Gruppo Volkswagen: avviato il primo centro di riciclo delle batterie

CONDIVIDI

lunedì 1 febbraio 2021

L’elettrificazione è ormai una realtà del mondo automotive.
Anche sulla spinta dei limiti sempre più stringenti imposti dalle istituzioni europee in termini di emissioni, molte case automobilistiche hanno avviato processi per rendere più sostenibili i propri prodotti. Ma c’è di più. Alcune realtà come il Gruppo Volkswagen hanno deciso di investire sull’intera catena del valore delle batterie per i veicoli elettrici.

Nei gironi scorsi, Volkswagen Group Components ha infatti attivato il primo impianto del Gruppo per il riciclo delle batterie delle auto con l’obiettivo di recuperare materie prime preziose come litio, nichel, manganese e cobalto in un ciclo chiuso insieme ad alluminio, rame e plastiche, arrivando a un tasso di riciclo superiore al 90% nel lungo termine.

Il nuovo impianto, che sorge a Salzgitter in Germania, ha una peculiarità: ricicla solamente batterie che non possono più essere destinate ad altri scopi. Prima di procedere con il riciclo, un’analisi stabilisce se l’accumulatore è ancora sufficientemente potente per avere una seconda vita in un sistema mobile di stoccaggio di energia, come per esempio la stazione flessibile di ricarica rapida o il robot mobile per la ricarica. Non sono previsti grandi volumi di batterie da riciclare prima della fine del decennio in corso. Per questo il sito è stato progettato per riciclare inizialmente fino a 3.600 sistemi di batterie l’anno, nella fase pilota, pari a circa 1.500 tonnellate.

 

Come si ricicla?

Il processo, che permette anche di risparmiare CO2 fino a 1,3 tonnellate per batteria, non richiede la fusione in altoforno, procedimento ad elevata intensità energetica. I sistemi batteria usati vengono consegnati, scaricati completamente e smantellati. I singoli componenti sono ridotti in granulati nel trituratore e poi asciugati. Oltre ad alluminio, rame e plastiche, si ottiene anche la pregiata “polvere nera” (“black powder”), che contiene materie prime importanti per le batterie come litio, nichel, manganese, cobalto e grafite. La separazione e la lavorazione delle singole sostanze tramite processi idrometallurgici - utilizzando acqua e agenti chimici - viene effettuata successivamente da partner specializzati.

Tag: auto elettriche, ecosostenibilità

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Presentata la nuova gamma di Hyundai Kona: 5 motorizzazioni e design rinnovato

È una gamma che offre un novero di motorizzazioni di tutto rispetto. Si propone come versione accattivante di uno dei segmenti più venduti in Italia: il B-Suv. Si è rifatta il...

Mobilità: il 77% dei romani è favorevole allo stop dei motori tradizionali nel 2030

Oltre tre quarti degli abitanti di Roma e Milano sono favorevoli alla messa al bando delle motorizzazioni termiche a partire dal 2030. È questa una delle principali indicazioni emerse dal...

Covid e mobilità: l'82% dei romani sceglie l'auto privata

L’auto resta il mezzo preferito dai romani: lo conferma l’indagine presentata dall’Automobile Club Roma, realizzata in collaborazione con la Fondazione Filippo Caracciolo di...

Volkswagen: ecco alcune anticipazioni sulla nuova Taigo

All’inizio del 2022 arriverà la nuova Volkswagen Taigo e, nell’attesa, la casa tedesca ha svelato alcuni dettagli. Con la Taigo, la gamma dei suv Vw si arricchirà con un...

Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta: nasce la nuova comunità logistica dei porti laziali

Nasce la nuova Comunità logistica portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta (PLC). Le parti firmatarie hanno sottoscritto e condiviso il Memorandum of Understanding (MoU), che fa capo...

Mobilità elettrica: Scania entra in Motus-E per accelerare la transizione verso la sostenibilità

Scania approda in Motus-E, l'associazione che riunisce e rappresenta la filiera della mobilità elettrica. L'azienda svedese ha da poco presentato sul mercato la prima gamma di veicoli ibridi...

Ford: la Mustang Mach-E dà inizio a un 2021 ricco di novità

Il mercato automotive del 2020, si sa, è stato difficile ma Ford è riuscita a non cedere sotto i colpi della crisi indotta dal Covid-19.Merito senz'altro di Puma, l'ibrida...

Sostenibilità: accordo MSC Crociere e Total per rifornire le navi a GNL

MSC Crociere e Total hanno annunciato un accordo per la fornitura di circa 45.000 tonnellate all'anno di gas naturale liquefatto (GNL) per le future navi da crociera della compagnia alimentate con il...