Autotrasporto: manovra correttiva, ecco gli interventi per il settore

venerdì 16 giugno 2017 13:01:24

E' previsto anche un capitolo sui trasporti nel decreto sulla manovra correttiva che interviene su settori come fisco, lavoro e banche. Sulla manovra-bis, la cosiddetta 'Finanziaria di primavera' varata dal governo per rispondere alla richiesta europea di correzione dei conti, il governo ha incassato la fiducia a Palazzo Madama con 144 sì, 104 no e 1 astenuto. 

Il provvedimento contiene novità positive per gli autotrasportatori, ovvero misure per contrastare la concorrenza sleale e favorire la lotta all'abusivismo, sia per il cabotaggio sia sui trasporti internazionali, sull'esempio di Francia o Germania. Coloro che effettueranno queste operazioni dovranno fornire documentazione idonea su paga corrisposta e sul rimborso delle spese di viaggio e tenere a bordo del mezzo una copia della comunicazione notificata al ministero del Lavoro. Sono previste sanzioni da 1000 a 10000 euro per irregolarità sul fronte documentazione. 

Nel provvedimento sono previste anche risorse per gli autotrasportatori che effettuano trasporti internazionali, riduzioni compensate dei pedaggi e fondi a favore dell'intermodalità: 34 milioni per il Marebonus e 20 milioni per il Ferrobonus per il 2018. 
La manovra, inoltre, introduce un altro provvedimento rilevante: chi parcheggia la propria auto abusivamente nella zona riservata al carico-scarico merci sarà sanzionato e riceverà la multa automaticamente e a casa. In queste piazzole potranno essere installati i dispositivi elettronici omologati di controllo che, in caso di violazioni, spediranno le multe direttamente a casa dei trasgressori.

Sul fronte benzina, infine, viene anticipata la sterilizzazione delle clausole di salvaguardia su Iva e accise previste nel triennio 2018-2020 sui carburanti. Per l'aliquota agevolata del 10% è previsto un aumento nel 2018 limitato all'11,5% anziché al 13% mentre l'aliquota ordinaria del 22% passerà al 25% il prossimo anno, al 25,4% nel 2019 per poi scendere al 24,9% nel 2020 e tornare al 25% nel 2021. Differiti direttamente al 2019 gli aumenti delle accise sulla benzina.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Conftrasporto: no alla revoca del credito d’imposta su accise per cisternette non autorizzate

lunedì 7 agosto 2017 09:34:02
Conftrasporto-Confcommercio contesta la decisione da parte delle autorità competenti di ritenere illegittima la compensazione sul credito di imposta...

Idoneità finanziaria: dal Mit alcuni chiarimenti per l'accesso alla professione

venerdì 4 agosto 2017 14:25:35
Arrivano chiarimenti da parte del ministero dei Trasporti sulla dimostrazione del requisito dell’idoneità finanziaria, alla luce di modifiche al...

Autotrasporto: abusivismo, otto imprese smascherate e 150mila euro di sanzioni

giovedì 3 agosto 2017 15:20:22
La Guardia di Finanza ha concluso un’operazione finalizzata al contrasto dell’abusivismo nel settore dell'autotrasporto di merci, individuando otto...

Autotrasporto: investimenti 2017, pubblicato il decreto per richiedere gli incentivi

mercoledì 2 agosto 2017 16:36:15
Pubblicato il decreto per lo stanziamento di 35,9 milioni di euro per gli investimenti per il settore autotrasporto. Contestualmente il ministero dei...

Dal 3 al 5 settembre sciopero nazionale degli autisti operai

martedì 1 agosto 2017 11:43:48
Il sindacato di base Federazione Autisti Operai ha proclamato per domenica 3, lunedì 4 e martedì 5 settembre uno sciopero nazionale degli autisti...