Report Bloomberg: veicoli elettrici più economici delle auto a benzina entro il 2027

CONDIVIDI

giovedì 13 maggio 2021

Un nuovo report ha affermato che entro il 2027 le auto elettriche saranno più economiche da produrre rispetto ai modelli con motori a benzina e diesel, a causa dell’abbassamento dei costi della batteria e dell’aumento della domanda.

Il costo delle batterie dovrebbe essere in calo del circa 58% entro il 2030 rispetto al 2020. Il report è stato pubblicato da Bloomberg NEF, un'attività di ricerca strategica specializzata nell'analisi dei veicoli elettrici. Lo studio afferma che i costi inferiori determineranno un aumento della domanda di veicoli elettrici, prevedendo che i prezzi più convenienti si tradurranno nel 100% delle vendite di auto in tutta Europa a batterie elettriche entro il 2035. Secondo lo studio, i costi di produzione saranno inferiori per le auto elettriche a conduzione familiare e i SUV entro il 2026, con city car meno costose da produrre entro l’anno successivo.

Obiettivo veicoli elettrici in Europa

Pare dunque che, con le giuste misure, come il potenziamento delle infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici e limiti di emissioni di carbonio più severi per i modelli con motori a combustione interna, ogni nuova auto venduta in Europa potrebbe essere elettrica in poco più di un decennio.

Nel Regno Unito, il governo ha presentato un piano per vietare la vendita di nuove auto a benzina e diesel a partire dal 2030. Sembra quindi essenziale una riduzione dei prezzi affinché il mercato dei veicoli elettrici possa affermarsi in tutta Europa.

Un recente sondaggio condotto su oltre 15mila conducenti dall'AA ha rilevato infatti come l'81% degli utenti ritenga che le auto elettriche siano attualmente troppo costose per poterne considerare l’acquisto.

Tag: mobilità elettrica, benzina, sostenibilità, diesel

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Auto ibride ed elettriche: aumento delle vendite in Turchia

Aumentano a passo elevato le vendite delle auto ibride ed elettriche in Turchia, superando i dati del 2020. Gli alti tassi di aumento (il 218,8% per le auto ibride e il 436,3% per le auto elettriche)...

Carburanti: arriva Rimula R7, l'olio motore Shell di nuova generazione per i mezzi pesanti

Maggiore risparmio di carburante, controllo dell’ossidazione, protezione contro la corrosione e pulizia dei pistoni migliorata del 36%: Shell potenzia la gamma di oli ad alte prestazioni per...

Logistica urbana: nuovo edificio Prologis a Milano

Prosegue l’attività di sviluppo di edifici di ultimo miglio da parte di Prologis a Milano (ne avevamo parlato qui). Consegnato un secondo innovativo edificio build-to-suit di Classe A ad...

Decarbonizzazione trasporto marittimo: la proposta dell'International Chamber of Shipping

Una tassa globale sulle emissioni di carbonio delle navi. La propone l'ICS-International Chamber of Shipping, che rappresenta le associazioni nazionali degli armatori mondiali e oltre l'80% della...

Autostrade: Diego Cattoni nuovo presidente Aiscat

È Diego Cattoni il nuovo presidente dell'Aiscat. L'amministratore delegato di Autostrada del Brennero è stato eletto all'unanimità dall'assemblea dei soci dell'Associazione...

Dl Infrastrutture: fondi alle regioni per attuare le linee guida per la sicurezza dei trasporti

Fondi alle regioni per potenziare i controlli sui mezzi pubblici al fine di attuare le nuove linee guida sulla sicurezza dei trasporti. Lo prevede il Dl Infrastrutture trasporti approvato dal...

Free to X presenta piano di installazione aree di ricarica elettrica ultra fast sulla rete Aspi

Intervenuto nell’ambito del dibattito “La transizione Ecologica e Vettori Energetici” al Meeting di Rimini, l’amministratore delegato di Free To X Giorgio Moroni ha...

Turchia, energie rinnovabili: al via i bandi di gara YEKA per solare ed eolico

Annunciati i  bandi di gara per i progetti YEKA Wind - III  (bando del 29 maggio 2021)  e Solar -IV YEKA (bando del 14 luglio  2021). Il progetto YEKA WIND comprenderà 74...