Renault: stop alle attività industriali in Russia

CONDIVIDI

giovedì 24 marzo 2022

Renault sospende le attività dello stabilimento di Mosca. Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Renault, si legge in una nota, si è riunito in data odierna e ha decretato quanto che le attività dello stabilimento Renault di Mosca sono sospese dalla data odierna.  Il Gruppo, inoltre, sta valutando le possibili opzioni sulla sua partecipazione in AVTOVAZ, "agendo responsabilmente nei confronti dei 45.000 dipendenti in Russia".

Renault precisa che sta già attuando le misure necessarie per rispettare le sanzioni internazionali.

Riviste le prospettive finanziarie per il 2022

Di conseguenza - continua il comunicato - il Gruppo Renault si vede costretto a rivedere le sue prospettive finanziarie per il 2022 con un margine operativo dell'ordine del 3% (contro ≥ 4% in precedenza) e un free cash-flow operativo del Ramo Auto positivo (contro ≥ 1 miliardo di euro in precedenza).

Un onere di rettifica non-cash sarà registrato nei risultati del primo semestre 2022, corrispondente al valore delle immobilizzazioni immateriali e materiali nonché del goodwill consolidati del Gruppo in Russia. Tale valore ammontava a 2.195 milioni di euro al 31 dicembre 2021.

Il Gruppo Renault - conclude la nota - resta concentrato sulla realizzazione del piano strategico Renaulution: "Il Gruppo porta avanti la sua politica commerciale basata sul valore, consolida la sua competitività e accelera il programma di riduzione dei costi".

 

Tag: renault, automotive

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Abruzzo, Marsilio: il passaggio all’elettrico entro il 2035 rischia di travolgere la filiera automobilistica

Con la normativa europea sul clima, nel quadro del Green Deal europeo, l'Ue si è posta l'obiettivo vincolante di conseguire la neutralità climatica entro il 2050. Ciò...

Automotive, Giorgetti: ripensare modi e tempi della transizione ecologica

“A livello europeo si sta allargando il fronte dei paesi che chiedono un passaggio più graduale verso il green. Anche in altri Paesi, come la Germania, le forze politiche si stanno...

Geotab con Renault per nuove soluzioni di telematica integrata dedicate alle flotte

Combinare le capacità telematiche dei veicoli con la piattaforma per la gestione delle flotte MyGeotab. Geotab ha annunciato una collaborazione con Renault per fornire un unico punto di...

Automotive: MotorK verso l'acquisizione di WebMobil24

MotorK, azienda specializzata in soluzione SaaS-Software as a Service per il retail automotive, annuncia l’avanzamento di trattative esclusive per l'acquisizione di WebMobil24, provider tedesco...

Iveco Bus produrrà autobus di ultima generazione in Italia

Iveco Bus tornerà a produrre in Italia autobus di ultima generazione elettrici e a idrogeno. L'azienda punta ad avviare produzione e attività di ricerca che si avvarranno delle...

Turchia: la produzione automobilistica aumenta del 26%

Secondo i dati dell' Associazione dei Produttori Automobilistici (OSD), in Turchia sono stati quasi 104mila i veicoli prodotti dalle case automobilistiche locali a maggio, segnando così un...

Nuove opportunità per la filiera fornitori grazie alla collaborazione Renault-ANFIA

Prima conferenza del Gruppo Renault in collaborazione con ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), durante la quale il gruppo francese ha presentato a circa 200 aziende...

Suzuki: nel 2021 aumenta il fatturato netto

Nell’esercizio 2021, il fatturato netto di Suzuki è aumentato mentre il risultato operativo è diminuito principalmente a causa dell'aumento dei prezzi delle materie prime. Lo ha...