiana sembra in crescita ma il segno più è dato solo dato dal confronto con il 2020, l’anno interessato dalle misure di...

Unrae: crolla il mercato degli industriali, a maggio tutti i segmenti col segno meno

Gli effetti rimbalzo post-pandemia sembrano già finiti: il mercato dei veicoli industriali crolla a maggio 2021 e, diversamente dai mesi precedenti, riporta il segno meno su tutti i segment...

Autotrasporto: nuovo accordo per il trasporto container

Nuovo accordo sul trasporto di container. Lo hanno siglato le associazioni di categoria dell'autotrasporto e quelle della committenza, andando così a colmare un vuoto di oltre 16 anni...