Autotrasporto: aggiornato l'indicatore di coerenza del costo carburante

lunedì 3 ottobre 2016 11:21:03

L'Agenzia delle Entrate ha aggiornato il software Gerico 2016 apportando come chiesto da alcune associazioni di categoria, la modifica all'indice di coerenza del costo carburante per lo studio di settore autotrasporto. 
La nuova versione prevede la modifica per lo studio di settore WG68U, che pone la soglia minima dell'indicatore di coerenza economica "costo per litro di benzina o gasolio" consumato durante il periodo d''imposta 2015 al valore di 1,15. Ciò permette di riportare le imprese di autotrasporto, prima escluse, nell'indice di coerenza ed ottenere i benefici del "sistema premiale".

Le associazioni avevano richiesto di modificare i parametri utilizzati per il calcolo del valore minimo del costo per litro di carburante necessari per raggiungere la coerenza del relativo indicatore nello studio di settore dell'autotrasporto, poiché il valore era ritenuto sovrastimato rispetto ai costi per carburante realmente sostenuti.

Sul fronte tecnico, l'Agenzia ha comunicato che gli utenti che compilano lo studio di settore WG68U con la versione 1.0.7 di GERICO devono forzare il controllo (***C) che si presenterà in fase di trasmissione di UNICO. Gli utenti che compilano lo studio di settore WG68U con la versione 1.0.6 di GERICO, invece, possono trasmettere UNICO senza rilevare blocchi in fase di invio: per tali soggetti (così come per chi ha già trasmesso UNICO) si anticipa che sarà pubblicato sul proprio cassetto fiscale, come previsto dal provvedimento del direttore dell’Agenzia del 18 giugno 2015, di attuazione dell’articolo 1, commi da 634 a 636, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, nel prossimo mese di ottobre, l’esito di GERICO aggiornato alla versione 1.0.7 del software.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Arezzo: rubavano gasolio ai tir e lo rivendevano, 2 arresti

Scoperta dalla Guardia di Finanza una rivendita di carburanti abusiva alimentata soprattutto dai furti di gasolio ai tir. L'operazione, denominata 'Fuel discount', si è conclusa con l'arresto...

GSE: il trasporto stradale è la modalità che consuma più energia in Italia. Il 92% dei consumi riguarda prodotti petroliferi

Nel 2018 i consumi di energia nel settore dei trasporti in Italia ammontano a 39,4 Mtep, un valore pari a oltre un terzo dei consumi energetici complessivi del Paese. La maggior parte dei consumi...

Coronavirus: carburanti, erogazioni in calo del 45% nel lodigiano

Flessioni generalizzate per le vendite di carburante negli ultimi dieci giorni. Punte di oltre il 50% nelle zone maggiormente a ridosso delle aree più direttamente coinvolte dall'emergenza...