Fase2: nessun obbligo per i conducenti stranieri

lunedì 18 maggio 2020 14:42:21

Il 18 maggio 2020 sono scattate ulteriori misure all’intero territorio nazionale per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Le nuove disposizioni saranno efficaci sino alla data del 14 giugno 2020. Tra le disposizioni, l'obbligo delle mascherine nei luoghi pubblici chiusi e sui mezzi di trasporto e l'obbligo di restare a casa per chi ha una temperatura superiore ai 37.5 gradi.

L'associazione Anita ha comunicato che, per quanto concerne l'ingresso in Italia del personale viaggiante appartenente ad imprese aventi sede legale non in Italia, il Dpcm prevede che vengano meno i precedenti adempimenti a carico dei conducenti relativi, in particolare, agli obblighi di autodichiarazione e di comunicazione alle Autorità sanitarie

Inoltre, il personale (non viaggiante) di imprese aventi sede legale o secondaria in Italia
potrà, già a partire dal 18 maggio, effettuare spostamenti all’estero per comprovate esigenze lavorative purché di durata non superiore a 72 ore, prorogabile di ulteriori 48 ore per specifiche esigenze.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Bergamo: incidente tra camion e bus linea, feriti 5 ragazzi

Nel bergamasco un camion ha urtato un bus di linea: 5 ragazzi sono rimasti feriti. Nessuno di loro è grave; i cinque ragazzi, di cui quattro studenti, sono rimasti feriti in modo...

Siena: sanzionato autista di un camion per trasporto rifiuti speciali senza autorizzazione

Un autista di un camion che trasportava rifiuti speciali senza autorizzazione è stato sanzionato dalla Guardia di Finanza di Siena. Una pattuglia delle Fiamme Gialle ha fermato, per i...

Autotrasporto, zone rosse: aperti i punti di ristoro nei porti e interporti

Punti di ristoro e servizi igienici aperti anche nei porti e negli interporti delle regioni categorizzate con un livello di "rischio alto", le cosiddette "zone rosse".Lo stabilisce una nuova...