Sicilia: chiusura tratto Palermo-Catania, autotrasporto in allarme

CONDIVIDI

lunedì 13 aprile 2015

L’autotrasporto siciliano è in difficoltà dopo la chiusura dell’autostrada Palermo-Catania per il cedimento del pilone del viadotto Himera, al chilometro 61 tra gli svincoli di Scillato e Tremonzelli.

Lo scrive Cna-Fita in una nota agiungendo che il settore "è pronto a mobilitarsi se non verranno individuate, tempestivamente, soluzioni percorribili. Dopo il crollo, a gennaio, del viadotto Scorciavacche sulla Palermo-Agrigento, salito alla ribalta delle cronache nazionali per avere ceduto pochi giorni dopo la sua inaugurazione, e dopo, qualche giorno fa, la chiusura di un tratto della Salerno-Reggio Calabria per un altro crollo, l’ennesimo problema. Un Paese diviso a metà".  

“In una regione, la Sicilia, già fortemente penalizzata per le croniche carenze infrastrutturali, sia stradali che ferroviarie – ha affermato Cinzia Franchini presidente nazionale della CNA-Fita- questa ennesima chiusura rischia di portare al collasso molte imprese dell’autotrasporto che da anni si dibattono tra i tanti problemi del settore.  Anche i percorsi stradali alternativi individuati o non sono praticabili per i mezzi pesanti o allungano le tratte di percorrenza di molti km con un aggravio di costi insostenibile".
Franchini chiude la nota chiedendo al ministro Delrio un incontro urgente per individuare insieme soluzioni.

Medesime preoccupazioni sono state espresse da Salvatore Bella dell'associazione italiana dei trasportatori Aitras, che spiega: "E' stato chiesto l'immediata istituzione di un tavolo di emergenza per affrontare queste tregravi difficoltà, sia al presidente Crocetta sia all'assessore Pizzo, oltread un incontro con il ministro Delrio nell'immediato. In assenza dirisposte gli autotrasportatori, gli agricoltori e i commercianti siriverseranno con camion, trattori e automezzi sulle autostrade Ct-Pa eMe-Pa per bloccarla".

Tag: cna fita

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporto scolastico Veneto: in circolazione 700 mezzi in tutta la regione, utilizzati 500 bus

In Veneto è ripartita la didattica dopo le lunghe settimane di zona rossa. A supporto della mobilità dei ragazzi è subentrato l'asse pubblico-privato promosso da CNA Bus Fita...

Genova: Autorità portuale, Cna Fita e Confartigianato Trasporti aprono un tavolo di confronto sull'autotrasporto

Un tavolo di lavoro dedicato alle problematiche dell'autotrasporto è stato aperto da Cna Fita e Confartigianato Trasporti e il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar...

Catania: emergenze in mare, esercitazione per la Guardia Costiera

La Guardia Costiera di Catania ha coordinato una nuova esercitazione per far fronte ad eventuali casi di emergenza in mare, come il soccorso all’equipaggio o in casi di...

Il Gruppo Grimaldi lancia il collegamento ro/pax Palermo-Cagliari

Il Gruppo Grimaldi potenzia la propria presenza in Sardegna. A partire dal prossimo 15 gennaio la nave ro/pax Venezia, che attualmente opera sul collegamento trisettimanale Salerno-Cagliari-Salern...

Palermo: ok dal Mit al Piano Urbano della Mobilità Sostenibile

Valutazione positiva dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti per il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) della città di Palermo. Il monitoraggio sancisc...

SAIS Trasporti: all’aeroporto di Catania la prima palina intelligente per linee extraurbane in Sicilia

SAIS Trasporti ha installato all’interno dell’aeroporto “Vincenzo Bellini” di Catania-Fontanarossa una palina elettronica di nuova generazione per fornire agli utenti...

Pneumatici fuori uso: Federpneus e Cna chiedono di ottimizzare il sistema di raccolta

Federpneus e Cna lanciano l'allarme pneumatici fuori uso: i piazzali dei gommisti sono sommersi da tonnellate in attesa di essere ritirate. I rappresentanti della categoria propongono una serie...

Autotrasporto: a rischio i tagli sulle accise per i camion

Diverse associazioni dell'autotrasporto e della logistica hanno lanciato un appello contro i possibili aumenti del gasolio. La sollecitazione nasce a seguito della consultazione pubblica...