Revisioni autobus da noleggio: Anav chiede una lettura corretta dei dati

CONDIVIDI

giovedì 5 aprile 2018

ANAV boccia l’analisi di una compagnia assicurativa sui dati MIT relativi alle revisioni degli oltre 29mila autobus immatricolati in servizio di noleggio con conducente, evidenziando la necessità di una lettura corretta dei dati.
“I dati diffusi nei giorni scorsi sulle mancate revisioni dei bus da noleggio sono inverosimili e non trovano riscontro nei numerosi controlli effettuati dalla Polizia Stradale, che evidenziano una percentuale minima di violazioni riguardanti la revisione dei veicoli”, osserva Giuseppe Vinella, Presidente di ANAV che sottolinea come  “dal 2016, con l’avvio della campagna sulla sicurezza nelle gite scolastiche di Polizia Stradale e MIUR, sostenuta anche da ANAV, le verifiche su strada sono state intensificate ed i controlli, sollecitati anche dalle dirigenze scolastiche, sono divenuti più attenti, assidui ed efficaci”.

Sui dati delle mancate revisioni diffusi nei giorni scorsi dalla stampa il Presidente ANAV spiega che “parte degli oltre 29mila autobus da noleggio è di classe Euro 0, si tratta  quindi di veicoli tenuti a disposizione delle imprese per esigenze diverse ma nella maggior parte dei casi non più circolanti, visto anche il divieto di circolazione che scatterà il prossimo gennaio 2019. Nella maggior parte dei casi, poi, per il 19% dei bus non in regola citati dall’indagine – aggiunge Vinella – si tratta solo di un ritardo rispetto alla scadenza annuale della revisione che dipende dai tempi di attesa più o meno lunghi necessari agli uffici della motorizzazione per eseguire la revisione, una volta effettuata la prenotazione da parte dell’azienda”.

Vinella ha, poi, tenuto a ribadire il perdurante impegno di ANAV nel promuovere a livello nazionale qualità e sicurezza del trasporto con autobus, ricordando come le campagne associative di comunicazione “Sicurezza10elode”, condivisa con la Polizia Stradale,  e “Vaicolbus” abbiano contribuito ad attivare un processo virtuoso di informazione, sensibilizzazione e responsabilizzazione di tutti gli attori coinvolti nell’organizzazione dei viaggi di istruzione. “La sicurezza – sottolinea, infatti, il Presidente ANAV - da sempre rientra nelle nostre azioni e negli obiettivi che perseguiamo con il massimo impegno, soprattutto nei confronti dei giovani”.
Vinella ricorda, quindi, come l’autobus sia il mezzo di trasporto più utilizzato nei viaggi di istruzione trovando il suo punto di forza proprio negli standard di sicurezza confrontabili con quelli del treno e di 40 volte più elevati rispetto a quelli delle autovetture, oltre che oltre che nella flessibilità/capillarità  dei servizi e nel ridotto impatto ambientale del mezzo che, sostituendo il traffico di 30 autovetture, è il veicolo con minori emissioni di CO2 per pax/km.

Tag: anav

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Caro carburanti: l'Anav chiede la proroga delle misure per il trasporto con autobus

Ieri è stata annunciata una ulteriore proroga del taglio dell’accisa ordinaria sul gasolio fino al 18 novembre.  "Ma per il trasporto con autobus sono necessarie misure di...

Trasporto passeggeri: Anav lancia la nuova campagna per promuovere la mobilità collettiva

Durante la manifestazione Next Mobility Exhibition, in corso alla Fiera di Milano, Anav ha lanciato la nuova campagna di comunicazione e il relativo video “Vaicolbus: Insieme, sicur...

Next Mobility Exhibition: ANAV presenta un rapporto sulla situazione del trasporto con autobus

Nel contesto di Next Mobility Exhibition, la tre giorni di eventi dedicata alla mobilità sostenibile organizzata da Fiera Milano dal 12 al 14 ottobre, ANAV (Associazione nazionale...

Bonus trasporti: gli utenti possono acquistare simultaneamente più titoli di abbonamento

E' possibile impiegare il bonus trasporti per l’acquisto simultaneo di più titoli di abbonamento a favore di uno stesso utente e presso un solo gestore? L’Anav, l'associazione...

Caro carburanti, allarme Anav, Asstra e Agens: imprese trasporto passeggeri a rischio chiusura

Il caro carburanti minaccia il settore del trasporto passeggeri. L'allarme arriva dalle associazioni del settore - ANAV, ASSTRA e AGENS - attraverso un comunicato. "Molte imprese rischiano a breve di...

Bonus trasporti: Agens, Anav e Asstra chiedono modifiche per evitare disservizi

Perplessità in relazione alla procedura di gestione del bonus trasporti. Le hanno espresse le associazioni Agens, Anav e Asstra che rappresentano le imprese del trasporto pubblico locale e una...

La transizione energetica del trasporto pubblico al centro del nuovo convegno Anav

La transizione energetica nel TPL è stata al centro di un recente convegno dell'Anav, l’Associazione del trasporto di passeggeri con autobus di Confindustria.Dallo studio sul tema...

Trasporto passeggeri: Anav, il presidente designato Biscotti presenta le linee programmatiche 2022-2026

ll comparto del trasporto passeggeri, in via di ripresa dopo la crisi pandemica, traccia il percorso per il pieno recupero del settore in linea con le nuove esigenze di sostenibilità. Le...