Camion: il comparto autotrasporto chiede il rinnovo del parco circolante

sabato 8 dicembre 2018 17:49:12

Le associazioni del comparto autotrasporto riunite chiedono misure urgenti per il rinnovo del parco circolante. Lo annuncia Unrae in un comunicato congiunto.

II parco circolante italiano è il più vecchio d’Europa (età media di 13,5 anni), il 63,1% dei veicoli >3,5t è ante Euro IV (pari a 418.668 veicoli). Solo il 12,4% del parco circolante è rappresentato da veicoli Euro VI (pari a 82.274 veicoli): con questo trend ci vorranno 17 anni per sostituirli tutti. A preoccupare gli operatori poi il fatto che soltanto l’11,9% dei veicoli è dotato dei dispositivi di sicurezza, obbligatori dal 1° novembre 2015 (frenata autonoma emergenza e mantenimento corsia). Il sistema dell’autotrasporto continua quindi ad invecchiare, perdendo ogni giorno in sostenibilità e sicurezza.

 Gli interventi svolti negli ultimi 20 anni – si sottolinea nel comunicato congiunto - effettuati senza precise strategie e senza sostegno strutturale, non hanno risolto nulla anzi hanno contribuito ad indebolire il sistema gravato già dalla “pressione fiscale, i costi di gestione (in primo luogo carburanti e lavoro) e la complessità della burocrazia”. Tutto questo ha portato gravi perdite economiche e fiscali per il nostro Paese a vantaggio di altri Paesi europei “negli ultimi dieci anni lo Stato ha perso 105 milioni di euro di mancato gettito fiscale, i costruttori circa un miliardo e mezzo di fatturato e l’occupazione del settore ha visto perdere 135.000 posti di lavoro, senza contare l’indotto.

 “Tutti i soggetti attori sulla scena dell’autotrasporto italiano, di fronte alla mancanza di attenzione razionale ai gravi problemi che affliggono da tempo il settore, chiedono ai decisori politici di considerare finalmente il mondo del trasporto e della logistica come strategico per il nostro Paese e di ripristinare le forme di sostegno destinate al rinnovo tecnologico del parco circolante italiano, consentendo così a questo settore di diventare maggiormente competitivo nello scenario europeo, più sicuro e meno impattante per l’ambiente. Solo lavorando insieme possiamo definire una strategia vincente per l’economia del Paese.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Anita: nel Decreto semplificazioni autotrasporto e logistica grandi assenti

venerdì 3 luglio 2020 18:35:13
“Nessuna traccia di interventi rilevanti per il settore sembra esserci nella bozza all’esame del Consiglio dei Ministri e francamente non ne...

Confartigianato Trasporti: positivo lo slittamento dei versamenti fiscali, ma serve una proroga più ampia

giovedì 2 luglio 2020 10:45:10
E' ufficiale la proroga dei versamenti dell’Iva e delle imposte dirette (Irpef e Ires) in scadenza il 30 giugno. Per le imprese e i contribuenti per i...

Tirolo, Anita: in vigore divieto per veicoli di lunghezza oltre 12 m su tratto A/12 – Svincolo di Wattens

mercoledì 1 luglio 2020 11:23:40
In vigore dal 30 giugno il divieto di circolazione su entrambe le corsi di marcia dalle ore 6 alle ore 10 dal lunedì al sabato allo svincolo di Wattens...

Conftrasporto: la Tav è un'opera indispensabile, va difesa in tutte le sedi

mercoledì 1 luglio 2020 12:53:34
Il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto Paolo Uggè, interviene sul dibattito che riguarda la Tav, riacceso dalle dichiarazioni del neosindaco...

Austria: divieto per i veicoli oltre i 12 metri sulla A/13 – svincolo di Innsbruck sud

mercoledì 1 luglio 2020 15:23:00
Scatta il divieto per veicoli di lunghezza oltre 12 m sulla A/13 – svincolo di Innsbruck sud.Lo ha comunicato l'Anita.Sulla Gazzetta ufficiale del Tirolo...