Flotte auto: nei trend 2023 il ruolo della tecnologia per abbattere i costi e migliorare la sicurezza

CONDIVIDI

giovedì 22 dicembre 2022

La tecnologia sta aiutando le flotte a superare gli ostacoli operativi per ottenere migliori risultati e rafforzarsi. Il dato emerge dall'annuale Fleet Technology Trends Report pubblicato da Verizon Business, condotto da Bobit per il mercato USA e da ABI Research per le macro regioni EMEA - Europe, Middle East, and Africa - e APAC - Asia Pacific. Con il contributo di oltre 2.300 fleet manager, dirigenti e altri professionisti del settore della mobilità provenienti da 14 Paesi.

"Nel mondo attuale così iper-connesso e complesso, la tecnologia delle flotte viene sfruttata come forza stabilizzante in mezzo alle sempre più numerose sfide aziendali - ha dichiarato Peter Mitchell, senior vice president and general manager di Verizon Connect - In Verizon, il nostro obiettivo è quello di essere un vero partner per i nostri clienti e aiutarli a scoprire i costi nascosti, promuovendo al contempo la sicurezza. Li aiutiamo a snellire le operazioni aziendali in modo che possano concentrarsi sul raggiungere una maggiore produttività ed efficienza per migliorare la loro attività e l'esperienza complessiva dei clienti".

La nuova principale sfida: far fronte ai costi del carburante e all'inflazione

Con bilanci e risorse limitati, molte flotte potrebbero avere difficoltà a mantenere le proprie attività così come sono, per non parlare del migliorarle. Secondo i dati emersi quest’anno, Il 73% degli intervistati vede come principale sfida a livello mondiale il far fronte all’aumento dei costi, in particolare l’incremento dei prezzi del carburante, il costo della vita e l’inflazione. Negli Stati Uniti, questo aspetto è seguito dalla carenza di manodopera (59%) e dal soddisfacimento della domanda dei clienti (52%), tutti fattori che sono cresciuti costantemente nel corso dell'anno.

In EMEA e APAC gli intervistati ritengono che, nel prossimo futuro, il customer service avrà l’impatto più significativo futuro nel contribuire a migliorare la fidelizzazione e la soddisfazione dei consumatori. Le tecnologie di localizzazione delle flotte hanno già aiutato il 70% dei professionisti del settore a migliorare il servizio clienti in EMEA, mentre il 55% degli intervistati in Australia e Nuova Zelanda ha dichiarato di aver migliorato il proprio servizio clienti dopo aver implementato una soluzione per la localizzazione dei veicoli delle flotte.

Le soluzioni tecnologiche per il fleet management vengono già viste come un potente strumento in grado di fornire ai professionisti del settore i dati necessari per prendere decisioni migliori, affrontare le sfide e contribuire a migliorare le prestazioni della flotta. Infatti, l'85% degli intervistati a livello globale che utilizzano attualmente un software di monitoraggio della flotta ha dichiarato di trovarlo utile.

Con la pianificazione si riduce il consumo di carburante e il numero di incidenti

Una pianificazione dei tragitti è fondamentale per un uso efficiente del carburante e per la riduzione dei costi operativi complessivi. Nel 2022, quasi la metà delle aziende è stata in grado di ridurre il consumo di carburante (46%) e gli incidenti (46%) grazie all'uso di soluzioni di tracciamento GPS della flotta, registrando una riduzione media dell'11% dei costi del carburante e del 15% di quelli legati agli incidenti. Anche il costo del lavoro a livello globale è stato ridotto del 20%, con Australia e Nuova Zelanda che hanno registrato l'impatto maggiore con un risparmio del 28%.

Tag: flotte aziendali, mobilità sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Roma: posticipata al 26 febbraio la domenica ecologica prevista per il 5

Gli impegni della campagna elettorale collegati alle prossime elezioni amministrative del 12 e 13 febbraio 2023 hanno spinto la giunta capitolina a rivedere il calendario delle domeniche...

Idrogeno: Air Liquide e TotalEnergies svilupperanno una rete di stazioni per i camion

Air Liquide e TotalEnergies hanno annunciato la loro decisione di creare una joint venture per sviluppare una rete di stazioni di idrogeno destinata ai veicoli pesanti sui principali corridoi...

Noleggio auto: exploit nel 2022. Ottime le attese per il 2023

Cresce nel 2022 il mercato del noleggio automobili. Sono infatti ben 365mila le vetture a noleggio immatricolate nel 2022, pari a circa il 28% del totale. Con un aumento, rispetto all’anno...

Toyota annuncia la produzione della nuova C-HR in Turchia

La casa automobilistica giapponese Toyota ha annunciato che la seconda generazione di Toyota C-HR verrà prodotta presso lo stabilimento TMMT (Toyota Motor Manufacturing Turkey) a Sakarya, in...

Transizione ecologica e Brennero al centro dell'incontro bilaterale Salvini-Wissing

Si è tenuto oggi l’incontro bilaterale tra il vicepresidente del Consiglio e ministro Matteo Salvini e il ministro federale delle Infrastrutture, i Trasporti e gli Affari digitali della...

Convegno ASSTRA: Biscotti (ANAV), le imprese del TPL devono aggredire la mobilità privata

Il trasporto pubblico è l’ossatura del Paese e per rilanciarlo sono necessarie scelte forti. Questa è la posizione del presidente ANAV Nicola Biscotti, intervenuto nel corso della...

Roma, Piano urbano della mobilità sostenibile: da oggi è possibile inviare osservazioni

Da oggi e fino al 12 marzo 2023 è possibile inviare attraverso questo link osservazioni inerenti al nuovo Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) della Città...

Conftrasporto: burocrazia e tassazione frenano lo sviluppo e la competitività della logistica

Il settore dei trasporti e della logistica in Italia rappresenta una parte importante dell'economia del paese. Secondo i dati presentati al Convegno di Conftrasporto-Confcommercio, l'80% delle merci...