Serracchiani: la regione FVG istituirà un tavolo tecnico per la competitività delle imprese di autotrasporto

lunedì 2 novembre 2015 15:28:43

Debora Serracchiani, presidente della regione Friuli Venezia Giulia ha incontrato oggi a Udine il "gruppo di lavoro trasporti FVG" di Rodolfo Flebus, accompagnato da Bernardino Ceccarelli per Confapi Fvg, Massimo Masotti per Confindustria Fvg, Gabriele Brun per Fita-Cna Fvg. Al gruppo di lavoro partecipano anche Confartigianato e FAI Conftrasporto Fvg.

"La Regione sosterrà la costituzione in tempi brevi di un tavolo di lavoro ristretto per migliorare la competitività delle imprese d'autotrasporto" ha garantito il Governatore della Regione. In riferimento al documento presentato dalla delegazione, in cui è stata fatta sintesi dei problemi più pressanti che stanno vivendo le imprese professionali dell'autotrasporto e nel quale sono state elaborate alcune proposte operative che saranno ora al vaglio dell'amministrazione regionale, Serracchiani ha, poi, aggiunto "L'obiettivo proposto dai rappresentanti delle associazioni di categoria di trasporti, logistica e viabilità è quello di valorizzare la filiera e di coinvolgere anche il sistema regionale dei porti e degli interporti per generare virtuosi effetti sinergici: è un obiettivo che la Regione condivide pienamente a livello strategico".

Il Presidente della Regione ha inoltre ricordato che grazie alla legge Rilancimpresa l'Amministrazione regionale sta già favorendo il processo di aggregazione non solo dei Consorzi industriali ma anche, in prospettiva, degli interporti regionali. "Oltre alla partita delle grandi infrastrutture strategiche, questa regione necessita di semplificare e mettere a sistema tanti mondi che finora hanno dialogato poco insieme, quindi non solo la Regione condivide gli obiettivi che nascono "dal basso" nel mondo dell'autotrasporto merci, ma è pronta a fare la propria parte per coadiuvarli per quanto di sua competenza".

Per quanto riguarda le problematiche più specifiche per la tutela della categoria dell'autotrasporto merci, di competenza nazionale e europea, Serracchiani ha convenuto sull'opportunità di prendere esempio da quanto hanno fatto altri Paesi Ue come Germania, Austria, Francia e Belgio, i quali hanno adottato provvedimenti per contrastare la concorrenza abusiva dei vettori dall'Est.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Lazio: ecco l'elenco delle strade dove vige l'obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo

lunedì 18 novembre 2019 10:49:45
Sarà in vigore fino al 15 aprile 2020 l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sulle strade regionali del Lazio maggiormente esposte al...

Carta di qualificazione del conducente: unico esame a quiz con 70 domande

lunedì 18 novembre 2019 13:37:47
La Motorizzazione Civile ha ricordato che dal 20 novembre 2019 è possibile svolgere un unico esame a quiz con 70 domande per il conseguimento della...

Confartigianato Trasporti:

lunedì 18 novembre 2019 17:08:27
Focus Confartigianato Trasporti: con intervento sul rimborso accise si amplia oltre il 54,3% il gap di tassazione ambientale sull'autotrasporto italiano...

Tar Piemonte: le imprese di autotrasporto non devono pagare il contributo ART 2019

lunedì 18 novembre 2019 17:25:56
Le imprese di autotrasporto saranno escluse dal pagamento del contributo 2019 all'ART (Autorità di regolazione dei trasporti). Lo ha stabilito...

Autotrasporto: acquisto carburante e tracciabilità, chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate

lunedì 18 novembre 2019 18:47:53
Arrivano chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate in merito alla tracciabilità dei pagamenti degli acquisti di carburante per autotrazion...