Comune di Napoli: necessaria integrazione tra azioni per la qualità dell'aria e politiche di mobilità e trasporti

CONDIVIDI

venerdì 10 luglio 2020

Il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Napoli, Marco Gaudini, ha incontrato l’assessore all’Ambiente, Raffaele Del Giudice, per discutere della delibera dedicata al programma di azioni per il miglioramento della qualità dell’aria, che la Giunta ha approvato lo scorso 18 giugno e che aggiorna un provvedimento sulla stessa tematica approvato nel 2015.

Una delibera – ha spiegato Gaudini – molto “spinta” sul versante dei divieti e che necessita, per i suoi scopi ultimi di miglioramento della vivibilità cittadina e di salvaguardia della salute pubblica, di integrarsi e coordinarsi, meglio se in una dimensione metropolitana, con le politiche della mobilità e dei trasporti, in modo da offrire alternative praticabili ai divieti di circolazione.

In particolare, occorre coordinarsi con la Città Metropolitana, visto che il principale problema è costituito dall’ingresso massiccio in città di auto private e di mezzi di trasporto merci di grandi dimensioni e inquinanti. Nel presentare la delibera, l’assessore Del Giudice ha assicurato che l’atto, che attiene agli obblighi di legge in merito alla tutela della salute pubblica e alla lotta ai cambiamenti climatici, è stato adottato in sinergia con gli assessori competenti in materia di Mobilità e Trasporti, che stanno lavorando sul Piano Urbano della Mobilità Sostenibile e sulle misure alternative ai divieti.

Il provvedimento, accompagnato da corposi studi di carattere scientifico - spiega l'amministrazione - raccoglie le indicazioni dei ministeri dell’Ambiente e della Salute e aggiorna le misure precedenti, prevedendo divieti anche per i motori diesel che nella precedente regolamentazione non erano menzionati.

La delibera contiene sia misure strutturali per limitare il traffico veicolare, sia misure che scatteranno in modo graduale nel caso di superamento dei limiti consentiti per l’inquinamento dell’aria. Negli ultimi tre anni, ha precisato l’assessore, le centraline dell’Agenzia Regionale del Controllo Ambientale hanno registrato solo sforamenti puntuali, indice di un complessivo miglioramento della qualità dell’aria.

La delibera va anche vista nel contesto di altre misure di contenimento dell’inquinamento, come quelle concordate con l’Autorità Portuale affinché le navi, a tre miglia dal Porto, usino combustibile a basso contenuto di zolfo, quelle connesse alla campagna in corso sul monitoraggio e controllo degli impianti di riscaldamento e raffreddamento e quelle che prevedono incentivi per l’efficientamento energetico e la promozione di mezzi alternativi per la mobilità.

L’esperienza del blocco veicolare nella fase dell’emergenza sanitaria ha dimostrato un dato scientifico incontestabile - ha concluso l’assessore -: l’ambiente migliora se si fermano le attività antropiche. Certo, il mondo non si può bloccare, e quindi occorrono misure fondate su un complesso lavoro di classificazione e schematizzazione, che con gradualità migliorino la qualità dell’aria e contrastino le conseguenze del cambiamento climatico.

 

Tag: emissioni co2, ambiente

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Sostenibilità: DHL Global Forwarding porta a zero le emissioni delle spedizioni LCL via mare

La sostenibilità e le azioni per mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 1,5 gradi sono il tema più importante di oggi e richiedono un approccio sistematico e strategico da...

Artusi (Federauto Trucks): raggiungere la neutralità climatica con carburanti carbon neutral

L’apertura all’inclusione dei carburanti rinnovabili tra quelli ammessi oltre il phase-out al 2035 di diesel e benzina per i veicoli commerciali leggeri da parte del Consiglio UE...

Volvo Trucks testa camion a idrogeno: emissioni zero e autonomia fino a 1000 km

Un camion che emette solo vapore acqueo e produce elettricità a bordo: Volvo Trucks ha iniziato a testare veicoli per il trasporto pesante muniti di celle a combustibile alimentate a...

Clarios Italia al Transpotec con le novità dei servizi Varta

Clarios Italia ha presentato al Transpotec la batteria VARTA Promotive AGM (Absorbent Glass Mat) e il VARTA Partner Portal per auto e veicoli commerciali con il suo calcolatore di TCO.La tecnologia...

Crisi del trasporto pubblico, crescono biciclette e monopattini: il rapporto MobilitAria 2022

Continua a crescere la ciclabilità e il monopattino in sharing è protagonista di un vero e proprio boom, mentre prosegue la crisi del trasporto collettivo; l’auto privata resta...

Mercato auto: l'Unrae segnala un nuovo crollo ad aprile 2022 (-33%)

Rispetto ad aprile 2021 si registrano 48.000 auto in meno, pari ad un calo del 33,0%, il secondo record negativo degli ultimi 12 mesi. Lo ha comunicato l'Unrae precisando che le cause sono da...

Veicoli elettrici: Castrol lancia i primi fluidi dedicati alle trasmissioni per le officine

Castrol lancia i fluidi per trasmissioni EV Castrol ON per le officine indipendenti e in franchising certificate per lavorare sui gruppi propulsori di veicoli elettrici (EV). Disponibili nel formato...

Elettrico, idrogeno verde e combustibili alternativi: dal Rapporto STEMI una mappa per decarbonizzare i trasporti

Presentato oggi, nel corso di un evento online, il Rapporto “La decarbonizzazione dei trasporti - Evidenze scientifiche e proposte di policy”, elaborato dagli esperti della Struttura...