Il 2021 elettrico di Volvo Italia

CONDIVIDI

venerdì 18 dicembre 2020

Il 2021 sarà un anno elettrico e tutte le case automobilistiche stanno preparando la loro offensiva “sostenibile” di prodotto.

È anche il caso di Volvo che si appresta a chiudere un 2020 in naturale calo, vista la situazione di emergenza vissuta e ancora in corso, che frena l’avanzata della casa svedese degli ultimi anni.

Massimo De Donato ne ha parlato con Michele Crisci AD di Volvo Italia durante l’ultima puntata di Strade e Motori andata in onda su Radio 24.

Il marchio ha deciso di investire cospicuamente nell’elettrificazione è ciò è dimostrato anche dalla partnership con Mercedes sullo sviluppo delle batterie e sulle soluzioni per dare una seconda vita alle stesse; una sinergia che si prefigge lo scopo di rendere la mobilità elettrica davvero a impatto ambientale zero, dalla produzione allo smaltimento.

Ma l’investimento di Volvo si tradurrà, naturalmente, anche in lanci di prodotto: nel 2021 la casa immetterà sul mercato, infatti, ben due 100% elettriche, la XC40 e un modello ancora inedito.

Durante l’intervista, Michele Crisci, che è anche presidente di Unrae, ha inoltre evidenziato necessità di sostenere il mercato anche nel 2021 attraverso incentivi che già in estate hanno dimostrato di essere vincenti. Solo con questi ultimi si potrà dare una vera spinta al mercato ma soprattutto si potrà procedere con un iter necessario di rinnovo parco mezzi circolante, in modo che in Italia transitino auto più sicure e meno inquinanti rispetto a quelle attualmente in circolazione.

Tag: volvo, mobilità elettrica, automotive

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Helbiz presenta ONE-S: in anteprima a EICMA il primo monopattino in sharing made in Italy

Helbiz presenta in anteprima mondiale a EICMA, ONE-S, primo monopattino in sharing made in Italy. Si tratta dell’esordio di Helbiz all’Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e...

Legge di Bilancio: il comparto automotive chiede misure per la transizione ecologica

In una nota congiunta diffusa oggi, le associazioni che rappresentano in Italia le filiere industriali e commerciali automotive - ANFIA, ANIASA, ASSOFOND, FEDERAUTO, MOTUS-E, UCIMU, UNRAE...

Mercato auto Europa: ottobre registra il volume più basso di sempre (-29,3%)

Cali di vendite intorno a un terzo dei volumi per il mercato dell’auto in Europa: l'Italia spicca con il calo più alto. In totale a ottobre in Europa sono state immatricolate 798.693...

Industria Automotive: a settembre calo del 12,1%. Forte contrazione per la produzione di autovetture

A settembre 2021 la produzione dell’industria automotive italiana registra un calo del 12,1%, rispetto a settembre 2020. Il calo è addirittura del 17,6% nel confronto con settembre 201...

Acea: raddoppiate le immatricolazioni di auto ad alimentazione alternativa in Europa

Continua la crescita in Europa delle immatricolazioni di veicoli ad alimentazione alternativa. Lo conferma Acea nella sua elaborazione relativa al periodo gennaio-settembre 2021. Nei primi nove mesi...

Veicoli elettrici: la Turchia investe nella produzione delle batterie

Mentre in tutto il mondo sempre più case automobilistiche annunciano la loro transizione verso veicoli completamente elettrici, la Turchia annuncia investimenti nella produzione delle...

Aerospazio e Automotive: Turchia e Unione Industriale Napoli insieme nel webinar sulle opportunità di crescita

Si è svolto oggi il webinar organizzato dall’Ufficio per gli Investimenti della Presidenza della Repubblica di Turchia e dall’Unione Industriale Napoli, dal titolo: “Turchia:...

Automotive: la Turchia è quarto produttore in Europa e punta all’elettrificazione

“Seguiamo la trasformazione del settore verso l'elettrificazione e lavoriamo con i grandi produttori internazionali per capire come la nostra componentistica può stare dietro a questo...