Autotrasporto: l'Ue vieta il risposo settimanale in cabina

Gli autotrasportatori non possono effettuare a bordo del veicolo il periodo di riposo settimanale regolare, ma possono fruire in cabina il riposo settimanale ridotto. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia UE con un'importante sentenza emessa a seguito di una controversia instaurata da un’impresa di trasporto con sede in Belgio, che ha presentato un ricorso contro la normativa belga che prevede una sanzione di 1.800 euro per la violazione del divieto di riposo settimanale.

Chiamata a interpretare la lettera del Regolamento (CE) n. 561/2006, la Corte stabilisce che esso contiene un divieto di effettuare il periodo di riposo settimanale regolare a bordo del veicolo. In questo modo si è voluto ribadire che la cabina non può rappresentare un luogo idoneo in cui effettuare il riposo settimanale di 45 ore al fine di tutelare le condizioni di lavoro del personale.

 

La sentenza Ue

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

e-Geos lancia la piattaforma Cleos

e-Geos (80%Telespazio e 20% Asi) ha lanciato ufficialmente Cleos, una piattaforma digitale che grazie a tecnologie innovative come l’intelligenza artificiale mette al centro il cliente per...

A zig zag sull’A1: denunciato camionista che guidava in stato di ebbrezza

Continuano i controlli per vigilare sul rispetto delle norme per la circolazione stradale da parte dei conducenti di mezzi pesanti e per la repressione dei reati in genere. In particolare, nelle...

Da gennaio ad agosto emissioni di CO2 da carburanti per autotrazione in calo del 20,8%

Da gennaio ad agosto di quest’anno le emissioni di CO2 derivate dall’uso di benzina e gasolio per autotrazione sono diminuite del 20,8% rispetto allo stesso periodo del 2019. Nel solo...