Gruppo Volkswagen: avviato il primo centro di riciclo delle batterie

CONDIVIDI

lunedì 1 febbraio 2021

L’elettrificazione è ormai una realtà del mondo automotive.
Anche sulla spinta dei limiti sempre più stringenti imposti dalle istituzioni europee in termini di emissioni, molte case automobilistiche hanno avviato processi per rendere più sostenibili i propri prodotti. Ma c’è di più. Alcune realtà come il Gruppo Volkswagen hanno deciso di investire sull’intera catena del valore delle batterie per i veicoli elettrici.

Nei gironi scorsi, Volkswagen Group Components ha infatti attivato il primo impianto del Gruppo per il riciclo delle batterie delle auto con l’obiettivo di recuperare materie prime preziose come litio, nichel, manganese e cobalto in un ciclo chiuso insieme ad alluminio, rame e plastiche, arrivando a un tasso di riciclo superiore al 90% nel lungo termine.

Il nuovo impianto, che sorge a Salzgitter in Germania, ha una peculiarità: ricicla solamente batterie che non possono più essere destinate ad altri scopi. Prima di procedere con il riciclo, un’analisi stabilisce se l’accumulatore è ancora sufficientemente potente per avere una seconda vita in un sistema mobile di stoccaggio di energia, come per esempio la stazione flessibile di ricarica rapida o il robot mobile per la ricarica. Non sono previsti grandi volumi di batterie da riciclare prima della fine del decennio in corso. Per questo il sito è stato progettato per riciclare inizialmente fino a 3.600 sistemi di batterie l’anno, nella fase pilota, pari a circa 1.500 tonnellate.

 

Come si ricicla?

Il processo, che permette anche di risparmiare CO2 fino a 1,3 tonnellate per batteria, non richiede la fusione in altoforno, procedimento ad elevata intensità energetica. I sistemi batteria usati vengono consegnati, scaricati completamente e smantellati. I singoli componenti sono ridotti in granulati nel trituratore e poi asciugati. Oltre ad alluminio, rame e plastiche, si ottiene anche la pregiata “polvere nera” (“black powder”), che contiene materie prime importanti per le batterie come litio, nichel, manganese, cobalto e grafite. La separazione e la lavorazione delle singole sostanze tramite processi idrometallurgici - utilizzando acqua e agenti chimici - viene effettuata successivamente da partner specializzati.

Tag: auto elettriche, ecosostenibilità

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Turchia: crescita del 13,1% per il mercato automobilistico e dei veicoli commerciali leggeri

Secondo un rapporto di un gruppo industriale dello scorso 4 ottobre, le vendite di autovetture e veicoli commerciali leggeri in Turchia hanno registrato un aumento del 13,1% su base annua nei primi...

Volvo Trucks: un evento internazionale per accelerare la transizione elettrica

Un evento su scala mondiale per velocizzare il passaggio al trasporto elettrico. È quello organizzato da Volvo Trucks con l'obiettivo di dimostrare come attuare la transizione verso...

Iveco e Shell: accelerare la decarbonizzazione attraverso l'uso del biogas

Si è tenuto oggi il panel organizzato da Iveco e Shell incentrato sull’importanza del LNG e del bio-LNG nel processo di decarbonizzaizone del trasporto su strada. Alla tavola rotonda...

Rinnovabili: gara di privatizzazione per la centrale idroelettrica turca ÇAL  

Una nuova opportunità di privatizzazione nel settore delle energie rinnovabili ed in particolare nel settore idroelettrico, è stata annunciata con un bando dell’undici settembre...

CO2: arriva in aiuto la tecnologia per la riduzione delle emissioni

Quale è il potenziale della tecnologia per ridurre le emissioni di CO2? E quali sono i costi per la riduzione dei livelli di emissioni di CO2 dei veicoli? Secondo uno studio condotto...

Mobilità elettrica: in Ue pochi punti di ricarica

Lungo le reti stradali nella maggior parte degli Stati membri dell'Ue scarseggiano punti di ricarica elettrica. Lo dicono i nuovi dati dell'Associazione europea dei produttori di automobili (Acea). I...

Anfia: mercato in calo ad agosto ma crescono le elettrificate

Agosto non è stato affatto un buon mese per il mercato automotive. L'elaborazione di Anfia dei dati di immatricolazione del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili...

Nokian Tyres: i pneumatici scandinavi specifici per auto elettriche

Le auto elettriche hanno delle caratteristiche specifiche che le distinguono dalle auto con motore a combustione. Si tratta in linea generale di auto con una elevata potenza e rese più pesanti...