Nuove misure Ue per autotrasporto: Conftrasporto, utile uniformare regole per patenti e revisioni

giovedì 30 aprile 2020 15:25:53

Il nuovo regolamento europeo potrebbe aiutare ad evitare sanzioni nei trasporti internazionali per revisioni e certificati scaduti. Conftrasporto commenta positivamente il provvedimento adottato per sostenere il settore trasporti per far fronte alla crisi dovuta all’emergenza COVID 19.

“Bene così – commenta il vicepresidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè - adesso però si prema sull’acceleratore: bisogna fare presto o le imprese del settore, già in affanno, si ridurranno drasticamente, travolte, oltre che dal Covid, anche dalla concorrenza straniera”.

Conftrasporto accoglie con soddisfazione la decisione di uniformare le regole, almeno per quanto riguarda le patenti di guida, i certificati professionali (i cosiddetti Cqc) e soprattutto le revisioni scadute nel corso dell’emergenza, per le quali è impossibile effettuare il rinnovo a causa della chiusura totale o parziale delle Motorizzazioni civili.
Per patenti e revisioni in scadenza, l’idea è quella di uniformare i provvedimenti assunti dai diversi Paesi membri nell’emergenza Covid-19 con un regolamento ad hoc, prorogando inoltre la validità dei documenti di 6 mesi.

Il rischio era, ed è tutt’ora, quello di esporre gli operatori del trasporto su strada a sanzioni salate durante il servizio di trasporto internazionale. Il motivo? Le disposizioni che prorogano la validità di un documento come la patente di guida o il certificato di revisione del mezzo pesante valgono nel Paese che le ha adottate, ma nel caso di un controllo all’estero l’azienda proprietaria potrebbe vedersi affibbiare una multa salata.

“Ricordiamo che la ministra dei Trasporti Paola De Micheli, la proroga di certificati e patenti l’ha stabilita e attuata già da tempo, con l’introduzione di un’autocertificazione da parte del titolare dell’impresa per quanto riguarda le revisioni - ricorda Uggè – Misure sollecitate anche da Conftrasporto e dalla FAI (Federazione Autotrasportatori Italiani) che si sono rese fin da subito indispensabili per poter continuare a operare, e per le quali la ministra si è probabilmente adoperata anche in Europa. Una loro omologazione a livello comunitario è assolutamente necessaria”.

“Altrettanto essenziale è l’approvazione del Pacchetto della Mobilità che, rinviato per l’azione dei Paesi dell’Est, prevede l’azzeramento del dumping sociale”, conclude il vicepresidente di Conftrasporto-Confcommercio.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Camion: manomette il cronotachigrafo, sospesa la patente all'autista

giovedì 4 giugno 2020 11:38:38
  Aveva manomesso il cronotachigrafo digitale del mezzo per continuare a viaggiare anche oltre i limiti delle ore di guida giornaliere consentite dal...

Motorizzazione Civile: ecco le Linee Guida del Mit per l’accesso ai servizi

giovedì 4 giugno 2020 16:14:45
Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha fornito le linee guida per l'accesso ai servizi, le operazioni tecniche di revisione e collaudo e le...

Lockdown e autotrasporto: Confcommercio, natalità imprese è scesa del 30%

lunedì 1 giugno 2020 10:49:59
Un settore che non ha mai smesso di viaggiare, anche quando, fra il 9 marzo e il 13 maggio, tutto il Paese era in lockdown, e che sta continuando a lavorare...

Autotrasporto: incontro al Mit sulle misure del Decreto Rilancio

venerdì 29 maggio 2020 14:01:29
Il decreto Rilancio e le problematiche del comparto autotrasporto sono stati al centro del nuovo incontro convocato dalla ministra dei Trasporti Paola De...

Autotrasporto, investimenti 2017: pubblicato il nuovo elenco delle imprese beneficiarie

lunedì 25 maggio 2020 11:14:22
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato il nuovo elenco di pagamento dei contributi per le aziende che hanno fatto richiesta degli...