Report Bloomberg: veicoli elettrici più economici delle auto a benzina entro il 2027

CONDIVIDI

giovedì 13 maggio 2021

Un nuovo report ha affermato che entro il 2027 le auto elettriche saranno più economiche da produrre rispetto ai modelli con motori a benzina e diesel, a causa dell’abbassamento dei costi della batteria e dell’aumento della domanda.

Il costo delle batterie dovrebbe essere in calo del circa 58% entro il 2030 rispetto al 2020. Il report è stato pubblicato da Bloomberg NEF, un'attività di ricerca strategica specializzata nell'analisi dei veicoli elettrici. Lo studio afferma che i costi inferiori determineranno un aumento della domanda di veicoli elettrici, prevedendo che i prezzi più convenienti si tradurranno nel 100% delle vendite di auto in tutta Europa a batterie elettriche entro il 2035. Secondo lo studio, i costi di produzione saranno inferiori per le auto elettriche a conduzione familiare e i SUV entro il 2026, con city car meno costose da produrre entro l’anno successivo.

Obiettivo veicoli elettrici in Europa

Pare dunque che, con le giuste misure, come il potenziamento delle infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici e limiti di emissioni di carbonio più severi per i modelli con motori a combustione interna, ogni nuova auto venduta in Europa potrebbe essere elettrica in poco più di un decennio.

Nel Regno Unito, il governo ha presentato un piano per vietare la vendita di nuove auto a benzina e diesel a partire dal 2030. Sembra quindi essenziale una riduzione dei prezzi affinché il mercato dei veicoli elettrici possa affermarsi in tutta Europa.

Un recente sondaggio condotto su oltre 15mila conducenti dall'AA ha rilevato infatti come l'81% degli utenti ritenga che le auto elettriche siano attualmente troppo costose per poterne considerare l’acquisto.

Tag: mobilità elettrica, benzina, sostenibilità, diesel

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Airbus e Gruppo Renault siglano un accordo per sviluppare la ricerca sull’elettrificazione

Accelerare le roadmap aziendali di elettrificazione per migliorare le gamme di prodotti. A questo obiettivo puntano Airbus e Gruppo Renault, costruttori dell'industria aerospaziale e automobilistic...

Rixi (viceministro MIT) a Trasporti-Italia: al lavoro per raddoppiare incentivi Marebonus e Ferrobonus

Oltre 2.050 realtà e imprese associate, un fatturato aggregato di oltre 62 miliardi di euro, più di 350.000 collegamenti intermodali marittimi e ferroviari e 222.000 lavoratori. I...

Logistica: accordo Gruppo Koelliker e B–ON per importare veicoli full electric in Italia

Il Gruppo Koelliker importerà in Italia veicoli full electric per la logistica. Con la firma dell’accordo con B–ON, fornitore di soluzioni a servizio completo per...

Pubblicato "ESG CEO Pulse”, il primo rapporto sulla sostenibilità in Turchia

L’Ufficio per gli Investimenti della Presidenza della Repubblica di Turchia ha presentato, in collaborazione con Bain & Company Türkiye, il primo rapporto sulla...

Autobus elettrici: il minibus D’Auria parte per un giro d’Italia a impatto zero

Parte domani il tour del minibus di D’Auria: il veicolo elettrico sarà protagonista di un giro d’Italia all'insegna della mobilità sostenibile. Da Torino arriverà...

Decarbonizzare la rete autostradale italiana: Autostrade per l’Italia, Eni e CDP siglano accordo

Sviluppare iniziative congiunte per la transizione energetica. Autostrade per l’Italia, Eni e Cassa Depositi e Prestiti hanno sottoscritto un accordo che punta alla mobilità sostenibil...

Il mercato auto europeo conferma il recupero: a ottobre +14,1%

Con una nota, l'Unrae ha comunicato che il trend positivo intrapreso dal mercato auto europeo si conferma anche a ottobre 2022. Si tratta del terzo mese consecutivo di recupero dei volumi delle...

Decarbonizzazione del trasporto merci: Mercedes-Benz consegna 45 eSprinter alla Sic Europe

Efficienza, autonomia, carbon footprint, ambiente ed energia. Sono queste le cinque ragioni che spingono alcuni fra i maggiori esperti ad affermare che il futuro dell’auto è elettric...