Ford: la transizione elettrica punta sulla Romania

CONDIVIDI

martedì 5 luglio 2022

"Ford sta sfruttando partnership strategiche per utilizzare al meglio le risorse, condividendo gli investimenti e beneficiando di un più ampio pool di competenze, aumentando così la sua capacità produttiva di veicoli elettrici e commerciali in Europa".

Così Stuart Rowley, chair di Ford Europa annuncia il trasferimento ufficiale della proprietà dello stabilimento rumeno alla Joint Venture Ford Otosan. Provvedimento che si inserisce nel processo di veloce trasformazione del proprio business in Europa verso un futuro completamente elettrico.

L’impianto, infatti, combinando la capacità produttiva dello stabilimento di Craiova con la vasta esperienza di Ford Otosan nella progettazione e nella produzione di veicoli commerciali, svolgerà un ruolo chiave nei piani di crescita e di elettrificazione dei veicoli commerciali di Ford per l'Europa.

Ford Otosan ha anche annunciato che nei prossimi tre anni prevede di investire 490 milioni di euro nello stabilimento per aumentare la capacità produttiva.

Il Transit Courier di prossima generazione, sia nella versione furgone che combi, progettato e ingegnerizzato da Ford Otosan, sarà prodotto a Craiova e lanciato nel 2023. La produzione delle versioni elettriche inizierà, invece, nel 2024.

Nello stabilimento di Craiova, Ford Otosan continuerà a produrre anche la Puma: dal 2024 sarà avviata la produzione della versione 100% elettrica della vettura Ford più venduta in Europa.

Gli investimenti Ford in Spagna e in Germania

Con un investimento da 2 miliardi di dollari, Ford sta anche procedendo alla conversione delle sue attività a Colonia in Germania, dove, a partire dal 2023, inizierà la produzione di auto elettriche.

Solo pochi giorni fa, Ford ha confermato di aver scelto il suo stabilimento di Valencia, in Spagna, come sito per iniziare, entro la fine del decennio, la produzione di veicoli elettrici e connessi, basati su un'architettura per EV di nuova generazione.

Entro il 2026, Ford prevede di vendere 600.000 veicoli elettrici all'anno in Europa contribuendo, in questo modo, al raggiungimento dell’obiettivo globale che prevede di produrre oltre 2 milioni di veicoli elettrici all’anno entro il 2026.

Ford ha rilevato la struttura di Craiova 14 anni fa, investendo 2 miliardi di dollari e trasformandola in un sito di produzione all'avanguardia.

Con questo accordo Ford Otosan punta a raforzare la sua posizione in qualità di produttore di veicoli commerciali in Europa e ampliare a livello internazionale le sue strutture produttive. Con l'aggiunta dello stabilimento di Craiova, la capacità produttiva annua totale di Ford Otosan supererà i 900.000 veicoli

Tag: Ford, mobilità elettrica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Progetto Next: la mobilità urbana del futuro sarà elettrica, modulare e flessibile

"I progetti in corso in Federico II, compreso quelli legati al neo-costituito Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile, le lauree triennali e magistrali in particolare quella...

Liguria: Free To X attiva una nuova stazione di ricarica elettrica sulla A12

Free To X, società del gruppo Autostrade per l’Italia, dedicata allo sviluppo di servizi avanzati per la mobilità,  attiva una nuova stazione di ricarica ad alta potenza per...

Ford Trucks all’IAA 2022: nuove soluzioni di trasporto per l'obiettivo emissioni zero

Alla IAA Transportation 2022 - la fiera che si terrà dal 20 al 25 settembre 2022 ad Hannover - Ford Trucks svelerà il suo percorso verso le emissioni zero. Ford Trucks ha vinto il...

Ricarica mobile a domicilio per veicoli elettrici: parte il progetto di Enel x Way e E-GAP

Vacanze sostenibili anche dal punto di vista dei trasporti. All’Argentario, in Toscana, e a Santa Margherita Ligure, ad agosto, sarà possibile usufruire di un servizio innovativo grazie...

DKV Mobility, cresce la rete di ricarica elettrica: 285mila punti in tutta Europa

Sostenere il passaggio a carburanti e tipi di propulsione eco-friendly è un obiettivo centrale per DKV Mobility - piattaforma per i pagamenti e le soluzioni on the road -  che vuole...

MAN in viaggio verso un futuro più sostenibile e rispettoso del clima

MAN Truck & Bus ha presentato il “Rapporto di Sostenibilità 2021” al Global Compact delle Nazioni Unite, la più grande iniziativa di sostenibilità aziendale al...

Autostrade, Free To X: due nuovi charging point su A1 e A4

In arrivo due nuovi charging point della rete Free To X: Arno Ovest, sulla autostrada A1 Milano-Napoli, e, da domani, Brianza Sud, sull’autostrada A4 Milano-Brescia. Prosegue così...

Sostenibilità: fino a 3500 euro per installare sistemi di trazione elettrica sui veicoli

Fino a 3.500 euro per chi installa sistemi di trazione elettrica sul proprio veicolo per promuovere la decarbonizzazione e una maggiore sostenibilità ambientale del sistema dei trasporti...