Palermo: 60 km di percorsi ciclabili entro la fine dell'anno

CONDIVIDI

lunedì 15 giugno 2020

Manutenzione degli itinerari ciclabili esistenti, realizzazione di nuove ciclabili: Asse Nord-Sud, Asse Mare-Monti e il Progetto “Go to school”, per poco più di 60 chilometri complessivi. Sono questi i principali interventi previsti dal cronoprogramma che l'Amministrazione comunale di Palermo attuerà per lo sviluppo della mobilità sostenibile tra giugno e dicembre di quest’anno.

Partiti oggi i lavori con la manutenzione e la messa in sicurezza degli itinerari ciclabili esistenti – 48 chilometri in tutto – mediante il rifacimento della segnaletica orizzontale bianca discontinua in mezzeria e continua di margine, installazione di pittogrammi e frecce di direzione ogni 15 metri e attraversamenti ciclabili ben visibili, in corrispondenza delle intersezioni. Questo intervento dovrebbe concludersi nella prima settimana di settembre.

Si tratta – ha spiegato il sindaco, Leoluca Orlando – di “Una scelta ideologica e politico-culturale a favore del ferrato e del gommato a due ruote e per disincentivare il trasporto privato". Un piano in progress, che vedrà presto il coinvolgimento della neonata Consulta delle Biciclette.

Tra il 1° luglio e il 30 settembre, invece, è prevista la realizzazione della nuova pista ciclabile che si snoderà per 3,80 chilometri nell’Asse Nord-Sud lungo via Praga, via Ausonia (tratto via Praga-via De Gasperi), via Emilia, viale Campania, viale Piemonte, via B.Giuliano, via G. Leopardi, via P. Mattarella (via Notarbartolo- via Almeyda), via P. Mattarella (via Almeyda- via C. Nigra) in promiscuo sul marciapiede, via P. pe di Villafranca (via Caltanissetta-via Dante).

Dal 1° ottobre a metà novembre partirà l'esecuzione della nuova pista ciclabile Asse Monti-Mare (lunghezza 3 chilometri e mezzo) tra viale Michelangelo (tratto compreso tra via F. Paladini e via G.L. Bernini); viale Michelangelo (tratto compreso tra via G.L. Bernini e via Santuario Cruillas; viale Lazio (tratto compreso tra via Aspromonte e viale Campania); via Generale A. Di Giorgio; via Imperatore Federico (tratto compreso tra piazza Don Bosco e via della Favorita).

Verrà realizzato, infine, il progetto “Go to school”, finanziato dal PON metro per un importo pari a 1 milione euro, per promuovere gli spostamenti casa-scuola. Prevede la realizzazione, tra novembre e dicembre 2020, di una rete secondaria di percorsi ciclabili di connessione con le piste già esistenti e l’allocazione di nuove ciclostazioni in prossimità dei quattro istituti scolastici coinvolti nel progetto: “Pio La Torre”, “Ninni Cassarà”, I.T.I. “Vittorio Emanuele e Liceo Scientifico “A. “Einstein”.

“Investire sulla mobilità sostenibile, attraverso l'individuazione di nuovi spazi destinati alla ciclabilità, è una scelta che contribuisce a rendere più vivibile la nostra città. Un contributo alla costruzione della città ecologica – ha sottolineato l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania –. Intendiamo proseguire nella scelta strategica di sottrarre porzioni di carreggiata alle automobili per destinarle ai pedoni e ai ciclisti. La tutela dell'ambiente e il miglioramento della qualità dell'aria sono scelte che tutelano i cittadini più fragili, sia dal punto di vista sanitario che economico, e anche per questa ragione stiamo investendo per rendere sicuri i percorsi ciclabili di Palermo. Il nostro è un piano a medio termine e già stiamo progettando le attività per il 2021”.

 

Tag: mobilità sostenibile, piste ciclabili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Emilia-Romagna: 6,4 milioni di euro per incentivare il trasporto delle merci su ferro

L'Emilia-Romagna cerca di ridurre l'inquinamento e rafforzare la sicurezza stradale puntando sul trasporto ferroviario delle merci. La Regione ha stanziato un bando da 6,4 milioni per incentivare lo...

Gruber Logistics investe in un futuro più sostenibile con 50 camion elettrici

Espansione della flotta con 50 camion elettrici entro i prossimi due anni per Gruber Logistics, l'azienda di trasporti altoatesina. L'azienda sta seguendo una strategia multimarca e i camion...

Roma: posticipata al 26 febbraio la domenica ecologica prevista per il 5

Gli impegni della campagna elettorale collegati alle prossime elezioni amministrative del 12 e 13 febbraio 2023 hanno spinto la giunta capitolina a rivedere il calendario delle domeniche...

Idrogeno: Air Liquide e TotalEnergies svilupperanno una rete di stazioni per i camion

Air Liquide e TotalEnergies hanno annunciato la loro decisione di creare una joint venture per sviluppare una rete di stazioni di idrogeno destinata ai veicoli pesanti sui principali corridoi...

Noleggio auto: exploit nel 2022. Ottime le attese per il 2023

Cresce nel 2022 il mercato del noleggio automobili. Sono infatti ben 365mila le vetture a noleggio immatricolate nel 2022, pari a circa il 28% del totale. Con un aumento, rispetto all’anno...

Toyota annuncia la produzione della nuova C-HR in Turchia

La casa automobilistica giapponese Toyota ha annunciato che la seconda generazione di Toyota C-HR verrà prodotta presso lo stabilimento TMMT (Toyota Motor Manufacturing Turkey) a Sakarya, in...

Transizione ecologica e Brennero al centro dell'incontro bilaterale Salvini-Wissing

Si è tenuto oggi l’incontro bilaterale tra il vicepresidente del Consiglio e ministro Matteo Salvini e il ministro federale delle Infrastrutture, i Trasporti e gli Affari digitali della...

Convegno ASSTRA: Biscotti (ANAV), le imprese del TPL devono aggredire la mobilità privata

Il trasporto pubblico è l’ossatura del Paese e per rilanciarlo sono necessarie scelte forti. Questa è la posizione del presidente ANAV Nicola Biscotti, intervenuto nel corso della...