Stellantis e Unasca insieme per sensibilizzare i neopatentati alla e-mobility

CONDIVIDI

mercoledì 24 febbraio 2021

Preparare gli automobilisti di domani alle nuove opportunità e alle nuove sfide dell’automotive. È questo lo scopo della partnership tra la sezione e-Mobility di Stellantis e Unasca, l’Unione Nazionale Autoscuole, Studi di Consulenza Automobilistica.

Nasce così il progetto Pole Position che, munendo gli istruttori di guida di specifici moduli di training sviluppati dagli esperti di Stellantis, permetterà la diffusione tra i giovani che si stanno avvicinando per la prima volta al volante dei concetti della nuova mobilità, sempre più attenta alle esigenze delle persone che si devono spostare in modo sostenibile, soprattutto nei centri urbani.

Progetto Pole Position: la prima fase

Il primo step del progetto partirà già in questi giorni e consisterà nell’invio di un “pacchetto formativo” incentrato su tecnologia di base, modalità di ricarica, stili di guida, caratteristiche specifiche dell’elettrificazione, manutenzione e sicurezza. Questo, in rivolto agli esperti Unasca, permetterà una sorta di “formazione dei formatori”, i quali avranno poi il compito di rivolgersi agli oltre 3 mila istruttori distribuiti sul territorio nazionale che, infine, diffonderanno ai giovani in procinto di ottenere la patente di guida le informazioni apprese.
Diversi i passaggi di questa prima fase, che inizia con un corso on-line disponibile su una innovativa piattaforma già utilizzata da Stellantis per il training dei dipendenti, prosegue con lezioni (circa tre ore la durata complessiva) in classi virtuali, termina con un test di apprendimento e con una sessione di test drive.

La sinergia tra Stellantis e Unasca: il commento di Roberto Di Stefano, e-Mobility Stellantis

“Il progetto Pole Position è un nuovo tassello delle numerose attività che abbiamo avviato per diffondere la cultura dell’e-Mobility presso i giovani, in particolare tra chi sta avvicinandosi alla guida. E sapendo che, per forza di cose, già il futuro immediato della mobilità sarà sempre più elettrico, è fondamentale indirizzare i neopatentati verso una guida più responsabile e sostenibile”.

Tag: mobilità elettrica, autoscuole

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Helbiz presenta ONE-S: in anteprima a EICMA il primo monopattino in sharing made in Italy

Helbiz presenta in anteprima mondiale a EICMA, ONE-S, primo monopattino in sharing made in Italy. Si tratta dell’esordio di Helbiz all’Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e...

Veicoli elettrici: la Turchia investe nella produzione delle batterie

Mentre in tutto il mondo sempre più case automobilistiche annunciano la loro transizione verso veicoli completamente elettrici, la Turchia annuncia investimenti nella produzione delle...

Aerospazio e Automotive: Turchia e Unione Industriale Napoli insieme nel webinar sulle opportunità di crescita

Si è svolto oggi il webinar organizzato dall’Ufficio per gli Investimenti della Presidenza della Repubblica di Turchia e dall’Unione Industriale Napoli, dal titolo: “Turchia:...

Automotive: viaggio nei laboratori all'avanguardia della Turchia

Prosegue il tour riservato a una delegazione di giornalisti italiani promosso dall'Ufficio per gli Investimenti della Repubblica di Turchia (ne avevamo parlato qui). Nel secondo giorno i lavori si...

Automotive: in Turchia una roadmap dinamica che punta all’elettrificazione

"Il settore automotive entro il prossimo decennio con l'elettrificazione, la guida autonoma e le auto connesse affronterà una grande trasformazione". Lo ha detto Mehmet Fatih Kaci...

Free to X presenta piano di installazione aree di ricarica elettrica ultra fast sulla rete Aspi

Intervenuto nell’ambito del dibattito “La transizione Ecologica e Vettori Energetici” al Meeting di Rimini, l’amministratore delegato di Free To X Giorgio Moroni ha...

DHL Express ordina a Eviation 12 aerei cargo completamente elettrici

Dodici aerei eCargo Alice completamente elettrici per DHL Express. Il corriere mira a creare una rete Express elettrica senza precedenti, diventando la società pioniera dell'aviazione...

Autoscuole: dal MIMS stop all'uso di aule esterne per i corsi di formazione

Il MIMS - Direzione Generale per la Motorizzazione – non ha prorogato la possibilità di utilizzare aule esterne per lo svolgimento dei corsi di formazione abilitanti alla guida da parte...