Sezione: Autotrasporto

Brennero: nuovo allarme di Anita per le code di camion per i controlli sanitari

CONDIVIDI

sabato 9 maggio 2020

Nuova colonna chilometrica sul versante sud del Brennero per i mezzi pesanti, che costringe gli autisti a sostare ai bordi dell’Autostrada A22, oltre a tutti gli atri disagi derivanti dall'emergenza Coronavirus. Il nuovo allarme è stato lanciato dall'associazione Anita.

“Non riusciamo a capire come mai nonostante l'intervento di Bruxelles, che con i "green corridors" ha raccomandato a ogni Stato membro di garantire che i mezzi per il trasporto delle merci non subiscano ai confini soste oltre un massimo 15 minuti per i necessari controlli Covid, al Brennero continuano ad esserci rallentamenti che fanno sostare i mezzi pesanti per ore e ore”, dichiara Thomas Baumgartner, Presidente di ANITA.

“E’ singolare che non appena aumenta il flusso del traffico merci al Brennero, in uscita dall’Italia, riprendano i controlli sanitari a tappeto, su tutti gli autisti, da parte austriaca - prosegue Baumgartner - il che fa pensare ad una strumentalizzazione dell’emergenza per bloccare l’economia italiana, così come ha fatto finora, utilizzando la motivazione ambientale. Ciò non è più tollerabile e merita una risposta altrettanto forte da parte del nostro Governo, per scardinare entrambe”.

L'associazione ha spiegato come l’emergenza COVID-19 abbia messo in evidenza quanto sia importante l’autotrasporto per l’economia e la collettività del Paese, svolgendo un servizio di interesse generale: "Un settore che va salvaguardato e messo al riparo da ogni forma di pretestuosi impedimenti da parte austriaca, che - all’interno dell’Unione Europea - infrange di continuo le regole sulla libera circolazione e la concorrenza. Chiediamo che la Ministra De Micheli intervenga affinché vengano ripristinate l’osservanza delle raccomandazione europee sui controlli sanitari ai confini e che vengano eliminate definitivamente tutte le limitazioni poste dal Tirolo al transito delle merci su strada, a partire dai divieti di transito di sabato, dal divieto di transito notturno al divieto settoriale".

"Occorre abbassare anche il pedaggio notturno dell'autostrada austriaca dal Brennero a Innsbruck al livello permesso dalle normative europee. Questo permetterebbe diluire il traffico sull'intero arco delle 24 ore facendo diminuire i picchi nelle ore mattutine".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Divieti Brennero: Conftrasporto, dalle limitazioni ai tir nessun beneficio per l'ambiente

Dati pubblicati dalla Camera di Commercio dimostrano che, nonostante i contingentamenti e il lockdown, i valori delle polveri sottili al Brennero rimangono invariati. Lo ha reso noto il presidente di...

Covid-19: le principali novità per gli spostamenti fino al 5 marzo

Il Dpcm del 14 gennaio, in vigore dal 16 gennaio al 5 marzo, ha introdotto nuove misure per fronteggiare l’emergenza Covid-19, prevedendo anche diverse limitazioni agli spostamenti. Come anche...

Tirolo, De Micheli scrive all'Ue: nuovi divieti per i camion inappropriati e inaccettabili

Richiamare l'attenzione della Commissione Ue sugli ulteriori divieti introdotti dal Tirolo al transito di automezzi pesanti dal primo gennaio scorso, lungo la sezione tirolese del corridoio europeo...

Auto e moto: pubblicate le tabelle ACI per i rimborsi dei costi chilometrici

Sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le tabelle nazionali dei costi chilometrici di esercizio di autovetture e motocicli elaborate dall'ACI. Lo ha comunicato l'Anita.Le tabelle, che devono...

Brexit, gli autotrasportatori inglesi non sono pronti

Le conseguenze della Brexit che scatteranno dal 1° gennaio, quando il Regno Unito non sarà più formalmente un Paese UE,  creeranno non poche difficoltà al comparto...

Variante Covid-19: Regno Unito, nuove misure per gli spostamenti

In arrivo nuove misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica in relazione alla variante Covid 19 individuata nel Regno Unito. Ne ha dato comunicazione l'Anita.Con un'ordinanza del...

Covid-19: ecco quali sono gli spostamenti consentiti durante le festività natalizie

Durante le festività natalizie - dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 - saranno attuate nuove disposizioni per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19.In...

Contratto di lavoro trasporti e logistica: associazioni e sindacati chiedono sgravi per i lavoratori

Sollecitare politiche attive a sostegno delle imprese e dei lavoratori del settore logistica, trasporti merci e spedizione per affrontare l’emergenza derivante dal COVID–19. Lo hanno...