Il DL Infrastrutture è legge. Chiarimenti sul noleggio auto: chi paga le multe?

CONDIVIDI

venerdì 5 novembre 2021

Ieri, con l’approvazione in Senato, il cosiddetto DL Infrastrutture è diventato legge.

Tra le diverse novità introdotte in sede di conversione – già a partire dalle modifiche apportante durante il passaggio alla Camera (ne avevamo parlato qui), anche un importante chiarimento su un’annosa questione riguardante il noleggio.

Come denunciato più volte da Aniasa, l’associazione di Confidustria che rappresenta i servizi di mobilità, sussisteva una certa nebulosità su chi dovesse pagare le multe prese con una macchina a noleggio. Spesso, infatti, il peso economico ricadeva sulle società di noleggio – senza considerare la responsabilità personale del guidatore – con danni economici di non poco conto per queste ultime.

Noleggio auto: chi paga le multe?

Con il DL Infrastrutture la situazione viene una volta per tutte chiarita: nei casi di locazione senza conducente, delle violazioni risponde il locatario, in vece del proprietario in solido con l'autore della violazione o, per i ciclomotori, con l'intestatario del contrassegno di circolazione.

Chi guida paga, quindi.

“Un provvedimento che chiarisce una volta per tutte il tema del pagamento delle multe comminate ai clienti delle società di noleggio, responsabilizzandoli per le infrazioni al Codice della Strada commesse durante la durata del contratto. - ha dichiarato il presidente di Aniasa, Massimiliano Archiapatti - Siamo lieti, prima come cittadini e poi da uomini di impresa, di registrare che si porrà fine a una pratica sbagliata e pericolosa che rende meno sicure le nostre strade e che produce gravi danni economici per un settore chiave per la mobilità del Paese”.

Tag: autonoleggio

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Stellantis e CA Consumer Finance: una nuova partnership per i servizi auto

Dopo l’annuncio dello scorso dicembre, arriva l’ufficialità: CA Consumer Finance e Stellantis hanno firmato degli accordi vincolanti per un duplice obiettivo: costituire un nuovo...

Share Now arriva a Malpensa: 31 parcheggi per il car sharing presso lo scalo milanese

La città e l'aeroporto si fanno sempre più vicini, almeno a Milano. Sono stati infatti resi disponibili, all'aeroporto di Milano Malpensa, 31 parcheggi Share Now presso il Terminal 1...

Aniasa: mancano le auto a noleggio, a rischio la stagione turistica

Mancano le auto a noleggio. L'allarme arriva dall'Aniasa, l’Associazione che in Confindustria rappresenta i servizi di mobilità. I motivi principali? La crisi dei chip e l’assenza...

Noleggio: le donne e i giovani sempre più vicini a nuove forme di mobilità

Le donne e i giovani sono sempre più attratti dal noleggio: è questo uno dei dati più interessanti emersi da una recente indagine del Centro Studi Hurry, società impegnata...

Noleggio a lungo termine a privati: Unrae, un fenomeno in crescita

Negli ultimi anni il fenomeno del noleggio a lungo termine a privati sta assumendo dimensioni rilevanti. Sono sempre di più infatti gli utilizzatori privati che scelgono di prendere...

Alberto Viano (LeasePlan) nuovo Presidente di Aniasa

Alberto Viano è il nuovo presidente di Aniasa, l’Associazione Nazionale Industria dell'Autonoleggio, Sharing mobility e Automotive digital che rappresenta in Confindustria il settore dei...

Unrae, a dicembre tracollo del mercato auto: -27,5% rispetto al 2020

Tracollo delle immatricolazioni per il mercato dell'auto a dicembre 2021. Lo ha comunicato l'Unrae precisando che l'ultimo mese del 2021 chiude con 86.679 immatricolazioni (-27,5% rispetto a dicembre...

Mobilità a noleggio e in sharing: la crisi dei chip auto e le scelte politiche rallentano la ripresa

La crisi dei chip auto e le scelte politiche stanno rallentando i flussi di immatricolazione e la ripresa della mobilità a noleggio e in sharing nel nostro Paese, già duramente colpita...