Sezione: Autotrasporto

Divieti Austria, Conftrasporto chiede il “pugno duro” in Europa

CONDIVIDI

giovedì 9 gennaio 2020

Dal primo gennaio sono in vigore nuovi divieti di circolazione in Austria. Paolo Uggè, vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto, parla di situazione insostenibile. “Finché la questione non sarà risolta – dichiara - l’Italia faccia muro in Europa su qualsiasi iniziativa”.

I divieti imposti dall’Austria, per la salvaguardia dell’ambiente, “danneggiano sistematicamente la nostra economia – chiosa il vicepresidente - esentando invece dai divieti i suoi Tir”.

Le categorie merceologiche colpite dai nuovi divieti sono la carta e il cartone; prodotti a base di oli minerali fluidi; cemento, calce e gesso; tubi e profilati cavi; cereali. Merci che vanno ad a quelle per le quali già vige il divieto settoriale, tra cui: rifiuti; pietre, terre, materiali di risulta/detriti; legname in tronchi, sughero; minerali ferrosi e non ferrosi; marmo e travertino; piastrelle in ceramica. Conftrasporto calcola che, per ogni ora di ritardo nell’attraversamento del Brennero, l’economia italiana paga più di 370 milioni di euro all’anno.

“In barba ai principi che l’hanno ‘ispirata’, l’Austria non considera che un Tir con merce deperibile fermo inquina molto più di uno in movimento. Invece sa bene che, chiudendo le porte alla libera circolazione di mezzi, viola un principio sancito dall’Ue”, fa presente Uggè.

“Dovremmo rispondere – conclude il vicepresidente di Conftrasporto-Confcommercio - con un’azione di forza, da un lato da parte del governo italiano; dall’altro facendo valere il peso degli 8 Paesi che in Europa hanno costituito la ‘Road Alliance’ dell’autotrasporto per contrastare ogni forma di dumping”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Covid-19, Conftrasporto: difficoltà e ritardi nel piano di distribuzione dei vaccini

"La notizia di oggi è che sono in arrivo appena 53mila dosi di vaccino sulle 294mila previste. E altre 241 mila sono in consegna per la giornata di domani, a meno di altre spiacevoli sorprese...

Divieti Brennero: Conftrasporto, dalle limitazioni ai tir nessun beneficio per l'ambiente

Dati pubblicati dalla Camera di Commercio dimostrano che, nonostante i contingentamenti e il lockdown, i valori delle polveri sottili al Brennero rimangono invariati. Lo ha reso noto il presidente di...

Camion: 11 nuovi Iveco S-Way per l'azienda ligure GSR

Iveco implementa la flotta di GSR, azienda che opera nel trasporto container nei porti di Genova, La Spezia e Vado Ligure, con 11 Iveco S-Way dotati di motorizzazione Cursor 13, 510 cv di potenza e...

Autotrasporto 2021: dalle limitazioni austriache al trasporto vaccini, ecco i temi al centro dell'agenda del comparto

Nel 2021 i temi al centro dell’agenda dell’autotrasporto sono diversi: dalla pandemia all’annosa questione del Brennero e le limitazioni austriache ai mezzi pesanti. Massimo De...

Piano nazionale di ripresa: Conftrasporto chiede la giusta collocazione per logistica e trasporti

Nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza i trasporti e le infrastrutture non hanno uno spazio adeguato. E' questa la posizione del presidente di Conftrasporto Paolo Uggè. “Nella...

Recovery Fund: Conftrasporto chiede di sostenere trasporto e logistica

"L’efficace impiego delle risorse del Recovery Fund rappresenta un’occasione unica, da non sprecare, per sostenere l’Economia nazionale, promuovere l’innovazione e lo sviluppo...

Brennero: dal 1 gennaio 2021 stop al transito notturno dei tir, la protesta di Conftrasporto

Conftrasporto-Confcommercio protesta contro le restrizioni imposte dall’Austria che, a partire dal 1° gennaio 2021, vietano il transito notturno dei Tir italiani al Brennero, compresi...

Maltempo: in arrivo nevicate al Nord Italia. Possibili divieti di circolazione per i mezzi pesanti

L'aria fredda di origine artica che sta interessando da giorni la parte settentrionale della Penisola e una nuova perturbazione atlantica proveniente dalla Francia stanno determinando copiose ed...