Camion: Anita, incredibili le ordinanze di blocco per l’emergenza neve nel sud-Italia

giovedì 3 gennaio 2019 18:03:46

"Come avvenuto anche in passato, alle prime avvisaglie di precipitazioni nevose, diverse Prefetture delle aree coinvolte - secondo i bollettini meteo diramati dal Dipartimento della Protezione civile - hanno emanato prontamente ordinanze di blocco della circolazione dei mezzi pesanti sulle strade di competenza, siano esse statali o provinciali fino ad includere gli stessi caselli autostradali, il tutto in assenza di precipitazioni nevose". Lo scrive l'associazione Anita in un comunicato stampa.

La Protezione Civile ha diramato oggi un avviso maltempo in cui si legge che la nostra penisola è interessata dal flusso di correnti fredde proveniente dal nord Europa che determina il persistere di forti venti al sud, una sensibile diminuzione delle temperature, con nevicate sul versante adriatico centro-meridionale fino al livello del mare e a quote molto basse sul resto del sud Italia. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle "criticità idrogeologiche e idrauliche". L’avviso prevede il persistere delle nevicate su Abruzzo, Molise, Campania e Puglia, Basilicata centro-settentrionale e sul versante ionico centro-settentrionale della Calabria, a quote superiori a 200-400 metri, con possibili sconfinamenti fino al livello del mare, con apporti al suolo deboli, moderati alle quote collinari e montane.

“Quest’anno ci saremmo aspettati esiti diversi in tema di circolazione dei mezzi pesanti con precipitazioni nevose in corso, invece dobbiamo purtroppo constatare nuovamente come il principio di precauzione sia stato utilizzato per non doversi assumere qualsiasi responsabilità stabilendo semplicemente il blocco della circolazione, con tempistiche addirittura anticipate rispetto all’evento, invece di ricercare le soluzioni adatte per garantire una sicura e libera circolazione sulle strade ed autostrade”, dichiara il Presidente di Anita, Thomas Baumgartner.

“Dopo il capillare lavoro svolto sul territorio nei mesi scorsi da parte della Polizia stradale con il coinvolgimento dei COV (Comitati operativi viabilità), non potevamo immaginare che fossero emanate ordinanze di blocco da parte di alcuni Prefetture dell’Abruzzo e del Molise a prescindere dagli eventi nevosi che vengono definiti lievi”, continua Thomas Baumgartner.

Anita ritiene che il sistema produttivo non può permettersi "incomprensibili blocchi della circolazione dei mezzi pesanti che deve essere considerato come extrema ratio, ma è necessario che nella fase precedente siano stati attuati tutti gli sforzi da parte degli Enti e delle Concessionarie autostradali per consentire la libera circolazione delle merci anche in condizioni atmosferiche nevose e certamente non quantificabili come critiche".

“La gestione dell’emergenza neve è indubbiamente una questione complessa e su questo conveniamo ma il sistema produttivo italiano non può continuare a subire provvedimenti intempestivi sulla base di previsioni che a volte non si verificano e che bloccano il sistema distributivo del Paese. Come mai nei Paesi nordici dell’Europa simili blocchi alla circolazione non esistono?” - conclude Thomas Baumgartner.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Camion: 2018 positivo per autocarri (+5,1%) e autobus (+36,7%), flessione per i trainati

venerdì 18 gennaio 2019 16:43:14
A dicembre 2018, sono stati rilasciati 2.263 libretti di circolazione di nuovi autocarri (-18,1% rispetto a dicembre 2017) e 1.288 libretti di circolazione di...

Camion, obiettivi Ue CO2: mancano i punti di ricarica per i veicoli ad alimentazione alternativa

giovedì 17 gennaio 2019 10:14:42
In Ue è grave la mancanza di infrastrutture di ricarica e rifornimento per veicoli elettrici e di altro tipo in tutta l'UE. Lo comunica l'Associazione...

Cartello camion: le associazioni avviano azione per ottenere il risarcimento

mercoledì 16 gennaio 2019 12:13:16
Un'azione risarcitoria collettiva per il recupero del sovrapprezzo imposto dal cartello dei produttori di autocarri, già sanzionati il 19 luglio 2016...

Camion, revisioni officine private: per Anfia, Federauto e Unrae direzione giusta

martedì 15 gennaio 2019 10:28:29
Secondo Anfia, Federauto e Unrae la Legge di Bilancio 2019, di recente approvazione, interviene positivamente sulla materia delle revisioni dei veicoli pesanti...

Lahutte lascia Iveco

martedì 15 gennaio 2019 16:28:01
Pierre Lahutte si è dimesso dal ruolo di Brand President Iveco. Lo ha annunciato CNH Industrial con un comunicato."La Società ringrazia Pierre...