Autotrasporto 4.0: abbandonare i combustibili fossili e semplicazione normativa

venerdì 8 aprile 2016 13:10:18

Si è svolto a Milano il convegno “Autotrasporto 4.0” organizzato da Dekra Italia in collaborazione con la Liuc Università Cattaneo e il Freight Leaders Council, con il patrocinio dell’Albo degli Autotrasportatori, MIT.

Secondo Antonio Malvestio, presidente del Freight Leaders Council "la logistica non ha scelta: deve abbandonare i combustibili fossili. Occorre una rivoluzione urgente a favore dei carburanti bio”. Malvestio ha delineato così l’aspetto più importante che il mondo della logistica e dell’autotrasporto si troverà ad affrontare in un futuro molto prossimo, anticipando un tema ampiamente trattato nel lavoro che il FLC sta ultimando: il Quaderno #25 sulla sostenibilità del trasporto che verrà presentato ufficialmente nelle prossime settimane.

"Abbiamo però un importante vincolo – ha precisato il presidente del FLC – i carburanti bio devono essere compatibili con i motori esistenti. Oppure realisticamente la conversione non sarà possibile. Occorre seguire due strade parallele: passare a combustibili con minor impatto ambientale, massimizzando per esempio l’uso di LNG, e accelerare la disponibilità di combustibili bio compatibili con i motori esistenti. Bisogna creare una vera e propria ossessione per agire rapidamente”.

Clara Ricozzi, Vicepresidente del Freight Leaders Council, è intervenuta, invece, sul fatto che "Nel futuro dell’autotrasporto dovrebbe esserci anche una semplificazione normativa che porti a un riassetto del mercato, nel segno di una maggiore competitività".

“L’esigenza, ritenuta basilare dallo stesso Comitato Centrale dell’Albo, di dar vita ad un vero e proprio Codice dell’autotrasporto – ha spiegato Ricozzi, anche Presidente del Gruppo di Lavoro per la semplificazione normativa – non deve trasformarsi in un’occasione persa: non può essere solo assemblaggio, armonizzazione e razionalizzazione delle norme vigenti,  ma deve mirare ad un assetto del mercato trasparente e rispettoso delle regole della concorrenza leale, insieme con una maggiore spinta alla terziarizzazione delle operazioni di trasporto e di logistica. Occorre quindi un processo equilibrato, nel quale ciascun attore faccia valere i propri interessi, ma sia anche pronto alle mediazioni necessarie per un obiettivo da tutti condiviso”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Confartigianato Trasporti: Toninelli determinato a mantenere fede agli impegni assunti

giovedì 18 ottobre 2018 12:33:27
"Non si conoscono ancora nel dettaglio le modalità pratiche – operative per la loro erogazione ma è certo che la richiesta di...

Fai-Conftrasporto: liberalizzare le revisioni dei mezzi pesanti

mercoledì 17 ottobre 2018 17:42:23
"È necessario liberalizzare le revisioni dei mezzi pesanti". Lo dice il vicepresidente di Fai/Conftrasporto, Paolo Uggè, rivolgendosi al...

Porto di Napoli. Trasportounito: inefficienze al terminal, per i camion code croniche

martedì 16 ottobre 2018 11:30:08
"Code di chilometri, tempi di attesa che continuano a crescere, extra costi ormai insopportabili a carico delle aziende di autotrasporto. Sono queste le...

Autotrasporto più competitivo con i contributi del Mise: on line il nuovo modello Sabatini per il credito agevolato

lunedì 15 ottobre 2018 11:42:25
È stato pubblicato sul sito ufficiale del Ministero dello Sviluppo Economico il nuovo modello per poter presentare richiesta di contributo per...

Camion: pubblicati i costi di esercizio per settembre 2018

lunedì 15 ottobre 2018 15:04:11
Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell'Iva e/o dello...