Camion: ecco le novità 2019 per l'autotrasporto in Austria, Spagna e Bulgaria

lunedì 24 dicembre 2018 11:31:45

Ecco le novità sul fronte trasporti internazionali previste nel 2019 per Austria, Spagna e Bulgaria.

In Austria, il Governo di Vienna intende anticipare alle ore 07,00, invece che alle 15,00, nel periodo 5 gennaio – 9 marzo 2019, la partenza del divieto di circolazione dei mezzi pesanti previsto in queste giornate (sono due sabato) sulle autostrade del Brennero e dell’Inntal. Tali divieti (che scatterebbero dalle 7,00 di sabato 5 gennaio e sabato 9 marzo 2019) si salderebbero poi al divieto generale di circolazione del fine settimana che termina alle ore 22,00 della domenica. La giustificazione del Governo austriaco, che lo ha portato ad attuare questa decisione, sta nella volontà di salvaguardare il traffico turistico del fine settimana.

Anche in Spagna, così come accade già oggi in altre Paesi dell’Unione Europea, tra cui anche l’Italia, dal 1° gennaio 2019 scatterà il divieto per gli autisti dei mezzi pesanti di effettuare il riposo settimanale regolare in cabina. Tale divieto sarebbe dovuto entrare in vigore già nel luglio scorso, contestualmente al regolamento sulla legge del trasporto stradale spagnola, ma a causa della bocciatura da parte della Corte di Giustizia UE alle disposizioni spagnole sull’accesso alla professione che ha imposto una rielaborazione del regolamento, non venne più inserita nel quadro normativo spagnolo ed ecco perché entrerà a regime solo il prossimo 1° Gennaio 2019. La violazione sarà sanzionata con il pagamento di una somma di 1.000 euro.

In Bulgaria, dal 1° gennaio 2019, verrà introdotto l’utilizzo della vignetta elettronica che andrà a sostituire quella cartacea. Per quanto riguarda i mezzi pesanti con massa complessiva superiore alle 3,5 ton, che dispongono di vignette cartacee rilasciate durante il 2018, le stesse resteranno in vigore fino al 15 agosto 2019, fermo restando, come suggeriscono peraltro le autorità bulgare, di poterle far convertire durante questo periodo in elettroniche. Dal 16 agosto 2019 le vignette cartacee saranno computate al pedaggio base.

I conducenti che saranno trovati senza tale vignetta dovranno pagare una tariffa di compensazione che darà loro diritto a muoversi ma solo entro la giornata stessa. L’importo di questa tassa è 70 BGN (Lev Bulgaro), poco più di 35 euro per le auto, 125 BGN (63,91 euro) per i veicoli fino a 12 ton e 175 BGN (89,48 euro) per i veicoli di peso superiore alle 12 ton. In caso di rifiuto del pagamento di questa tassa il conducente verrà multato con 300 BGN (153,41 euro).

Le vignette elettroniche di cui sopra possono essere acquistate in diversi modi: su Internet all’indirizzo bgtoll.bg;
attraverso l’app di bgtoll; tramite self service nei negozi al dettaglio e negli uffici dell’Agenzia per le infrastrutture;
presso le casse dei punti vendita e negli uffici regionali dell’Agenzia per le infrastrutture.

Infine, sempre a partire dal 1°gennaio 2019, è prevista l’introduzione di una vignetta per i mezzi pesanti che circolano sulle strade a pagamento bulgare nei fine settimana. 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Camion: 2018 positivo per autocarri (+5,1%) e autobus (+36,7%), flessione per i trainati

venerdì 18 gennaio 2019 16:43:14
A dicembre 2018, sono stati rilasciati 2.263 libretti di circolazione di nuovi autocarri (-18,1% rispetto a dicembre 2017) e 1.288 libretti di circolazione di...

Camion, obiettivi Ue CO2: mancano i punti di ricarica per i veicoli ad alimentazione alternativa

giovedì 17 gennaio 2019 10:14:42
In Ue è grave la mancanza di infrastrutture di ricarica e rifornimento per veicoli elettrici e di altro tipo in tutta l'UE. Lo comunica l'Associazione...

Cartello camion: le associazioni avviano azione per ottenere il risarcimento

mercoledì 16 gennaio 2019 12:13:16
Un'azione risarcitoria collettiva per il recupero del sovrapprezzo imposto dal cartello dei produttori di autocarri, già sanzionati il 19 luglio 2016...

Camion, revisioni officine private: per Anfia, Federauto e Unrae direzione giusta

martedì 15 gennaio 2019 10:28:29
Secondo Anfia, Federauto e Unrae la Legge di Bilancio 2019, di recente approvazione, interviene positivamente sulla materia delle revisioni dei veicoli pesanti...

Lahutte lascia Iveco

martedì 15 gennaio 2019 16:28:01
Pierre Lahutte si è dimesso dal ruolo di Brand President Iveco. Lo ha annunciato CNH Industrial con un comunicato."La Società ringrazia Pierre...