Auto: in Italia cresce la rete dei centri autorizzati a effettuare le revisioni periodiche

CONDIVIDI

martedì 2 marzo 2021

L'Osservatorio Autopromotec segnala che la rete italiana delle officine autorizzate ad effettuare le revisioni periodiche è in crescita: in 10 anni registrato un aumento del 32,5%.

Dal 2011 al 2020 il numero dei centri autorizzati ad effettuare le revisioni periodiche degli autoveicoli è passato dalle 6.899 unità alle 9.143 unità.
I dati citati emergono da informazioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il settore delle revisioni auto rappresenta un comparto chiave all’interno del più ampio panorama dell’aftermarket automobilistico e a cui spetta un compito fondamentale: quello di garantire la corretta manutenzione del parco circolante e di conseguenza di tutelare la sicurezza stradale.

La Sardegna in testa alla classifica regionale

Secondo l’Osservatorio Autopromotec, la crescita del numero delle officine autorizzate ad effettuare le revisioni è dovuta in particolare alla necessità di adeguare la rete di assistenza agli automobilisti alle esigenze del parco circolante italiano, che come è noto continua a crescere anno dopo anno tanto è vero che il nostro Paese presenta uno dei tassi di motorizzazione più elevati al mondo.

L’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec fornisce anche un prospetto sul tasso di crescita dal 2011 al 2020 del numero dei centri di revisione auto.

Ne emerge che la crescita riguarda tutte le regioni e che la regione in cui si è registrato il maggior incremento del numero di centri di revisione nel periodo considerato è la Sardegna (+54,7%). Alla Sardegna seguono, tutte sopra la media nazionale, la Liguria (+44,2%), la Campania (+42,3%), la Sicilia (+40,8%), il Lazio (+37,4%), la Calabria (+35%), la Lombardia (+34,4%) e la Puglia (+34,1%). In coda alla classifica, e quindi con la minor crescita del numero di centri di revisione, vi sono Friuli Venezia Giulia (+12,2%) e Valle d’Aosta (+5,3%).

Tag: autopromotec, ministero dei trasporti

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autopromotec 2022: dal 25 maggio a Bologna in scena la nuova mobilità del XXI secolo

Si aprirà a Bologna il 25 maggio la 29° edizione di Autopromotec, la rassegna internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico che offrirà un ricco...

MIMS: approvato il regolamento per lo Sportello Unico Doganale e dei Controlli per il trasporto merci

“Lo Sportello Unico Doganale e dei Controlli favorirà l’intera filiera del trasporto delle merci, dai produttori agli autotrasportatori, assicurando il dialogo telematico e il...

Aumenta il divario tra auto in circolazione e distributori di carburante disponibili


Rispetto a dieci anni fa è nettamente aumentato il numero di auto in circolazione per ciascun impianto di distribuzione di carburante. Si tratta di un elemento messo in luce da una recente...

Autopromotec 2022: torna l'appuntamento per il mercato del post-vendita automotive

Nel 2022 torna Autopromotec, la biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, appuntamento per il mercato del post-vendita automotive. Con largo anticipo...

Autotrasporto: patenti scontate per chi ha reddito cittadinanza

Rimborsare il 50% delle spese sostenute per conseguire la patente da autotrasportatori a giovani fino a 35 anni che percepiscono il reddito di cittadinanza o ammortizzatori sociali. Lo prevede un...

Camion: pubblicati i costi di esercizio di agosto 2021

Il Mims ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell’Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, utile per le fatturazioni di questo...

Connecting Europe Express: Giovannini, grazie al PNRR una rete più sostenibile, più connessa e più efficiente per l'ltalia

Il Connecting Europe Express,  il convoglio partito da Lisbona lo scorso 2 settembre che concluderà il suo viaggio a Parigi il 7 ottobre dopo aver attraversato 26 Paesi e oltre 100...

Autopromotec: un luglio 2021 stabile per le officine italiane

Qual è il sentiment dei titolari delle officine di riparazione su luglio 2021? A svelarlo è il consueto barometro elaborato dall’Osservatorio Autopromotec sulla base di inchieste...