Sicurezza sul lavoro: Inail, nuovo bando con incentivi alle imprese

lunedì 4 gennaio 2016 15:30:58

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’avviso pubblico Inail 2015 legato al finanziamento delle imprese per migliorare i livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

A disposizione ci sono 276,2 milioni di euro a fondo perduto e riguardano la realizzazione di interventi di prevenzione, l’adozione di modelli organizzativi orientati alla sicurezza e la sostituzione o l’adeguamento delle attrezzature di lavoro.

Per poter fruire degli incentivi, le imprese devono proporre:
1. progetti di investimento;
2. progetti di responsabilità sociale e per l’adozione di modelli organizzativi;
3. progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.

L’incentivo è costituito da un contributo in conto capitale nella misura del 65% dei costi del progetto, per un massimo di 130.000 euro e un minimo di 5.000 euro. Le imprese fino a 50 dipendenti non hanno un limite minimo di spesa.

Per la presentazione della domanda sono previste tre fasi:
La compilazione delle domande, da effettuarsi dal 1° marzo fino alle ore 18:00 del 5 maggio 2016, attraverso il sito www.inail.it - Servizi online, secondo le modalità indicate negli avvisi regionali; alle domande sarà attribuito un punteggio (verificabile online dalle imprese interessate) sulla base di una serie di indicatori (tra cui la dimensione aziendale, la rischiosità dell’attività e l’efficacia dell’intervento), con un bonus in caso di progetti realizzati in collaborazione con le parti sociali.
La seconda fase, attivata a partire dal 12 maggio 2016, consiste nell’applicazione di un codice identificativo alla domanda per le imprese che avranno raggiunto un punteggio soglia di almeno 120 punti;
La terza fase consiste nell’invio delle domande all’Inail, che dovrà essere effettuata entro la data che sarà fissata dall’Istituto a partire dal 19 maggio 2016.

I finanziamenti sono a fondo perduto e sono assegnati fino ad esaurimento, secondo l’ordine cronologico di invio delle domande.
Tutte le informazioni necessarie sono in questa sezione del sito inail.it. È attivo il numero verde 803.164, gratuito da rete fissa. 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Auto

Altri articoli della stessa categoria

Covid-19, salta l'edizione 2020 della Formula SAE Italy

giovedì 26 marzo 2020 13:39:33
Il comitato organizzativo FSAE Italy rende noto che a causa dell’emergenza da coronavirus è stata cancellata l’edizione 2020 della Formula...

Autopromotec: la spesa per la revisione auto cresce del 2,8% nel 2019, 960 mln totali

mercoledì 25 marzo 2020 11:24:03
Nel 2019 spesi 960 milioni di euro per le revisioni auto presso le officine private autorizzate. Di questa imponente cifra, 646 milioni sono stati incassati...

Auto: in Giappone nuovi stop per le fabbriche delle principali case

martedì 24 marzo 2020 13:11:51
Si ferma la produzione per le principali case auto giapponesi, dopo il rallentamento della domanda e gli impedimenti alla logistica causati dalla diffusione...

Coronavirus, attivo numero verde Aci per infomobility sui trasporti

martedì 24 marzo 2020 14:34:22
L’ACI al fianco degli automobilisti anche nell’emergenza da COVID-19. Istituito il numero verde 800.18.34.34 per informazioni relative alla...

Aci, il parco circolante auto e veicoli commerciali aumenta dell’1,4% nel 2019

martedì 24 marzo 2020 14:37:02
In aumento il parco circolante italiano nel 2019, lo rende noto l’Aci. Sono in totale 52.401.299 i veicoli circolanti con un incremento dell’1,4...