Sezione: Autotrasporto

Pacchetto mobilità: gli europarlamentari voteranno a luglio su distacco e periodi di riposo

CONDIVIDI

giovedì 14 giugno 2018

Gli europarlamentari hanno deciso di votare a luglio le proposte relative al distacco e ai periodi di riposo dei conducenti e quelle per contrastare le pratiche illegali nel settore dei trasporti su strada. Il Parlamento europeo ha infatti respinto la proposta della commissione trasporti di avviare immediatamente i negoziati con i ministri dell'Ue sul pacchetto mobilità.
Il distacco dei conducenti è stato respinto con 263 no 343, sì e 24 astenuti: quello sul riposo dei conducenti è stato respinto con 185 no, 428 sì e 9 astenuti, ed infine i no alle misure contro le pratiche illegali nei trasporti sono stati 231, i sì 371 e 16 gli astenuti.

Nel corso della sessione plenaria di luglio, i deputati terranno un dibattito e voteranno le proposte relative all'applicazione delle norme sul distacco dei lavoratori nel settore dei trasporti su strada, il miglioramento delle condizioni di riposo e una migliore applicazione delle regole per contrastare le pratiche illegali, come il ricorso alle società fittizie.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Camion: sospesi i divieti di circolazione per domenica 24 gennaio 2021

La nuova deroga al calendario 2021 dei divieti di circolazione per i mezzi pesanti si unisce a quella già prevista all'inizio del mese (ne avevamo parlato qui). Con un apposito decreto firmato...

Traforo Monte Bianco: lunedì 8 febbraio chiusura al traffico

Lunedì 8 febbraio, a causa di lavori di manutenzione sarà interrotta la circolazione nella galleria del Monte Bianco. La circolazione sarà totalmente interrotta tra lunedì...

Ue: Italia terzo Paese per dimensioni della flotta di tir dopo Polonia e Germania

Dati Acea (Associazione europea dei costruttori di automobili) hanno rivelato che l'Italia è la terza nazione Ue per dimensioni della flotta di tir. Con quasi 1,2 milioni di camion, la...

Camion: 11 nuovi Iveco S-Way per l'azienda ligure GSR

Iveco implementa la flotta di GSR, azienda che opera nel trasporto container nei porti di Genova, La Spezia e Vado Ligure, con 11 Iveco S-Way dotati di motorizzazione Cursor 13, 510 cv di potenza e...

Brexit: conseguenze e nuove prospettive per l'autotrasporto

Con l'arrivo del 2021 finisce il periodo di transizione fra Unione europea e Regno Unito e comincia una nuova fase di rapporti commerciali in Europa. Una situazione che ha ripercussioni sulle...

Camion: Emilia Romagna, nuovo distributore di GNL a Imola

Apre a Imola un nuovo distributore di GNL. Completamente rinnovato, l’impianto di distribuzione della società Sprint Gas S.p.A. dispone ora di GNL (Metano liquido) per i mezzi pesant...

Brexit, i panini non superano la dogana olandese: camionisti britannici restano senza pranzo

"Benvenuto nella Brexit, mi dispiace". Gli agenti della dogana olandese applicano il pugno duro sulle norme per l'importazione di prodotti di origine animale all'interno dell'Unione europea. Secondo...

Camion: niente più tassa di concessione per la radio CB

Il 31 gennaio è da sempre stato il termine ultimo per pagare la tassa di concessione annuale relativa al cosiddetto baracchino, la radio che molti camionisti usano ancora oggi per comunicare...