A4 Milano-Brescia: dal 10 dicembre tratto soggetto a divieto per i veicoli pesanti in regime Adr

lunedì 2 dicembre 2019 12:01:08

A causa dei lavori connessi alla realizzazione della quarta corsia dinamica sulla A4 Milano-Brescia, nel tratto compreso tra Sesto San Giovanni e Milano Viale Certosa, verso Torino, la Direzione II Tronco di Milano ha disposto il divieto di circolazione dei mezzi con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, in regime di ADR (merci pericolose), nel tratto compreso tra il km 136+500, svincolo di Sesto San Giovanni e il km 126+000, svincolo di Milano Viale Certosa, in direzione di Torino, con decorrenza da martedì 10 dicembre, nella fascia oraria compresa dalle 6:00 alle 22:00 di tutti i giorni.

Il provvedimento è stato emesso di concerto con le Forze dell'Ordine e gli Enti di Soccorso coordinati in sede di COV dalla Prefettura di Milano e segue le medesime modalità di gestione soccorsi che hanno già interessato lo stesso tratto in direzione Venezia, tra ottobre 2016 e agosto 2019. L'ordinanza sarà in vigore fino alle al 31 maggio 2021, salvo proroga, ovvero revoca, in relazione ai tempi di esecuzione dei lavori.

I veicoli ADR potranno, in alternativa, utilizzare i seguenti percorsi, per chi proviene da Venezia/Brescia ed è diretto verso Milano/Torino:
potrà immettersi sulla A51 Tangenziale est in direzione della A1 Milano-Napoli e, dopo lo svincolo di San Giuliano Milanese, proseguire sulla A50 Tangenziale ovest di Milano fino all'allacciamento con la A4 Torino-Trieste. Successivamente sarà possibile seguire le indicazione verso Torino/Varese o Como, a seconda della propria destinazione;
in ulteriore alternativa, si potrà uscire alla stazione di Monza, sulla A4 Torino-Trieste, immettersi sulla A52 Tangenziale nord di Milano verso Como e sulla SP35 Milano/Meda, proseguire sulla SP46 verso Bollate e procedere sulla A52 Tangenziale nord di Milano. Successivamente sarà possibile seguire le indicazione verso Torino/Varese o Como, a seconda della propria destinazione.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Autotrasporto Marche, Cna Fita: meno padroncini e più società, il fatturato è in calo

venerdì 17 gennaio 2020 12:41:00
  Meno padroncini, più società di capitali e il fatturato continua a calare. Dopo aver perso il 2,1 per cento nel secondo semestre 2018, se...

Il 2019 chiude in negativo per il mercato di autocarri (-7,6%) e autobus (-7%)

venerdì 17 gennaio 2020 15:22:33
A dicembre 2019, sono stati rilasciati 1.990 libretti di circolazione di nuovi autocarri (-11,7% rispetto a dicembre 2018) e 1.055 libretti di circolazione di...

Divieti austriaci: Anita prosegue l'azione per ottenere la sospensione dei provvedimenti

giovedì 16 gennaio 2020 12:14:57
"Divieti inacettabili e discriminatori". Così l'associazione Anita definisce i provvedimenti austriaci che limitano il transito dei mezzi pesanti....

Autotrasporto: Unatras scrive al Mit, necessario riprendere il confronto

giovedì 16 gennaio 2020 18:18:15
Il presidente di Unatras Amedeo Genedani ha chiesto al ministro Paola De Micheli una convocazione urgente. Sul tavolo, le diverse questioni aperte per...

Camion, pubblicati i costi di esercizio di dicembre 2019

mercoledì 15 gennaio 2020 14:52:35
Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto...