Nissan: 15 miliardi di euro per produrre batterie più economiche e potenti

CONDIVIDI

lunedì 29 novembre 2021

Quanti sono 2 trilioni di yen? Sono 15,65 miliardi di euro ma soprattutto sono la cifra – a dir poco considerevole – che Nissan ha comunicato di voler investire nei prossimi 5 anni per lo sviluppo di una batteria più economica e potente.



La visione di elettrificazione della casa automobilistica giapponese, infatti, si basa sullo sviluppo di una nuova Assb, o batteria allo stato solido, considerata "una svolta" proprio per la sua economicità e la sua potenza maggiori rispetto alle batterie ora in uso.

Nissan Assb: la svolta arriverà con una nuova batteria

Questo farà sì che, secondo quanto dichiarato dall’amministratore delegato di Nissan, Makodo Uchida, i propulsori elettrici riescano ad essere più facilmente utilizzati su camion, furgoni e altri veicoli più pesanti, grazie alla possibilità di avere a disposizione batterie più piccole. L'Assb sarà in produzione di massa entro il 2028 e, con questa innovazione, stando a quanto sostenuto dal marchio, i prezzi delle auto elettriche potranno sensibilmente calare e adeguarsi a quelli delle auto a motorizzazione tradizionale.
Il marchio nipponico, con i suoi 15 nuovi veicoli elettrici lanciati entro il 2030, punta a una "elettrificazione" del 50% della linea di modelli dell'azienda, secondo il cosiddetto piano "Nissan Ambition 2030". I veicoli elettrificati includeranno ibridi e altri tipi di modelli ecologici diversi dai soli veicoli elettrici e l’impegno per la decarbonizzaizone riguarderà anche le emissioni degli stabilimenti produttivi.

Tag: nissan, auto elettriche, ecosostenibilità

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Abruzzo, Marsilio: il passaggio all’elettrico entro il 2035 rischia di travolgere la filiera automobilistica

Con la normativa europea sul clima, nel quadro del Green Deal europeo, l'Ue si è posta l'obiettivo vincolante di conseguire la neutralità climatica entro il 2050. Ciò...

La Legge Salvamare non è ancora operativa: le associazioni lanciano un appello

Il 10 giugno scorso è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale la Legge Salvamare che prevede “Disposizioni per il recupero dei rifiuti in mare e nelle acque interne e per la promozione...

Fit for 55, Cingolani: una sfida enorme ma oltre all’elettrico puntare sui biocarburanti

Il Consiglio Europeo ha adottato l’orientamento generale su punti importanti del pacchetto Fit For 55, che permetterà all'Ue di ridurre le emissioni nette di gas serra di almeno il 55%...

Iveco Bus produrrà autobus di ultima generazione in Italia

Iveco Bus tornerà a produrre in Italia autobus di ultima generazione elettrici e a idrogeno. L'azienda punta ad avviare produzione e attività di ricerca che si avvarranno delle...

Mercato auto europeo, Unrae: prosegue il trend negativo (-12,5% sul 2021)

Il mercato dell’auto in Europa continua a registrare un pesante calo delle immatricolazioni. Anche il mese di maggio si conclude con il segno meno. Con 948.149 vetture registrate rispetto a...

Dal 2035 in Europa verranno prodotte solo auto a zero emissioni

L’Europa compie un passo fondamentale verso l’attuazione degli obiettivi di decarbonizzazione contenuti nell’Agenda 2030 e 2050.Il Parlamento europeo riunito in sessione Plenaria ha...

Samsung-Stellantis: 2,5 miliardi di dollari per la produzione di batterie a ioni di litio negli Usa

La mobilità elettrica si sta aprendo progressivamente nuovi spazi di mercato e tra i sistemi di alimentazione alternativa risulta in base alle analisi degli esperti l’alternativa almeno...

Autostrade, Free To X: inaugurata una nuova stazione di ricarica elettrica in Abruzzo

Inaugurata la prima High Power Charging station in Abruzzo, a Torre Cerrano Ovest (A14 – Ancona-Pescara). Cresce così il progetto di elettrificazione e sostenibilità di Free To ...