Liguria: Assotrasporti chiede lo stato di emergenza per la precarietà del sistema viario italiano

venerdì 3 gennaio 2020 10:52:12

A seguito della nuova emergenza viabilità sulle autostrade liguri (il crollo di parte del soffitto della galleria Bertè sulla A26 in direzione Genova del 30 dicembre 2019) Assotrasporti ha avanzato nuovamente la richiesta di esenzione “totale del pedaggio” per tutti i liguri e per tutte le autostrade presenti in tutto il Paese.

Il Governo, con una conferenza urgente tra MIT e Aspi, ha chiesto l’accelerazione dei tempi di manutenzione e l’istituzione di un osservatorio MIT-Aspi sui controlli realizzati dalla concessionaria. In risposta, Aspi ha disposto la riduzione del pedaggio per il tratto interessato del 50% e il termine dei lavori di verifica sulle gallerie di competenza entro due mesi.  
 
“Di sicuro un primo passo è stato fatto, ma è necessario che siano predisposti interventi più ampi per andare incontro a tutti gli utenti delle strade, autostrade e ferrovie delle zone in cui si verificano continui e costanti rallentamenti” dichiara Secondo Sandiano, presidente di Assotrasporti.  
 
"Inoltre, è necessario che ci sia un maggior impegno da parte della pubblica amministrazione: i tempi per i controlli sulle infrastrutture sono troppo lunghi e, a quanto sembra, non coordinati. Il Governo deve dichiarare lo stato di emergenza, rendere l’Ansfisa  (l’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali appositamente creata dopo il crollo del Ponte Morandi) immediatamente operativa e coinvolgere tutte le strutture possibili: Anas, Comuni, Province, Regioni, concessionari autostradali, etc., impiegando anche i reparti specifici dell’Esercito, come l’Arma del Genio".
  
"Per rendere l’operazione fattibile in tempi brevi e con costi contenuti, dovrà essere precettato/distaccato il personale necessario per far fronte all’emergenza per uno o più giorni alla settimana. Inoltre, si dovrebbe fare appello al senso di responsabilità civica delle persone coinvolte, chiedendo di mettere alcune ore del proprio tempo libero al servizio della comunità, così come fanno i volontari per far fronte alle grandi emergenze. Dopo il crollo del Ponte Morandi il volontariato si è mosso, ma ormai le persone erano morte. La nostra richiesta è di mettere lo stesso impegno per prevenire queste situazioni.  Il rovescio della medaglia sarà un rallentamento delle pratiche ordinarie degli Enti pubblici, ma la lentezza delle amministrazioni è cosa nota, cosa importa aspettare qualche giorno in più se questo ritardo può salvare delle vite?", conclude l'associazione.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Autotrasporto: accordo Mit-Inail per la sicurezza. Giudizio positivo di Fai-Conftrasporto

martedì 4 agosto 2020 17:41:39
Una serie di attività congiunte di informazione e formazione per migliorare la diffusione della cultura della prevenzione tra gli operatori del settore...

Covid-19: proroga dello stato di emergenza al 15 ottobre 2020

lunedì 3 agosto 2020 13:40:38
Con il Decreto Legge n.83 del 30 luglio il Governo ha prorogato al 15 ottobre 2020 lo stato di emergenza dettato dalla pandemia da Covid-19 e conseguentemente...

Via della Seta: allarme di Federlogistica-Conftrasporto sulla presenza della Cina

venerdì 31 luglio 2020 12:24:41
Federlogistica-Conftrasporto ha espresso preoccupazione circa eventuali rischi derivanti dalla presenza della Cina nei porti italiani. Lo stesso dubbio era...

Lite fra autotrasportatori: uno dei due rimane ferito a causa di un colpo di forchetta

venerdì 31 luglio 2020 19:46:53
Ferito in modo grave all'addome dopo essere stato trafitto da una forchetta nel corso di una lite. E' questa la prima ricostruzione di un episodio che si...

Conftrasporto: nei primi sei mesi del 2020 registrato un calo di traffico per passeggeri (-53%) e merci (-25%)

martedì 28 luglio 2020 11:14:14
Nel primo semestre del 2020 il traffico passeggeri precipita, perde meno il settore merci. È quanto emerge dal 5° Osservatorio congiunturale dei...