Mercato auto Ue: luglio positivo (+1,2%) e agosto in flessione (-8,6%)

mercoledì 18 settembre 2019 11:29:56

A luglio le nuove immatricolazioni di auto in Ue ammontano a 1.330.226 unità, con un incremento dell’1,2% rispetto a luglio 2018. Ad agosto il mercato torna invece negativo con 1.074.169 immatricolazioni complessive, l’8,6% in meno rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Lo comunica l'Acea con una nota.
Nel periodo gennaio-agosto 2019, i volumi immatricolati raggiungono 10.830.899 unità, con una variazione negativa del 3,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

“Dopo la chiusura negativa del primo semestre, a luglio il mercato europeo mostra una leggera crescita (+1,2%), con oltre 1,3 milioni di unità immatricolate – afferma Paolo Scudieri, Presidente di ANFIA. Un risultato perlopiù sostenuto dall’incremento dei volumi nell’area dei Paesi nuovi membri (EU12), in rialzo del 13,4%.
Guardando ai cinque major markets, chiudono positivamente il mese solo la Germania
(+4,7%) e l’Italia (+0,1%), mentre riportano flessioni la Spagna (-11,1%), il Regno Unito (-4,1%) e la Francia (-1,8%).

Durante il mese di agosto, invece, il mercato europeo si è contratto dell'8,6%, principalmente a causa del confronto con un agosto 2018 dalla crescita eccezionale (+29,8%), alimentata dall’offerta a prezzi vantaggiosi di vetture pre-WLTP, in vista dell’applicazione del nuovo test sulle emissioni a tutte le nuove auto immatricolate dal
1° settembre 2018. Tutti i cinque major markets presentano un calo, maggiore in Spagna
(‐30,8%) e Francia (‐14,1%), più contenuto in Germania (-0,8%), Regno Unito (-1,6%) e
Italia (-3,1%).

Nei primi otto mesi del 2019, la domanda di auto nuove è diminuita del 3,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, con un totale di 10,8 milioni di immatricolazioni. La Germania (+0,9%) è l’unico dei cinque maggiori mercati europei a mostrare un consuntivo appena positivo, a fronte di un segno negativo negli altri quattro Paesi.


Nei major markets il calo tendenziale complessivo delle immatricolazioni di auto diesel è del 15% a luglio (53.000 vetture in meno) e del 24,5% ad agosto (69.000 vetture in meno), mentre nei primi otto mesi dell’anno, la riduzione di volumi venduti è di 488.000 unità (-16%)”.
In Italia, le immatricolazioni totalizzate a luglio si attestano a 153.116 unità (+0,1%), mentre ad agosto i volumi scendono a 88.939 unità (-3,1%). Nei primi otto mesi del 2019, le immatricolazioni complessive ammontano a 1.325.162, con un decremento del 3% rispetto ai volumi dello stesso periodo del 2018.

Secondo i dati preliminari ISTAT, ad agosto l’indice nazionale dei prezzi al consumo registra un aumento dello 0,5% su base mensile e dello 0,5% su base annua (in lieve accelerazione da +0,4% del mese precedente). L’andamento dell’inflazione è il risultato di un quadro con pochi scostamenti rispetto al mese di luglio.
I prezzi dei Beni energetici non regolamentati, ad agosto 2019, presentano una variazione congiunturale negativa dello 0,3% e una variazione tendenziale del -1%.
Le marche italiane hanno registrato, in Europa, 76.362 immatricolazioni nel mese di luglio (-17,8%), mentre ad agosto le unità registrate ammontano a 54.101 (-26,5%).
Andamento positivo, ad agosto, per il brand Lancia/Chrysler (+90,9%).
Nei primi otto mesi del 2019, i volumi totalizzati ammontano a 671.344 unità (-12,1%) con una quota di mercato del 6,2%. Nel periodo gennaio-agosto 2019 mantiene un andamento positivo il marchio Lancia/Chrysler (+29,7%).

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Caos Brexit: nuove dogane interne per evitare code Tir

  Un piano per costruire dieci dogane interne per alleviare la congestione di trasporti pesanti al confine dopo la fine del periodo di transizione della Brexit. Lo ha annunciato il governo...

Piano Europeo di Emergenza Pandemica: De Micheli, tutelare sicurezza e libera circolazione delle merci

  La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli è intervenuta nel corso di una videoconferenza del Consiglio Europeo dei Trasporti dedicato alla definizione di un...

Autotrasporto: l'Uetr chiede misure proporzionate per fronteggiare la crisi da Covid-19

L’UETR - l'unione delle associazioni dell'autotrasporto europee - insieme a varie altre associazioni europee, ha inviato una dichiarazione ai massimi leader politici europei - fra cui la...