Turchia: impennata straordinaria dei prezzi per il mercato automobilistico

CONDIVIDI

martedì 30 novembre 2021

Il settore automobilistico turco ha registrato a novembre un aumento dei prezzi delle auto nuove per la terza volta ormai, con una crescita senza precedenti anche dei prezzi dei veicoli di seconda mano. Il tasso di aumento dei prezzi delle auto nuove negli ultimi 11 mesi si è già avvicinato al 55%. Hüsamettin Yalçın, direttore generale della società di dati automobilistici e prezzi dei veicoli usati Cardata, ha affermato che dal 23 novembre, a causa dell'improvviso cambiamento nel tasso di cambio, si è registrato un aumento medio del prezzo dell'8% per i veicoli nuovi e del 16% nel mercato delle auto usate.

Automobili come strumento di investimento

La crisi globale dei chip ha comportato una paralisi del settore automobilistico, portando i concessionari a trovarsi a corto di veicoli da vendere. Ogni giorno vengono create liste di ordini che prevedono però tempi di consegna che possono arrivare fino a sei mesi. Così avviene che l’aumento dei prezzi sta rendendo le automobili uno strumento di investimento, secondo un rapporto pubblicato lunedì dal quotidiano turco Dünya. Il rapporto afferma che coloro che non sono nel settore, inclusi impiegati, pensionati, banchieri e negozianti, si sono rivolti all'acquisto e alla vendita di auto per guadagnare denaro.

"Queste persone mettono i loro nomi nell'elenco degli ordini dei concessionari e quando è il loro turno di ricevere il veicolo, cercano di realizzare un profitto vendendo l'auto nuova di zecca al di sopra del valore di mercato"- afferma il rapporto.

Aumento nel mercato dell’usato

C'è stato un aumento medio dei prezzi del 16% nel mercato dell'usato, afferma il rapporto Dünya, con un tasso ancora più alto per i siti online. Il motivo principale per cui gli aumenti dei prezzi basati sul tasso di cambio influenzano il settore, è l'attuale sistema di imposta speciale sui consumi (SCT). Secondo i rappresentanti del settore, anche un piccolo aggiornamento dei prezzi basato sul tasso di cambio può aumentare la fascia d'imposta del veicolo dal 50% all'80%, rendendo così il tasso di incremento molto alto. Parlando con Dünya, i funzionari dell'Automotive Distributors Association (ODD) hanno sottolineato che il sistema SCT ha un effetto moltiplicatore sui prezzi dei veicoli che aumentano a seconda del tasso di cambio e che "questo mobilita opportunità per autovetture di seconda mano".

Alcuni concessionari che hanno parlato con Dünya hanno affermato di essere stati messi sotto pressione dalle pubblicità dei veicoli a prezzi esorbitanti, che sono al di sopra del valore di mercato. “Alcuni consumatori che vengono ad acquistare un veicolo nuovo barattando il proprio veicolo trovano il prezzo di permuta offerto dal concessionario per il veicolo usato troppo basso e mostrano gli annunci sui siti come esempio. Il cliente afferma che il valore del veicolo usato è molto più alto", conclude il rapporto.

Tag: Turchia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Togg presenta il nuovo concept USE CASE Mobility: per una mobilità, elettrica, incentrata sull’utente, smart e condivisa

Togg ha debuttato ufficialmente al CES 2022 di Las Vegas. Durante la conferenza stampa il Ceo dell’azienda, Gürcan Karakaş, ha presentato la visione del brand, fondato con l’intento...

Dalla Turchia una soluzione di mobilità evoluta che coniuga sistemi elettrici, autonomi e interconnessi

Una soluzione di mobilità, in cui il propulsore elettrico si fonde con sistemi autonomi e sistemi interconnessi in un unico ecosistema. Togg, azienda turca emergente nel mercato delle nuove...

Turchia: le aspettative del settore automobilistico per il 2022 tra crisi dei chip e correzione del sistema fiscale

I massimi funzionari dei principali marchi automobilistici che operano in Turchia, hanno dichiarato  domenica scorsa  all'agenzia Anadolu (AA) che "l'industria automobilistica sta...

Turchia: i progetti targati 2022 per investire nelle infrastrutture

L’ufficio per gli investimenti della Presidenza della Repubblica Turca ha reso noti i progetti di investimento previsti per le infrastrutture a partire dal nuovo anno. Il Portfolio Energia Si...

Italia-Turchia: il discorso del presidente dell'ufficio investimenti alla business community italiana

Il Presidente dell'Ufficio Investimenti della Repubblica Turca A. Burak Daglioglu si è rivolto agli imprenditori italiani in un incontro esclusivo in Turchia. L’incontro ha visto la...

Turchia & mobilità elettrica: le opportunità di investimento e i progetti della Ford-Otosan

Quali sono le opportunità e le soluzioni di investimento offerte dalla E- mobility? Come si sta adattando e sviluppando la Turchia, con un mercato dei veicoli elettrici in costante aumento ed...

Commercio bilaterale Turchia-Italia: massimo storico, superati i 20 miliardi nel 2021

“Entro la fine dell'anno supereremo i 20 miliardi di dollari di scambi commerciali tra Italia e Turchia. I dati che abbiamo mostrano un commercio molto equilibrato, e quanto siano profondi e...

L'aeroporto di Istanbul tra le prime 30 nella classifica delle città globali

Secondo il "2021 Global Cities Report" della multinazionale di consulenza statunitense Kearney, l’aeroporto di Istanbul svetta in cima tra le prime 30 città nella classifica del Global...